Aria sana nelle scuole: ecco il sistema anti virus in 37 aule aretine

L'investimento è stato fatto da un comune piccolo come quello di Monte San Savino e riguarderà anche un'aula magna e tre refettori

Un sistema che abbatte del 99,99% tutti gli agenti microbici compresi i patogeni, senza nessuna controindicazione. Questa la strumentazione a chilometro zero che il comune di Monte San Savino ha acquistato per istallarla in 37 classi, un'aula magna e tre refettori delle scuole del territorio. 

L'azienda è anch'essa savinese ed è specializzata in impianti per aria sana. Si tratta della Mgm che ha prodotto il dispositivo che ha un nome ben chiaro, 'Ariasanix'. La scheda tecnica spiega che attraverso la tecnologia Uv-c sanifica l'aria in modo continuo e costante inibendo l’attivazione di virus, batteri, funghi, spore e riducendo così al minimo il rischio di contagio.

“Al rientro dalla pausa natalizia avremo un presidio in più contro la diffusione del Covid 19” spiega l’assessora alla pubblica istruzione Erica Rampini “Utilizzeremo infatti il periodo di interruzione delle lezioni per effettuare le installazioni andando così a migliorare notevolmente la qualità dell’aria all’interno dei plessi scolastici. Un lavoro che avrà effetti immediati, ma varrà anche per il futuro, garantendo ambienti più sani e più sicuri sempre. Un sistema che, oltretutto, è ideato e prodotto da un’azienda che ha sede nel nostro comune”.

Giovanni Soranno e Marco Licenziati sono i titolari dell’azienda, i fondatori di Ariasanix divisione interna di trattamento aria, che hanno partecipato attivamente all’investimento nel progetto riguardante la messa in sicurezza delle scuole primarie e secondarie del comune di Monte San Savino.

La tecnologia

L’efficacia degli impianti Ariasanix è certificata da test di laboratorio accreditato So. Gest Ambiente. Sono totalmente realizzati in acciaio inox e rappresentano un sistema di sanificazione ecologico e a basso consumo. La radiazione Uv-c ha la capacità di modificare il dna e l’rna dei microrganismi impedendo loro di riprodursi e quindi di essere dannosi. Negli ambienti chiusi la qualità dell’aria è a rischio. Gli impianti Ariasanix dimensionati per le scuole di Monte San Savino avranno una capacità di sterilizzazione di 100 mc/h, in relazione al rapporto tra cubatura delle aule e numero di bambini presenti. La camera di sterilizzazione Uv-c si trova all’interno dell’impianto, totalmente schermata. Lavorando 24 ore su 24 e in presenza di persone, l’irraggiamento riduce al 99,99% tutti gli agenti microbici compresi i patogeni, senza nessuna controindicazione.

Dove saranno installati?

Gli impianti Ariasanix saranno installati in tutte le scuole primarie e secondarie del territorio: la scuola primaria Magini (16 aule + refettorio), la scuola di primo grado del capoluogo (9 aule + Aula Magna), la secondaria di primo grado di Montagnano (5 aule + refettorio) e la primaria di Alberoro (7 aule + refettorio).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole aperte, ma solo per i piccoli. Da oggi zona gialla "rafforzata": ecco cosa si può fare

  • Scuola: l'apertura rinviata all'11 gennaio in tutta Italia

  • Test rapidi in nove scuole superiori di Arezzo e provincia: l'elenco

  • Scuola, trasporti e Covid, la Toscana pronta a tornare in classe

  • Rientro a scuola: 46 nuovi bus per Arezzo e 42mila euro per i controlli anti assembramento alle fermate

  • Appello a Giani dal sindacato Unsic: "Le scuole non vanno riaperte"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento