Scuola

Disegni, testi e poesie per raccontare un anno di Covid. Così Castiglioni celebra la prima giornata del “Valore della scuola”

Gli alunni, guidati dai loro insegnanti, hanno ripercorso il vissuto di questo anno scolastico riflettendo sul ruolo della scuola e sui valori che insegna realizzando una serie di coloratissimi cartelloni

Il ruolo della scuola e la sua importanza nel tessuto sociale. Su questi aspetti si è concentrata la riflessione di alunni e studenti dell'istituto comprensivo “Città di Castiglion Fiorentino”. Su invito della dirigente Maria Silvia Corbelli e dell'assessore Stefania Franceschini, l'intera comunità educante ha dedicato un momento per ripercorrere il particolare anno scolastico ormai giunto al termine. “Tante le difficoltà incontrate nella gestione della scuola in pandemia - ha specificato la dirigente Corbelli - ma grande anche la soddisfazione per aver affrontato la quotidianità con senso del dovere e nella consapevolezza che la scuola, con l'insegnamento, abbiano avuto un ruolo fondamentale nello stare accanto a bambini e famiglie. Un’intera società si è resa conto dell’importanza della scuola non solo dal punto di vista didattico, ma anche relazionale e sociale nel sostenere la crescita, insieme all’istruzione, delle nuove generazioni”. 

Gli alunni, guidati dai loro insegnanti, hanno ripercorso il vissuto di questo anno scolastico riflettendo sul ruolo della scuola e sui valori che insegna realizzando una serie di coloratissimi cartelloni che hanno appeso sia sulle ringhiere che sul finestre degli edifici scolastici di tutto il territorio. Così la scuola è stata vestita di pensieri, poesie e riflessioni, da condividere con le famiglie e l’intera comunità.

“La scuola è il posto dove i nostri ragazzi possono anche condividere esperienze con i loro coetanei e purtroppo, quest’anno, a causa delle limitazioni, non hanno potuto vivere appieno tutti gli aspetti della socielità. Quello che mi ha colpito di più è che tutti a partire di bambini dell’infanzia si siano attenuti a tutte le prescrizioni attuate contro la diffusione del virus. Con l’augurio di ritrovarsi il prossimo anno a celebrare nuovamente l’importanza della scuola condividendo questa giornata tutti insieme” ha concluso l’assessore all’istruzione, Stefania Franceschini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disegni, testi e poesie per raccontare un anno di Covid. Così Castiglioni celebra la prima giornata del “Valore della scuola”

ArezzoNotizie è in caricamento