Torna la festa della Rificolona a San Giovanni

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    San Giovanni Valdarno
  • Quando
    Dal 07/09/2020 al 07/09/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Lunedì 07 settembre torna l’appuntamento con l’edizione 2020 della Festa della Rificolona, un’edizione particolare "anticovid”, che in base alle attuale direttive sarà a numero chiuso sia per le iscrizioni al concorso, che per gli spettatori in piazza Masaccio. 
Potranno accedere al concorso solo 15 Rificolone e 15 Zucche e le prenotazioni si apriranno Martedì 01 Settembre. Per questa edizione sarà possibile far salire sul palco soltanto 1 bambino per ogni rificolona o zucca iscritta, che potrà essere accompagnato da 1 adulto (solo se la creazione risulta particolarmente ingombrante o il bambino troppo piccolo per salire da solo). Ad ogni iscritto saranno riservati 2 posti a sedere per i genitori o altri accompagnatori.
Il programma della serata, che si svolgerà nella cornice di piazza Masaccio, prevede alle ore 21.15 la benedizione delle rificolone e delle zucche impartita dalla Basilica di SS. Maria delle Grazie e a seguire il tradizionale concorso di rificolone e zucche.
La serata sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina della Pro Loco @ProlocoSGV! Da Martedì 01 Settembre sarà possibile iscriversi al tradizionale Concorso di Rificolone e Zucche - indicando il nome dei bambini che partecipano al concorso, il titolo della zucca o della rificolona, il nome di massimo 2 persone che potranno accompagnare il bambino durante la serata e un numero di telefono di un genitore - tramite uno di questi metodi: presso il nostro ufficio, telefonando al numero 055 9126268;
- inviando un messaggio whatsapp al numero 334 3263132; inviando una mail a info@prolocosangiovannivaldarno.it; lasciando un messaggio sulla nostra pagina face book (@ProlocoSGV).
L'iscrizione è gratuita da martedì 1 settembre, inoltre, saranno disponibili presso il nostro ufficio le zucche da decorare
per tutti i bambini.
Nel rispetto delle norme è vietato l’ingresso a chi abbia temperatura superiore a 37,5 °C, sia in condizioni di quarantena, o manifesti sintomi suggestivi di Covid 19; sarà controllata la temperatura a tutti coloro che accederanno alla piazza; rimangono l’obbligo di distanziamento minimo di 1 m, in qualsiasi posizione e movimento e l’obbligo dell’uso della mascherina specialmente nelle fasi di accesso e deflusso, per la possibile vicinanza con altri; è necessario, infine, utilizzare il gel idroalcolico reso disponibile all’ingresso.
Ma che cos’è la Rificolona? La festa della rificolona nasce a Firenze, quando gli abitanti del contado raggiungevano Piazza della Santissima Annunziata, alla vigilia della festa della Natività della Madonna (08 settembre); questi pellegrini rischiaravano il loro cammino con fiaccole e lanterne di vario genere, illuminando anche le strade delle città e rappresentando uno spettacolo per la popolazione fiorentina. I fiorentini che assistevano a questa luminosa “sfilata”, chiamavano le donne del corteo - tipicamente robuste e con goffi abbigliamenti - “fierucolone” e da qui deriva il nome rificolone. Le rificolone erano ispirate alle lanterne dei pellegrini ed erano realizzate con fantocci di carta che  r rappresentavano le robuste campagnole, a cui veniva applicato un lume sotto la sottana e venivano appese ad una lunga canna e portate in giro per la città. Anche a San Giovanni Valdarno, come a Firenze, la festa della Rificolona ha origini religiose ed è legata all’immagine miracolosa della Madonna delle Grazie e ai festeggiamenti legati alla sua incoronazione. La forma attuale della festa della Rificolona nasce nel secondo dopoguerra, diventando così la Rificolona dei Bambini e caratterizzandone l’edizione sangiovannese.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Incontri e attività (online) al museo di Lucignano: il calendario

    • dal 16 al 31 gennaio 2021
    • Museo Comunale Lucignano
  • Andrea D’Ortenzio racconta “I trionfi dei grandi condottieri romani”

    • 23 gennaio 2021
    • Casa Museo Ivan Bruschi

I più visti

  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • "Incognito", nuova mostra ad Arezzo

    • dal 9 al 31 gennaio 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • Rosai - Capolavori tra le due guerre. La mostra

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo del Podestà
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento