WeekEnd Poppi / Via Cesare Battisti

RidiCasentino premia il miglior racconto comico italiano

Una serata per individuare e premiare il miglior racconto comico italiano. Il concorso nazionale RidiCasentino, organizzato dall’associazione culturale Noidellescarpediverse, giunge all’epilogo alle 21 di sabato 5 agosto a Poppi con la finalissima della decima edizione che tornerà a proporre una sfida all’insegna della risata dove saranno opposte le opere firmate da scrittori di tutta la penisola. La serata, a ingresso gratuito, si svolgerà in via Cesare Battisti nel pieno centro di uno dei borghi più belli d’Italia e tornerà a proporre un format volto a unire letteratura, cabaret e teatro.

Il cuore di RidiCasentino sarà rappresentato dalla lettura dei racconti finalisti del concorso che sono stati selezionati tra ben 182 testi di genere ironico, umoristico o comunque leggero inviati da 90 autori professionisti e amatoriali, configurando un’edizione da record in termini di iscrizioni e di qualità della proposta comica. I cinque più divertenti che si contenderanno la vittoria finale saranno “Cosimo e Danilo. Serena ti lascio” di Luca Baglioni da Arezzo, “Il martirio del piccione” di Marco Bellomo da Pordenone, “Il gattino” di Claudio Bezzi da Bagnacavallo (Ra), “Plagio Antonacci” di Danilo Gori da Gallarate (Va) e “Simone” di Mara Melon da Legnano (Mi). Questi racconti verranno letti e interpretati dagli attori Lenny Graziani e Matteo Capacci nel corso della serata, poi una giuria coordinata da Alan Bigiarini con esperti del mondo di arte, teatro e giornalismo decreterà la classifica da cui sarà proclamato il vincitore di RidiCasentino 2023. Tra i premi in palio rientrano un soggiorno per due persone in una struttura ricettiva del territorio e una selezione di vini di aziende locali, andando a ribadire la finalità di promozione turistica del Casentino che, da sempre, anima l’organizzazione del concorso.
La letteratura sarà affiancata anche da momenti di vero e proprio cabaret in virtù della presenza sul palcoscenico del comico e attore pratese Massimiliano Galligani. Questo artista ha partecipato a Zelig, ha un forte seguito sui social e ha recitato in numerosi film diretti da registi quali Paolo Virzì, Roberto Benigni e Leonardo Pieraccioni, vantando un variegato repertorio con personaggi di successo come l’impacciato e impaurito “comico fragile” che propone battute dai tempi sbagliati e barzellette senza chiusa comica. Il secondo ospite della finale di RidiCasentino sarà il comico e scrittore casentinese Alberto Marioni che metterà in scena alcuni monologhi estratti dallo spettacolo “Ma il Marioni?” dove farà sorridere e riflettere con aneddoti, racconti e personaggi legati alla vita nella vallata. La serata sarà anticipata dalla possibilità di vivere un’apericena al Caffè Le Stanze di Poppi. «RidiCasentino raggiunge un traguardo storico - ricorda Alan Bigiarini, - con il decimo anniversario di un concorso letterario unico nel suo genere in Italia che abbina scrittura, risate e promozione turistica, rinnovando un format particolarmente apprezzamento come dimostra il record di iscritti dall’Italia e dall’estero».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RidiCasentino premia il miglior racconto comico italiano
ArezzoNotizie è in caricamento