Il maltempo non ferma il mercatino del Calcit di Ponticino

Allestiti gazebo e sala parrocchiale a disposizione

Tutto pronto per domani, domenica 19 maggio, una giornata particolarmente significativa in piazza della chiesa a Ponticino: dalle ore 08.00 alle 18.30 ci sarà il Mercatino dei ragazzi in collaborazione con il gruppo famiglie Ponticino ed il gruppo dei cinghialai “I Butteri” che saranno a disposizione tutto il giorno con le loro specialità.

Tra i partecipanti oltre ai bambini e  loro famiglie  lo stand della pro-loco e  lo stand dei donatori di sangue “Fratres” di Ponticino.

Alle 12.30 pranzo con i cinghialai e gruppo famiglie e sera pizza.

Nel pomeriggio alle ore 16.00 Messa con celebrazione comunitaria dell’unzione degli infermi.

Non preoccupa nemmeno il possibile maltempo. Tutti i banchi sono sotto gazebo al coperto ed è inoltre disponibile la sala parrocchiale Acli per pranzo, pizza ed eventuale riparo.

 Per info e prenotazione pranzo rivolgersi ai seguenti numeri:  339/2413925 e 335/7241012.  

Il ricavato sarà destinato al Calcit di Arezzo per sostenere il servizio di cure domiciliari oncologiche, servizio Scudo che ha un costo annuo di 300.000 euro e che viene erogato in modo completamente gratuito per i pazienti grazie ai contributi dei cittadini.

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

  • Casa sempre al sicuro con lo spioncino digitale

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento