Il roseto della musica: quinto festival internazionale

Dal 13 al 20 luglio prossimo, il centro interculturale Don Giuseppe Torelli e Museo della Memoria di San Pancrazio, nel Comune di Bucine, ospiterà il V° Festival Internazionale Il roseto della musica – Masterclass e Concerti, ideato e realizzato, per il quinto anno consecutivo, dall’Associazione Culturale D.I.M.A. – DoReMi International Music Academy di Arezzo,  l’Amministrazione comunale di Bucine e la collaborazione dell’Associazione Armonica Onlus con cui, oltre alle attività di ricerca e ai laboratori Progetto Regionale “Incontro” con RSA di Bucine e Laboratori del Suono in Casa Ronald Bellosguardo di Roma, entrambi nell’ambito del progetto Musica e Salute, continua la sinergia e il sostegno a D.I.M.A. per le attività didattiche e artistiche.

Il Festival rientra nel progetto dell’Accademia D.I.M.A. AREZZO NEL MONDO, che ha già portato a importanti accordi istituzionali tra la giovanissima realtà aretina e Istituzioni quali il Conservatorio Statale di Musica “B. Maderna” di Cesena, Academiè Rainier III di Montecarlo (Principato di Monaco), i Conservatori di Musica di Cannes, Parigi, Digione, Granada, l’Istituto Musicale Sammarinese della Rep. di San Marino, U.N.A. – Universidad Nacional de Las Artes di Buenos Aires (Argentina), l’Università di Playa Ancha di Valparaiso e la Corporación Cultural Viña del Mar (Cile), 

Il Festival è articolato in una serie di Masterclass di Alto Perfezionamento musicale e cinque concerti che si svolgeranno in alcune delle località più affascinanti del territorio della Valdambra.

Accanto all’Alta Formazione un largo spazio è riservato agli amatori, ai più piccoli e a coloro che iniziano ad avvicinarsi alla musica attraverso attività orchestrali, musica da camera e lezioni con prestigiosi maestri, offrendo così una grande opportunità di crescita per tutti, a tutti i livelli. 
Confermata la presenza dei chitarristi Giorgio Albiani(Conservatorio Maderna di Cesena, direttore artistico D.I.M.A.), Omar Cyrulnik (U.N.A. di Buenos Aires, Argentina) e di Luc Vander Borght (Academie Rainieri III di Montecarlo).
Per l’edizione 2019 Il Roseto della Musica ospiterà una rosa di nuovi insegnanti: i Corsi di Canto del mezzosoprano argentino Marta Blanco, docente all’U.N.A. – Universidad de Las Artes de la Republica Argentina (Buenos Aires); i Corsi di Chitarra di Veronique Sulbout, docente al Conservatoire de Musique de Cannes (Francia) e quelli di Emanuela Valmaggi, docente all’Istituto Musicale Sammarinese della Repubblica di San Marino.
Tra i nuovi docenti che terranno i corsi anche Flavio Cucchi, concertista e già docente all’Istituto Musicale Pareggiato “P. Mascagni” di Livorno.
I Corsi si arricchiscono anche di due laboratori, entrambi curati dai docenti dell’Accademia D.I.M.A. di Arezzo: computer music tenuto da Roberto Rossi alla scoperta dell’arte dell’arrangiamento, della composizione e dell’utilizzo dei vari programmi di scrittura e registrazione; junior orchestra, musica d’insieme per i giovanissimi chitarristi e non (è aperto a tutti i musicisti) a cura di Serena Meloni e Gilberto Russo.
Informativa e scheda d’iscrizione su: www.dimamusicarezzo.com/iniziative

I CONCERTI 2019

Anche quest’anno Il Roseto della Musica ospiterà all’interno del Festival una rassegna di concerti con artisti provenienti da tutta Europa e dal Sudamerica. Si svolgeranno in alcuni dei borghi più suggestivi del Comune di Bucine, luoghi suggestivi non soltanto per il tipico paesaggio toscano immerso nelle vallate tra l’aretino, il senese e il Valdarno ma anche per il loro valore storico e legato alla memoria.

Il primo appuntamento è previsto per domenica 14 luglio, ore 21.15 a Pogi nella Chiesa di San Donato. A esibirsi e aprire così ufficialmente la V° edizione del festival saranno il Take 4 Guitar Quartett con Giorgio Albiani (Italia), Johan Fostier (Belgio), Veronique Sulbout (Belgio) e Luc Vander Borght (Belgio) in An die Musik e l’ensemble formato da Gaia Matteini (soprano), Sebastian Maccarini (pianoforte) con la partecipazione di Valentina Albiani (violino) in Alla Libertà e all’Amore. Introduzione storico-artistica a cura di Elia bruttini dell’Associazione Nicolò Angeli.

Lunedì 15 luglio, ore 21.15 a Badia a Ruoti nella suggestiva Abbazia con Duo EQUInox – Giovanni Lanzini, clarinetti e Fabio Montomoli, chitarra in Ciao Italia! Saluti dall’Italia, una bella cartolina colorata e musicale scritta in una bellissima calligrafia, anche se un po ‘retrò, ricevendola ci fa sempre felici e ammorbidisce i nostri cuori. Espressamente dedicato a coloro che vivono da molto tempo lontano dall’Italia. Programma creato per portare in giro per il mondo i “momenti salienti” del bel paese ma allo stesso tempo, piacevole anche da ascoltare a casa. Introduzione storico-artistica a cura di Claudio Bressan.

Martedì 16 luglio, ore 21.15 nella Chiesa dei Santi Tiburzio e Susanna di Perelli si esibirà il duo formato da Marta Blanco, mezzosoprano e Omar Cyrulnik, chitarra entrambi docenti all'Universidad Nacional de las Artes di Buenos Aires (Argentina). Il concerto è organizzato in collaborazione con l'associazione Eva con Eva Onlus: Donne di Musica e Poesia, un concerto sull'essenza della donna, espressa nella musica e nella poesia, oltre che nelle opere composte da donne il programma presenterà anche opere ispirate all'universo femminile. Introduzione storico-artistica a cura di Elia bruttini dell’Associazione Nicolò Angeli.

Mercoledì 17 luglio, ore 21.15 in Piazza Ubertini a Badia Agnano penultimo appuntamento de Il Roseto della Musica 2019 dedicato alla chitarra e all'opera di Carl Orff. Flavio Cucchi plays Chick Corea con Flavio Cucchi alla chitarra e Carmina Burana selezione dall'opera di Carl Orff eseguiti da tre realtà corali riunite: il Gruppo Polifonico "Francesco Coradini" di Arezzo, la Corale Polifonica di Ponte Valleceppi, il Coro Cantori di Perugia sotto la direzione di Vladimiro Vagnetti, Oreste Calabria al pianoforte e la partecipazione straordinaria di Marta Blanco, mezzosoprano. Introduzione storico-artistica a cura di Elia bruttini dell’Associazione Nicolò Angeli.

Venerdì 19 luglio, ore 21.15 a San Pancrazio Concerto e Festa Finale a cura dei docenti e degli allievi partecipanti alle Masterclass.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Arezzo Youth Music Festival: quando la musica classica non è “noiosa”

    • dal 24 ottobre al 13 novembre 2020
  • Le sonate di Beethoven, Debussy e Schumann eseguite da Gabriele Geminiani e Giovanni Valentini

    • dal 6 dicembre al 6 novembre 2020
    • Pieve San Giovanni Battista
  • Festival di Musica Classica: l'ensemble Mark Rothko in concerto

    • 1 novembre 2020
    • Pieve San Giovanni Battista

I più visti

  • Banksy incontra Piero con la mostra “Affreschi Urbani” a Sansepolcro

    • dal 19 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo Civico Sansepolcro
  • “Notizie di Storia”, periodico semestrale della Società aretina

    • dal 5 giugno al 31 dicembre 2020
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • Colori di rinascita. Elia Fiumicelli espone a Stia

    • dal 25 luglio al 1 novembre 2020
    • Ristorante Falterona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ArezzoNotizie è in caricamento