Le installazioni di Paladino: quante sorprese nel centro storico di Arezzo. Ecco dove sono le opere

La mappa della mostra che ha inaugurato ieri e le immagini delle opere d'arte de "La regola di Piero" che sarà visitabile fino al prossimo 31 gennaio

Una mostra che nasce dall’incontro tra uno dei più grandi maestri di ieri e uno dei massimi artisti contemporanei. Ad Arezzo scatta “La regola di Piero” l’esposizione che, fino al prossimo 31 gennaio 2020, presenta l’omaggio di Mimmo Paladino a Piero della Francesca.

L'opera delle polemiche in piazza San Francesco

Sei le sedi espositive per un percorso che interessa e coinvolge alcuni luoghi simbolo del centro storico della città toscana quali la Galleria comunale d’Arte Contemporanea, la Fortezza Medicea, la Basilica di San Francesco (che ha suscitato alcune polemiche), la sala espositiva di Sant’Ignazio, la chiesa di San Domenico e Porta Stufi.

VIDEO | Il tour del giorno dell'inaugurazione

A tagliare il nastro con Mimmo Paladino e il curatore della mostra da Luigi Maria Di Corato, il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e il direttore della Fondazione Guido d’Arezzo Roberto Barbetti.

I dettagli della mostra: la mappa delle sedi espositive

L’esposizione aretina approfondisce il rapporto tra Paladino e una delle figure del passato che più hanno contato nella sua formazione e con la quale ha intrattenuto un dialogo costante in tutta la sua ricerca artistica. Piero della Francesca diventa “regola” per il maestro di Paduli, confermando quanto il pittore e matematico di Sansepolcro sia stato per lui determinante come fonte di ispirazione non solo a livello estetico, ma anche metodologico e teorico.

Ieri il taglio del nastro: durerà fino al 31 gennaio 2020

La regola di Piero

Arezzo, 15 giugno 2019 – 31 gennaio 2020

Sedi espositive

Fortezza Medicea

Galleria Comunale d'Arte Contemporanea

Ex-Chiesa di Sant’Ignazio

Basilica di San Francesco

Chiesa di San Domenico

Porta Stufi

Orari: dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 20.00. Giorno di chiusura: lunedì

Info: 0575 356203

www.fondazioneguidodarezzo.com

www.laregoladipiero.wordpress.com

Biglietti: 5 euro (ridotto 3 euro per gli over 65). Ingresso gratuito per i minori di 14 anni.

I biglietti sono acquistabili presso le sedi espositive della Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Fortezza Medicea oppure presso l’Info Point di Piazza della Libertà, 1

Ente promotore: Fondazione Guido d’Arezzo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Enti patrocinanti: Comune di Arezzo e per la Fondazione Guido d’Arezzo: Coingas srl, C-Way e Fraternita dei Laici. Sponsor: Sugar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Dilettanti, ecco i campionati costretti allo stop

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento