Pieve Classica 2019: il 18 gennaio arriva Simone Cristicchi

Simone Cristicchi primo ospite di Pieve Classica

Mentre il 2018 giunge al termine la macchina organizzativa di Pieve Classica 2019 entra nel vivo.

L’Associazione Coro Altotiberino e l’assessorato alla Cultura del Comune di Pieve Santo Stefano sono in piena attività, nell’imminenza dell’avvio del programma in cartellone , fissato per Sabato 12 Gennaio prossimo alle ore 21,15 al Teatro Papini di Pieve.

La prima serata sarà il turno della Willy Loman Jazz Band, formata da grandi musicisti del territorio, che presenterà il suo nuovo spettacolo musical “Viziato” che ha già recentemente debuttato con successo a Sansepolcro.

Si sta creando una notevole attesa vista la qualità del programma proposto, che vedrà grandi nomi del panorama musicale italiano calcare il palco del Papini assieme a tanti giovani artisti di grandi prospettive, con una alternanza di generi che è una delle caratteristiche principali di Pieve Classica, in un cartellone che prevede ben 16 appuntamenti che animeranno il Papini fino a Sabato 27 Aprile.

Fra i nomi di spicco ricordiamo Simone Cristicchi, che in questi giorni è stato confermato fra i big al Festival di Sanremo 2019 (che già vinse in passato l’edizione 2007 con la sua splendida “Ti regalerò una rosa”), ma anche Gegè Telesforo, Cinzia Tedesco, Ezio Ranaldi, il pianista Monaldo Braconi e molti altri ancora.

E’ già aperta la prevendita di biglietti per le 5 date ove è previsto il biglietto, nelle altre 11 serate l’ingresso è addirittura gratuito grazie al sostegno di tantissimi sponsor, altra caratteristica di Pieve Classica di cui gli organizzatori vanno fieri, sponsor che si presenteranno sera al pubblico in sala, abbinati assieme alle varie proposte musicali.

E’ già possibile acquistare i biglietti presso la Cartoleria/Giocattoli “I Girasoli” di Pieve Santo Stefano in via Roma, così come sarà ancora possibile, fino al 18 Gennaio, sottoscrivere un abbonamento per le 5 date a pagamento che andiamo ad elencare: 18 Gennaio SIMONE CRISTICCHI con il suo lavoro teatrale “Li Italiani In Russia” , il 26 Gennaio l’opera lirica “Cavalleria Rusticana” con il Baritono Andrea Sari fra i nomi di spicco, assieme al Coro Lirico dell’Umbria, il 2 Marzo Gege’ Telesforo 4ET, il 23 Marzo Cinzia Tedesco in concerto, il 13 Aprile l’opera lirica “Don Giovanni” di Mozart, quest’ultima in una produzione realizzata proprio da Pieve Classica.

Ma gli altri appuntamenti non sono da meno anzi! Potremo ammirare l’orchestra giovanile di Assisi diretta dal Maestro Francesco Seri, composta dai migliori allievi di molti conservatori italiani, il famosissimo pianista Monaldo Braconi con il suo concerto “il pianoforte sinfonico”, il quartetto Jazz di Ezio Ranaldi con “Le Canzoni della nostra storia”, l’orchestra del liceo Musicale Petrarca di Arezzo, i migliori allievi del Conservatorio Cherubini di Firenze in concerto, lo spettacolo Amade’ dedicato alla vita di Mozart, già presentato al festival delle Nazioni di Città di Castello, la Pieve Jazz Big Band del maestro Fulvio Falleri, che si esibirà l’otto Marzo, in concomitanza con il Premio Pieve "Il valore delle donne" promosso dal Comune di Pieve, i Nice To Beat You con il loro atteso “Beatles Leactures”, gli Aneis Guitar Duo che presenteranno “Homenaje Latino”, fino alla conclusione con l’orchestra più giovane di tutte, “L’Acchiappanote” di Monte San Savino, distintasi al Premio Zangarelli di Città di Castello dedicato alle giovani promesse della musica classica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento