Gaia Nanni nel Foyer di Officine della Cultura con Gli ultimi saranno ultimi

  • Dove
    Officine della Cultura
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 14/05/2020 al 17/05/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    org.

Gaia Nanni nel Foyer di Officine della Cultura con Gli ultimi saranno ultimi Tra live e spettacolo in streaming ancora una fine settimana di grande teatro con la cooperativa aretina Da giovedì 14 a domenica 17 maggio nuovo appuntamento con ingresso gratuito nel GuardaRoba di Officine Foyer per assistere allo spettacolo “Gli ultimi saranno ultimi”, irriverente e dissacrante monologo di Massimiliano Bruno.

Protagonista a tutto tondo del palcoscenico virtuale di Officine Foyer, il nuovo format di Officine della Cultura in attesa che il sipario torni a svelare la magia del palcoscenico, l’attrice Gaia Nanni, dichiarata il personaggio fiorentino del 2019, alle prese con il capolavoro tragicomico scritto nel 2005 per Paola Cortellesi e andato in scena con successo in teatro e, successivamente, al cinema.

“Gli ultimi saranno ultimi” sarà visibile in streaming, senza costi, nella rilettura firmata dal Teatro Popolare d’Arte con la regia di Gianfranco Pedullà e la presenza del talentuoso musicista Gabriele Doria chiamato a ricomporre con la musica le variegate tessere del puzzle narrativo. Lo spettacolo sarà visibile anche domenica 17 maggio, in prima serata, su Teletruria. Venerdì 15 maggio, alle ore 17, prenderà spunto da “Gli ultimi saranno ultimi… fino a quando?” il live streaming dal Bar del Teatro (A Tè COn) di Officine Foyer condotto da Luca Roccia Baldini, sempre accedendo dalla pagina Facebook di Officine della Cultura e dal canale YouTube OfficineProduzioni. Ospiti dell’incontro saranno un duo di artiste toscane dalla verve straordinaria, Gaia Nanni e Daniela Morozzi, il regista e storico del teatro Gianfranco Pedullà, il musicista Tommaso Novi che presenterà il suo ultimo videoclip “Molto bello”, uno Spettatore Errante che presenterà il punto di vista del pubblico in merito allo spettacolo in programmazione, e il burattinaio Luca Ronga con le sue produzioni per bambini che faranno da collante alla presentazione della fase 2, non prevista ma ora necessaria, del progetto “Z Generation meets Theatre”, il teatro incontra le nuove generazioni, presentata da Stefania Sandroni a cura di Officine della Cultura. La diretta andrà in replica, in seconda serata, venerdì stesso su Teletruria. Tema quanto mai attuale “Gli ultimi saranno ultimi” racconta di un’operaia incinta che si ritrova disoccupata alla vigilia del parto. La donna è disperata e la sua reazione è improvvisa: irrompe sul posto di lavoro e prende in ostaggio la responsabile del suo licenziamento. Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini di uomini e donne normalmente distanti tra loro: una fredda dirigente d’azienda piegata alle leggi di mercato, un’ingenua poliziotta di provincia, un transessuale sarcastico e disilluso, una saggia donna delle pulizie fissata con le canzonette e un bambino che sta per nascere… e se decidesse di venire al mondo proprio quella notte? 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Banksy incontra Piero con la mostra “Affreschi Urbani” a Sansepolcro

    • dal 19 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo Civico Sansepolcro
  • “Notizie di Storia”, periodico semestrale della Società aretina

    • dal 5 giugno al 31 dicembre 2020
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento