“Il diario di Anna Frank” donato agli studenti delle superiori

"Quando Anna Frank iniziò a scrivere il suo diario aveva la stessa età degli studenti a cui lo abbiamo donato. Come diceva Primo Levi: 'Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario'"

In occasione della Giornata della Memoria che quest’anno coincide con il 75° anniversario della Liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, l’amministrazione comunale di Terranuova ha donato a tutti gli studenti delle classi terze della scuola secondaria una copia del libro “Il diario di Anna Frank”, dove la giovane tedesca racconta in forma di diario i suoi ultimi mesi vissuti in clandestinità in una soffitta di Amsterdam assieme alla sua famiglia, nel tentativo disperato di evitare la deportazione nei campi di concentramento.

Il sindaco Sergio Chienni è così intervenuto durante l’iniziativa: “Quando Anna Frank iniziò a scrivere il suo diario aveva la stessa età degli studenti a cui lo abbiamo donato. Come diceva Primo Levi Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario. Essere consapevoli della gravità di quanto è accaduto è il miglior strumento per impedire che questo avvenga di nuovo. Come amministrazione anche quest’anno sosterremo il Viaggio della memoria che permetterà ad alcuni studenti terranuovesi di visitare in prima persona i luoghi in cui questi terribili eventi hanno avuto luogo. Bisogna rifuggire dall’indifferenza che, ricordando le parole di Liliana Segre, è più colpevole della violenza stessa poiché si tratta dell’apatia morale di chi si volta dall’altra parte: di tutti coloro che scelgono di non scegliere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non cadere nella rete" le azioni degli studenti del Liceo Colonna contro il cyberbullismo

  • Opportunità per i Neet di Arezzo, under 18 che non lavorano e non vanno a scuola: 6 corsi biennali gratis

  • Anche a Monte San Savino al via la campagna di vaccinazione

  • Niente scuola fino al 30 giugno, esami dal 16 e tutti in classe il 6 settembre. Le (possibili) novità

  • La Sala dei Grandi a disposizione dei laureandi aretini per discutere la tesi

  • Laboratorio “SpettAttori” della Libera Accademia del Teatro

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento