Ethic Academy, Arezzo forma giovani per le eccellenze del territorio

Sono ufficialmente iniziate le lezioni giovedì 24 ottobre 2019 del primo corso di Ethic Business&management dell’Arezzo Ethic Academy

Sono ufficialmente iniziate le lezioni giovedì 24 ottobre 2019 del primo corso di Ethic Business&management dell’Arezzo Ethic Academy un progetto fortemente voluto da Fondazione Monnalisa onlus, dal Convitto Nazionale di Arezzo e Licei annessi e dal Consorzio Arezzo Fashion.

L’idea è sostenuta inoltre da altri importanti imprenditori aretini e non (Monnalisa spa, Giovanni Raspini, Sintra consulting, Max Mile srl, Sartoria Rossi, ecc), decisi a dare un volto nuovo all’economia del territorio. Prende vita una scuola di formazione che rappresenta una specializzazione post diploma o post laurea triennale per giovani che abbiano la sensibilità ed anche l’intenzione pratica di creare start up innovative, prestando particolare attenzione al taglio etico dell’impresa.

Il corso occuperà gli allievi fino a giugno 2020: gli iscritti saranno impegnati 3 giorni a settimana con lezioni frontali in aula tenute da un team di esperti estremamente qualificati nei settori di competenza, selezionati in tutta la Toscana. La sede è offerta dal Liceo artistico che in tal modo conferma il proprio impegno nel dare un futuro concreto anche oltre il diploma conseguito, accompagnandoli verso il mondo del lavoro e offrendo loro numerose opportunità. Il piano di studio verte su materie atte alla formazione del nuovo imprenditore etico, fra le quali, economia, diritto (commerciale, internazionale, ambientale, ecc), informatica, inglese commerciale, team building, finanza etica, project management, tutela della privacy e del diritto d’autore, ecc.

Di seguito ai corsi in aula è previsto uno stage finale di 200 ore in azienda, a diretto contatto con il titolare esperto in modo da colmare il gap esistente tra il mondo della scuola, teorico, e quello del lavoro, pratico. Sono previsti esami intermedi, di misurazione dell’acquisizione di conoscenze, e un esame finale comprensivo di simulazione di un progetto imprenditoriale; ogni allievo, al termine del percorso, sarà in grado di realizzare e presentare un progetto di creazione e gestione di una impresa sostenibile, curata negli aspetti legali e legali-ambientali, finanziari, di sicurezza, di marketing etc. appresi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un progetto che sicuramente arricchirà il territorio aretino con nuove competenze attente alla sostenibilità, al welfare e ad un’idea di imprenditoria green.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maturità: un successo i risultati degli studenti del liceo "Vittoria Colonna"

  • Scuole comunali aperte a luglio

  • La sede di Arezzo dell'Università di Siena si prepara al nuovo anno accademico

  • “Cassa integrazione ordinaria e in deroga. Una guida per le aziende”

  • Allarme scuola. Un convegno targato Civitas Etruria

  • Stile di vita: l’esperienza del liceo Colonna con il progetto “Dale vida a los años”

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento