menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata degli Etruschi: Giani apre la cerimonia al lago degli Idoli e tuffo a Capo d’Arno

Venerdì 30 agosto, alle 9.30 insieme al sindaco di Pratovecchio Stia. Il presidente del Consiglio regionale alle iniziative dedicate all’antica civiltà che ha “definito le caratteristiche geografiche e culturali della Toscana”.

Celebrare una civiltà che ha “definito le caratteristiche geografiche e culturali della Toscana”. In occasione delle iniziative legate alla “Giornata degli Etruschi”, il presidente del consiglio regionale, Eugenio Giani, sarà, venerdì 30 agosto a partire dalle 9.30 al Lago degli Idoli, nel Parco nazionale delle Foreste Casentinesi. Insieme al sindaco di Pratovecchio Stia, Nicolò Caleri, prenderà parte anche al tradizionale tuffo a Capo d’Arno.

La “Giornata degli Etruschi”, promossa dal Consiglio regionale e giunta alla quarta edizione, intende ricordare i “nostri avi e progenitori che hanno introdotto la prima importante innovazione tecnologica con la nascita e lo sviluppo della civiltà del ferro”, dichiara Giani. “L’eredità che ci hanno lasciato, anche attraverso insegnamenti di primo piano come il grande sapere urbanistico, è patrimonio da conservare e celebrare perché è nel percorso da loro tracciato che è disegnata la Toscana di oggi”.

All’appuntamento prenderanno parte anche amministratori del territorio. Il lago degli Idoli si trova sotto il Monte Falterona, a pochi metri dalla sorgente dell'Arno. Conosciuto per la sua importanza storica, è stato un punto di passaggio nell'antichità. Gli Etruschi ne hanno fatto un luogo di culto e di pellegrinaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento