Teatro Ortignano Raggiolo

RidiCasentino 2021 parla trevigiano con la vittoria di Guido Carretta

Il racconto “Un viaggio infernale” ha trionfato nella finale del concorso nazionale di letteratura comica. Il Premio Speciale della Brigata di Raggiolo è stato assegnato a Giovanni Luca Ventura di Modena

RidiCasentino 2021 parla trevigiano. Guido Carretta di Mansuè (Tv) è il vincitore dell’ottava edizione del concorso nazionale di letteratura comica che, promosso dall’associazione culturale Noidellescarpediverse in collaborazione con la Brigata di Raggiolo, ha proposto una simpatica sfida tra racconti firmati da scrittori di ogni zona d’Italia. La finale è stata ospitata dal borgo di Raggiolo e ha trovato il proprio cuore nella lettura da parte degli attori Samuele Boncompagni e Lenny Graziani di cinque testi finalisti di genere ironico, leggero e divertente, con una giuria coordinata da Alan Bigiarini che ha poi stilato la classifica.

Il primo posto è spettato a Carretta che è stato premiato per il suo racconto “Un viaggio infernale” in cui immagina la genesi dell’Inferno della Divina Commedia dalla ricostruzione di alcune pergamene manoscritte con appunti vergati in fretta da un Dante Alighieri entrato a contatto con la burocrazia di inizio 1300. Il vincitore ha ricevuto in premio alcuni libri dedicati a Raggiolo, un soggiorno per due persone in una struttura del borgo e prodotti tipici del territorio, andando così a ribadire tra la finalità di RidiCasentino anche la promozione e la valorizzazione turistica della vallata. A concludere il podio sono stati Giovanni Luca Ventura di Modena con “L’ultima professione da uomo” e Annalisa Vinattieri di Firenze con “Solange”, entrambi al secondo posto ex-aequo, e Silvia Mazzocchi di Firenze con “Teresina io un ci vengo più” e Mirella Varosio (in arte Steven Gold) di Genova con “Ortensia” che hanno condiviso il terzo posto. Un ulteriore riconoscimento è stato conferito dalla Brigata di Raggiolo che, da anni, affianca l’organizzazione del concorso e che ha assegnato il Premio Speciale RidiCasentino a “L’ultima professione da uomo” di Ventura. «Le video-letture dei racconti finalisti - ricorda Boncompagni, - sono state pubblicate sulla pagina facebook Noidellescarpediverse e, di conseguenza, ogni utente del web potrà sorridere con gli scrittori di RidiCasentino 2021. L’appuntamento con il concorso nazionale di letteratura comica è ora fissato al 2022 per la nona edizione».

La serata, arricchita dai monologhi del comico livornese Nico Pelosini, era stata aperta dalla premiazione di “Racconta Raggiolo”, l’iniziativa promossa durante il lockdown della primavera del 2020 per mantenere i legami tra le persone e Raggiolo attraverso l’invio di brevi testi con ricordi ed emozioni collegati al borgo. Questo concorso, ideato dalla Brigata di Raggiolo insieme all’Ecomuseo del Casentino, è terminato con la votazione sui social degli ottantadue racconti inviati e con la vittoria di Valentina Luddi per la sua capacità di esprimere lo spirito e l’anima del borgo. “Raggiolo. Un tesoro inestimabile che racchiude ricordi, meravigliosi ricordi. La mia isola felice dove tutto sa di te... nonna” sono le parole firmate da Luddi che sono valse il primo posto in “Racconta Raggiolo” davanti a Fernanda Ciarchi e a Noemi Verdolin.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RidiCasentino 2021 parla trevigiano con la vittoria di Guido Carretta

ArezzoNotizie è in caricamento