"Di legno e di Genio” i lavori di Antonio Domini in mostra alla Fraternita dei Laici

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 12/09/2020 al 18/10/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Antonio, meglio conosciuto come Tony, ha scoperto la passione per il legno in età ma da allora non ha mai smesso di creare. Non è la prima volta che le sue creazioni vengono esposte ma la mostra “Di legno e di Genio” è una novità poiché si tratta di tre opere mai esposte prima al pubblico.

Dopo aver lavorato per anni sulle macchine di Leonardo, Domini, ha voluto rendere omaggio alla propria città, Arezzo, realizzando in piccola scala tre delle opere più rappresentative del centro storico: La Pieve di Santa Maria, il Loggiato Vasariano ed il Palazzo di Fraternita.

“Sono felice ed emozionato, ogni volta che posso portare fuori dal laboratorio i miei lavori e raccontarli alle persone trovo appagamento. Ho cominciato a realizzare le macchine di Leonardo da autodidatta, leggendo libri e documentandomi con passione cercando di riprodurre i particolari in modo il più possibile fedele. Da circa un anno, favorito anche dal periodo di lockdown, ho deciso di dedicarmi ad un nuovo filone creativo andando a ricreare delle opere importanti di Arezzo simbolo della città ma anche della grande capacità architettonica ed artistica degli uomini. Non pretendo certo di aver fatto un lavoro eccelso ma spero che chi vedrà i miei lavori, in particolare i miei concittadini, apprezzeranno la passione e la dedizione che ho messo in un lavoro lungo e minuzioso. Ringrazio la Fondazione Guido d'Arezzo e la Fraternita dei Laici che sin dal primo momento hanno appoggiato la mia proposta offrendo la possibilità alla mia “piccola Fraternita”, ed alle sue sorelle, di essere ospitata nel palazzo che l'ha ispirata e che tanti turisti ogni giorno ammirano.” conclude Antonio Domini.

Si tratta in realtà di un'esposizione diffusa in quanto, oltre ai locali di Fraternita, alcune opere saranno ospitate anche sotto il Loggiato Vasariano grazie alla gentile concessione del Ristorante Logge Vasari che, con grande entusiasmo apprezzando e conoscendo il grande lavoro dell’artigiano aretino, ha messo a sua disposizione un locale.

In questo caso saranno esposte alcune riproduzioni di macchine ispirate al Genio di Leonardo da Vinci passione di Domini e suo impegno costante per diversi anni. La mostra sarà visitabile a partire da sabato 12 settembre con inaugurazione alle ore 11.00 alla presenza del Primo Rettore di Fraternita, dottr Pierluigi Rossi. La parte espositiva di Fraternita sarà visibile fino al 30 settembre con chiuso martedì orario 16.00 – 19.00 mentre quella sotto le Logge Vasari resterà aperta fino al 18 ottobre con orario 12.30 – 15.00 / 19.30 – 22.00 ad esclusione del martedì.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • "Incognito", nuova mostra ad Arezzo

    • dal 9 al 31 gennaio 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • Rosai - Capolavori tra le due guerre. La mostra

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo del Podestà
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento