Si concludono oggi i centri estivi organizzati dal Comune di Terranuova

Partiti il 15 giugno, sono andati avanti 12 settimane, nel rispetto delle norme anti contagio, con oltre 100 partecipanti

Dodici settimane di attività ed oltre 106 i ragazzi coinvolti nei Centri estivi organizzati dall’amministrazione comunale. Le attività - che si concludono oggi, 11 settembre - si sono rivolte a bambini dai 3 ai 5 anni e a ragazzi dai 6 ai 14 anni.
“Quest’anno abbiamo raddoppiato le settimane di servizio - ha detto l’assessore all’istruzione, Sara Grifoni - l’anno scorso erano state sei, quest’anno dodici. Si è trattato di un’occasione di socialità per i ragazzi ma anche di una risposta al bisogno di ripartenza, oltre che un concreto supporto alle famiglie durante tutto il periodo estivo. L’offerta - aggiunge l’assessore - è stata modulata con ingressi e uscite contingentate, nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza anti contagio, offrendo ai bambini e ai ragazzi un’opportunità di socializzazione nel massimo della tutela”.

Le attività dei centri estivi del servizio ludoteca (per bambini dai 3 ai 5 anni) si sono rivolte ai bambini iscritti alla scuola dell’infanzia del comune di Terranuova e si sono svolte nei locali della scuola dell’infanzia Italo Calvino.
Le attività organizzate dal Ciaf si sono rivolte a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni iscritti alla scuola primaria e secondaria del comune di Terranuova e si sono svolte nei locali del Ciaf e nel resede esterno della struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non cadere nella rete" le azioni degli studenti del Liceo Colonna contro il cyberbullismo

  • Opportunità per i Neet di Arezzo, under 18 che non lavorano e non vanno a scuola: 6 corsi biennali gratis

  • Anche a Monte San Savino al via la campagna di vaccinazione

  • La Sala dei Grandi a disposizione dei laureandi aretini per discutere la tesi

  • Laboratorio “SpettAttori” della Libera Accademia del Teatro

  • Dalla Regione 240mila euro per la connettività delle scuole aretine

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento