rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Teatro Laterina

Si apre il sipario per il teatro di Laterina: dalla commedia popolare alle residenze ribelli. Il cartellone

Nel cartellone principale 12 eventi che da novembre ad aprile si avvicenderanno sul palcoscenico: dalla prosa, alla musica, alla comicità, all’impegno sociale, alla tradizione popolare, all’ironia, al ricordo, alla presentazione di libri

Al via "Dove eravamo rimasti", la 6ª stagione teatrale edizione 2021-2022 curata da Dritto e Rovescio, in collaborazione con il Comune di Laterina Pergine Valdarno, direzione artistica di Riccardo Vannelli.

"Dopo quasi due anni di fermo - spiegano gli organizzatori - riapriamo in sicurezza il teatro comunale di Laterina; non abbiamo mai pensato a questo stop del nostro settore come una sosta inoperosa, ma come una bolla tra quello che stavano facendo è quello che avremmo fatto per questo abbiamo chiamato la stagione, citando Enzo Tortora, “…dove eravamo rimasti”, noi li eravamo e da lì ripartiamo".

Nel cartellone principale 12 eventi che da novembre ad aprile si avvicenderanno sul palcoscenico: dalla prosa, alla musica, alla comicità, all’impegno sociale, alla tradizione popolare, all’ironia, al ricordo, alla presentazione di libri: una poliedrica offerta per ogni tipologia di pubblico. Nomi di spicco della stagione saranno Chiara Cappelli, la cantautrice fiorentina Letizia Fuochi, Manuela Cetoloni e Massimo Bartolini, Mela Tommaselli, Riccardo Sati, Giovanna Ofelia Berardinelli. Oltre cartellone principale ci sono altre sezioni: (R)esidenze ribelli, spettacoli e incontri sulle resistenze di ieri e di oggi intorno al 25 aprile, il teatro del territorio con il 4° concorso premio “Rosetta Roselli Città di Laterina” a cura della compagnia Monti in Laterina e “Laterina in Musica” a cura della Filarmonica Santa Cecilia.

La stagione si apre sabato prossimo 27 novembre con “Ricordando l’amico Marcello “Mano” Nocentini”, una serata a ricordo di Marcello Nocentini, laterinese e uomo di teatro, che anche negli ultimi anni tanto ha fatto per far crescere il teatro comunale di Laterina sia con la sua compagnia Monti, sia per aver voluto fortemente una rassegna di teatro del territorio, che porta il nome di un’altra laterinese legata non solo al teatro ma alla cultura in genere; il premio Rosetta Roselli, appunto. 

"Riaprire dopo quasi due anni di inattività con una serata come questa - spiegano gli organizzatori - crediamo sia la maniera più bella per ricordare una persona che si è spesa tanto per la sua comunità, oltre che per il teatro, e che ha sempre fatto teatro nella maniera forse, più bella di tutte, facendolo in maniera amatoriale, nel senso più bello che questa parola esprime, facendolo con amore, passione e rispetto, tanto, con le persone che questa passione ne hanno fatto il suo mestiere".

Info e prenotazioni: info@drittoerovescio.net cell. 3382715639 whatsapp 3917333230

manifesto stagione 21-22-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si apre il sipario per il teatro di Laterina: dalla commedia popolare alle residenze ribelli. Il cartellone

ArezzoNotizie è in caricamento