Risate a crepapelle con Ben-Hur

Risate a crepapelle venerdì 3 maggio alle ore 21,15 presso il Csa Fiorentina via vecchia, 11 (dentro Porta S. Clemente), con lo spettacolo in romanesco “Ben Hur”, messo in scena dalla compagnia “La Bottega dei Rebardò”. “Ben Hur”,  è una storia moderna, una storia di ordinaria periferia, ambientata a Roma, città cosmopolita che accoglie e respinge, città incattivita ed allo stesso tempo capace di grande generosità. L’autore Gianni Clementi affronta il tema dell’immigrazione e del razzismo in modo brillante, alternando momenti di dirompente comicità a momenti di profonda riflessione.

Sergio è uno stuntman infortunatosi durante le riprese di “Salvate il soldato Ryan” e si guadagna la giornata facendo il centurione al Colosseo a beneficio dei turisti. Convive con la sorella Maria, abbrutita e rassegnata, che impegna le sue giornate lavorando in una chat erotica. Entrambi separati, vivono una esistenza triste e grigia che cambierà con l’arrivo di Milan, bielorusso clandestino in cerca di fortuna. Milan è accolto inizialmente con diffidenza e pregiudizio, ma in breve tempo riesce con la sua simpatia, onestà, dignità e operosità a farsi apprezzare, sia risollevando le condizioni economiche di Sergio e Maria, sia con la sua tenerezzache colpisce la donna, la quale si addolcisce e ricomincia a vivere la sua emotività e femminilità ormai dimenticata.
Due mondi che si incontrano e che possono vivere di solidarietà, ma anche di paura per ciò che non si conosce, facendo prevalere l’istinto di sopravvivenza a scapito del più debole.
Lo spettacolo ha al suo attivo 44 riconoscimenti nazionali. Premio di particolare importanza ottenuto a fine ottobre 2017 è il premio FITALIA per il migliore spettacolo, oltre all’attore caratterista. Questo premio è assegnato al migliore spettacolo tra le oltre 1300 compagnie iscritte alla federazione nazionale FITA. 
Gianni Clementi nizia ad occuparsi di scrittura applicata allo spettacolo solo alla fine degli anni ’80.
Pur preferendo dichiaratamente la Tragedia, firma molte delle commedie teatrali più di successo degli ultimi anni, alcune delle quali ancora oggi in scena nei teatri italiani e stranieri.
E’ stato invitato come relatore, all’Università di Notre Dame (Indiana-USA), nel mese di febbraio 2009, per un convegno internazionale su Darwin, il Teatro e l’immigrazione.
Nella stagione 2012/2013 il Teatro Brancati di Catania produce una versione in lingua siciliana de “Il cappello di carta” ed il Teatro Litta, una versione milanese de “Le belle notti”.
Vari suoi testi sono stati tradotti in spagnolo, valenciano, tedesco, francese, greco, inglese, russo.
Sono in corso di produzione cinematografica le sceneggiature di Ben Hur, Le Belle notti e L’Ebreo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Musica, prosa e laboratori. La rassegna di Diesis Teatrango e Teatro Comunale di Bucine

    • dal 17 gennaio al 6 marzo 2021
  • Spettatori erranti chiama Italia: quattro spettacoli di teatro digitale

    • dal 15 febbraio al 30 aprile 2021
  • La cucina di Chisciotte, anticipo di stagione per il Teatro Rosini di Lucignano

    • dal 16 febbraio al 9 marzo 2021
    • Teatro Lucignano

I più visti

  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • “A far belle le donne”. Appuntamento digitale con Aboca

    • 8 marzo 2021
    • Aboca Museum
  • Musica, prosa e laboratori. La rassegna di Diesis Teatrango e Teatro Comunale di Bucine

    • dal 17 gennaio al 6 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento