rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Corsi di Formazione

“Orientare per non disperdere” evento gratuito per il mondo della scuola e non solo

Organizzato dall’agenzia formativa Pratika, la restituzione finale delle azioni zonali relative all’orientamento e al contrasto al disagio

Ad ingresso libero e gratuito, l’evento “Orientare per non disperdere” si terrà ad Arezzo giovedì 30 novembre, dalle 15.45 alle 18.15 presso il Teatro Mecenate, Viale Dante 1.  Organizzato nel quadro delle azioni del Piano Educativo di Zona dall’agenzia formativa Pratika, con il sostegno della cooperativa Coordinate, per conto della Conferenza educativa zonale aretina. 

L’evento è rivolto a Dirigenti Scolastici, insegnanti, studentesse e studenti e alle loro famiglie, ma è interessante anche per educatrici e educatori, formatrici e formatori, psicologi e per tutte le associazioni che operano in ambito culturale e educativo. 

L’orientamento è una responsabilità delle scuole di ogni ordine e grado, dei docenti ma anche delle famiglie e degli attori sociali che accompagnano i giovani nella loro crescita. Ciascun studente e ciascuna studentessa ha i propri talenti e se non vengono riconosciuti, esercitati e sostenuti non si svilupperanno, compromettendo il successo formativo e professionale dei giovani e delle giovani. 

Dopo il convegno inaugurale dello scorso 25 settembre 2023 “Le nuove Linee Guida per l’Orientamento. Verso un curricolo formativo in verticale” che ha visto ad Arezzo voci autorevoli del settore tra cui ricordiamo: Federico Batini, docente di Pedagogia sperimentale all’Università degli Studi di Perugia, Maria Chiara Pettenati, dirigente di Ricerca Indire, Damiano Previtali, dirigente del MIM, Massimo Margottini, docente di Didattica generale all’Università degli studi di Roma 3, Simone Giusti, docente di Didattica della Letteratura italiana all’Università degli studi di Siena, Daniela Frison, docente di Pedagogia Sperimentale all’Università degli studi di Firenze e la presidente della Fondazione per la scuola di Compagnia San Paolo Giulia Guglielmini. 

I docenti della zona educativa aretina hanno intrapreso un percorso di formazione e co-progettazione del Curricolo Verticale per l’Orientamento che risponde alle indicazioni delle nuove linee guida, le quali hanno lo scopo di attuare la riforma dell’orientamento disegnata dal Piano nazionale di ripresa e resilienza PNRR. I frutti di questo importante lavoro di co-progettazione dei docenti, sotto la guida del Prof. Federico Batini (Unipg), verrà presentato in occasione dell’evento, giovedì prossimo, 30 novembre 2023, presso il Teatro Mecenate di Arezzo. Un modello, quello aretino, che si pone come riferimento per progettare, in modo coordinato fra i vari ordini e gradi scolastici, il Curricolo Verticale per l’Orientamento in ottemperanza alle nuove linee guida. Il lavoro di co-progettazione dei docenti della zona educativa aretina è un riferimento in quanto il Curricolo Verticale progettato ha centrato gli obiettivi orientativi sui bisogni e i compiti di realtà dei ragazzi e delle ragazze. 

In linea con la centratura sulle studentesse e degli studenti sono i momenti di protagonismo, legati alla lettura ad alta voce, a cura dei ragazzi e delle ragazze nell’ambito dell’evento stesso. 

Le lettrici e i lettori Teen hanno scelto e progettato un percorso di lettura a tema “contrasto agli stereotipi di genere” perché proprio attraverso il dialogo e le parole è possibile raggiungere la parità di scelte e futuri per tutti.

Il programma dell’evento:

15.45 - 16.00 Registrazione partecipanti

16.00 - 16.15 Letture ad alta voce a cura delle lettrici e

dei lettori Teen sul tema “contrasto stereotipi di genere”

16.15 - 16.30 Saluti Istituzionali 

16.30 - 17.00 Orientamento e dispersione: presentazione del Curricolo Verticale per l’Orientamento

17.00 - 17.15 Letture ad alta voce a cura delle lettrici e dei lettori Teen sul tema “contrasto stereotipi di genere”

17.15 - 17.30 Testimonianze Eventi This-Agio

17.30 - 17.45 Testimonianze delle Scuole sui progetti educativi di zona

17.45 - 18.00 Call to action dai tavoli di lavoro dei referenti PEZ della Zona Aretina

18.00 - 18.15 Letture ad alta voce a cura delle lettrici e dei lettori Teen sul tema “contrasto stereotipi di genere” 

L’evento sull’orientamento sarà anche l’occasione per un confronto partecipato sulle azioni della zona di Arezzo relative all’orientamento e al contrasto al disagio anche in relazione agli incontri formativi e informativi del ciclo “ThisAgio” rivolto alle famiglie e che si sono svolti in questi mesi in tutta la provincia aretina. Incontri che sono stati occasioni per riflettere su benessere e malessere a scuola, sull’osservazione sistematica, sulla buona didattica, sulla valutazione formativa, sul bullismo e cyberbullismo. Appuntamenti che hanno visto la conduzione di docenti universitarie e psicologhe. 

L’evento è ad ingresso libero ma è suggerita la prenotazione che è possibile effettuare compilando il form a questa pagina: https://pratika.net/wp/pez-arezzo-2022-2023/

La partecipazione dà diritto ad attestato riconosciuto per gli insegnanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Orientare per non disperdere” evento gratuito per il mondo della scuola e non solo

ArezzoNotizie è in caricamento