Valenzano Symphony 2019, ecco gli appuntamenti

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Subbiano
  • Quando
    Dal 17/07/2019 al 17/07/2019
    Dalle ore 21,15
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il Festival Valenzano Symphony, uno degli appuntamenti storici per la musica in Casentino, torna anche quest’anno con un ciclo di tre concerti, per tre mercoledì d’estate nel chiostro dell’affascinante Castello di Valenzano. Un festival che continua grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale, l’azienda agrituristica di Marco Franceschi, la Banca di Credito Cooperativo di Anghiari e Stia. “Un Festival giunto alla sua 23esima edizione che punta come sempre sulla qualità delle proposte, ma confermando la gratuità dei concerti,” dice il Sindaco Ilaria Mattesini “tendendo però a valorizzare i giovani musicisti e gli artisti locali per stimolare il tessuto culturale del territorio e per attirare un pubblico compente ma anche giovane”.

Vediamo dunque il programma delle tre serate organizzate dall’Ufficio Cultura del Comune di Subbiano con inizio alle ore 21,15:

- Mercoledì 17 luglio “Film in concerto” con l’Orchestra Giovanile di Assisi diretta dal m° Francesco Seri, clarinetto solista della colonna sonora dell’ultimo Film di Massimo Toisi” Il Postino” vincitrice del premio Oscar.  I giovani studenti musicisti eseguiranno alcune pietre miliari della storia della musica da film di compositori italiani, da Morricone a Nicola Piovani, da Nino Rota  ad Alan Silvestri.  Un’Orchestra quella Giovanile di Assisi, già presente in grandi festival, che è nata da un progetto della scorsa estate all’interno di un corso di formazione orchestrale che si è svolto nella cittadina francescana, tra i cui obbiettivi era anche  quello di studiare con un gruppo di giovani provenienti da tutta Italia nel tentativo di divertirsi suonando insieme.

- Mercoledì 31 luglio “Musica in famiglia” Giulio Cuseri,  al clarinetto, Claudio Cuseri , alle percussioni, Massimiliano Cuseri al pianoforte, tre grandi musicisti per tre strumenti, che daranno vita a fantasie d’opera,variazioni, musica swing e klezmer

- Mercoledì 7 agosto “Il quintetto di fiati di OIDA” l’orchestra instabile di Arezzo “diffonde la musica ” di Ibert,Franks,J,Strauss,Gounod,Bizet,Gardel, brani classici per chiudere il festival

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Arezzo Youth Music Festival: quando la musica classica non è “noiosa”

    • dal 24 ottobre al 13 novembre 2020
  • PianoBeethoven: doppio appuntamento con Oida, Marco Vergini e Paolo Francese

    • 22 ottobre 2020
    • Pieve San Giovanni Battista
  • Sonate per pianoforte nel nome di Beethoven: appuntamento a San Giovanni

    • 25 ottobre 2020
    • Pieve San Giovanni Battista

I più visti

  • Banksy incontra Piero con la mostra “Affreschi Urbani” a Sansepolcro

    • dal 19 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo Civico Sansepolcro
  • “Notizie di Storia”, periodico semestrale della Società aretina

    • dal 5 giugno al 31 dicembre 2020
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • Colori di rinascita. Elia Fiumicelli espone a Stia

    • dal 25 luglio al 1 novembre 2020
    • Ristorante Falterona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ArezzoNotizie è in caricamento