rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Corsi di Formazione

Fondazione Its Energia e Ambiente offre corsi agli studenti ucraini in fuga

Grazie alla natura stessa dei percorsi Its, co-progettati con le più importanti realtà produttive della filiera energetico – ambientale, agli studenti in arrivo sarà infatti offerta la possibilità di sviluppare un’esperienza diretta con il mondo delle imprese italiane

Fondazione Its Energia e Ambiente promuove un piano di solidarietà nei confronti del popolo ucraino, decidendo di offrire ai giovani studenti che fuggono dal conflitto un’opportunità di studio all’interno dei propri corsi di specializzazione tecnica e tecnologica con sede nella provincia di Arezzo, Firenze e Siena.

” Con il supporto di importanti aziende del nostro territorio, stiamo promuovendo un progetto di accoglienza per i giovani studenti ucraini dichiara Francesco Macrì, Presidente della Fondazione Its Energia e Ambiente. “L’obiettivo - prosegue Macrì - è quello di integrare giovani provenienti dall’Ucraina nei corsi che Its offre, in modo che possano, sottraendosi alla guerra, sviluppare importanti competenze professionali per favorire la loro integrazione ed il loro inserimento nel mondo del lavoro”

Grazie alla natura stessa dei percorsi Its, co-progettati con le più importanti realtà produttive della filiera energetico – ambientale, agli studenti in arrivo sarà infatti offerta la possibilità di sviluppare un’esperienza diretta con il mondo delle imprese italiane, grazie anche ad un periodo di formazione professionalizzante in stage nelle aziende della Fondazione quali Fimer, Pramac e Sim Tel che hanno già dato la loro disponibilità.

“È per Sim Tel un punto d’orgoglio – dichiara Mario Lelli, amministratore unico del Gruppo Sim Tel - poter fare la nostra parte in un progetto che è in grado di unire valori come solidarietà, inclusività ed integrazione alla formazione professionale”.

 “Abbiamo aderito all’iniziativa dell’Its con spirito di solidarietà e con l’obiettivo di creare un’opportunità concreta per gli studenti provenienti dall’Ucraina alla luce dell’attuale situazione nel Paese afferma Paolo Campinoti, Ceo di Pramac. In un mondo in continua evoluzione Pramac conferma la sua partnership con Its i giovani talenti e puntando sull’innovazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Its Energia e Ambiente offre corsi agli studenti ucraini in fuga

ArezzoNotizie è in caricamento