Domenica, 19 Settembre 2021
Scuola

"E ora la Dad diventi solo un ricordo. Si vaccinino tutti: i giovani stanno dando l'esempio"

Gli auguri al mondo della scuola che il presidente della Regione Eugenio Giani rivolge al suono della prima campanella in Toscana

“Rivolgo un grande in bocca al lupo alle studentesse, agli studenti, ai docenti  e a tutto il personale scolastico che finalmente domani tornano tra i banchi e negli istituti scolastici per le lezioni in presenza, dopo due anni difficilissimi”. È l’augurio al mondo della scuola che il presidente della Regione Eugenio Giani rivolge al suono della prima campanella in Toscana. 

“Per assicurare il ritorno in presenza e garantire la necessaria sicurezza, abbiamo fatto un grande lavoro di squadra con i membri del Cantiere scuola e dei tavoli prefettizi, di cui ringrazio gli assessori Nardini, Baccelli e Bezzini. Siamo pronti anche con il piano di monitoraggio a campione attraverso i test salivari”, ha aggiunto Giani, che domani, mercoledì 15 settembre,  all’apertura delle scuole, sarà al plesso didattico di Castelfiorentino con il sindaco Falorni e poi, alle 18 al concerto dell'Orchestra delle scuole toscane Re.mu.to con il ministro Bianchi a Firenze in piazza Duomo .

“Ora – conclude Giani – dobbiamo fare in modo che la didattica a distanza diventi definitivamente un ricordo del passato. Per raggiungere questo obiettivo sarà fondamentale completare la campagna vaccinale. Per questo rinnovo l’invito a vaccinarsi, prendendo esempio dai più giovani che in queste settimane hanno saputo dare prova di cura per se stessi e per la collettività”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E ora la Dad diventi solo un ricordo. Si vaccinino tutti: i giovani stanno dando l'esempio"

ArezzoNotizie è in caricamento