Artacciak: al via il progetto finanziato da Mibac e Miur

Realizzazione di un lungometraggio sul tema del bullismo e della marginalità giovanile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Tutto pronto per il progetto "Il Cinema per le scuole" promosso dall'istituto comprensivo statale Martiri di Civitella e dalla dirigente Iasmina Santini. Le finalità prevedono la realizzazione di lungometraggio sul tema della marginalità e bullismo per la Scuola Secondaria e  sull’educazione al linguaggio cinematografico per la scuola dell’infanzia e primaria.

Artacciak! è un progetto pilota che prevede: laboratori attivi di conoscenza di storia del cinema, di recitazione e di globalità dei linguaggi e produzione di lungometraggio sul tema della marginalità sociale giovanile. Le azioni sono organizzate per offrire un'alfabetizzazione del linguaggio cinematografico e la produzione di un lungometraggio e sono molteplici ma organizzate secondo due principali macroazioni: laboratori di formazione e sensibilizzazione, laboratori e attività di produzione propriamente detta (sviluppo; scrittura; piano di lavorazione; produzione\realizzazione; post-produzione; distibuzione\promozione\comunicazione).

Partener di Rete: Istituto comprensivo statale G.Garibaldi –Capolona Dirigente Paola Vignaroli Istituto comprensivo statale IV Novembre Arezzo Dirigente Marco Chioccioli  Partner Operativi: Ass.Ne No Mad Filodramma: La Progettazione, La Conduzione Di Laboratori, E La Gestione Delle Attività. Fez Film: : Conduzione Laboratori, Gestione Tecnica E Artistica Della Fase Di Produzione Del Lungometraggio Libera Accademia Del Teatro: Conduzione Laboratori Teatrali, Collaborazione Gestione Del Casting Ass. Il Mondo A Casa Che Gestisce Mumec- Museo Dei Mezzi Di Comunicazion: La Conduzione Dei Laboratori Di Storia Del Cinema Consulta Dei Genitori Onlus: sensibilizzazione al progetto Partner Istituzionali: Comune Di Civitella In Valdichiana.

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento