rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Scuola Saione / Via Francesco Rismondo, 4

“Un albero per il futuro". Gli alunni della IV Novembre al lavoro per una città più verde

L’11 aprile scorso, alla presenza dei carabinieri forestali, la scuola primaria “Sante Tani” ha onorato la memoria delle vittime delle mafie e ha piantumato la talea dell’albero Falcone

L’istituto comprensivo IV Novembre, guidato dal dirigente scolastico Marco Chioccioli, ha aderito all’iniziativa “Un albero per il futuro, Le scuole creano un bosco diffuso", in collaborazione con i carabinieri della biodiversità, il ministero della transizione ecologica e la fondazione Falcone, nell’ambito del progetto nazionale di educazione ambientale rivolto alle scuole sull’importanza della forestazione e della conservazione forestale.

L’11 aprile scorso, alla presenza dei carabinieri forestali, la scuola primaria “Sante Tani” ha onorato la memoria delle vittime delle mafie e ha piantumato la talea dell’albero Falcone, ficus macrophylla, per contribuire alla riduzione di anidride carbonica in atmosfera. Le alunne e gli alunni guidati dai carabinieri forestali hanno messo a dimora altre 9 piante: rosmarino, ginestre e corbezzolo. "Fare questo gesto - spiegano dalla scuola - in un clima di collaborazione con gli enti del territorio, per ricordare Giovanni Falcone significa educare alla legalità e formare cittadini attivi e consapevoli”.

Un albero per il futuro, Le scuole creano un bosco diffuso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Un albero per il futuro". Gli alunni della IV Novembre al lavoro per una città più verde

ArezzoNotizie è in caricamento