menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il tango come cultura": un inverno di eventi alla Fortezza del Girifalco

Il cartellone sarà molto vario, con tanti eventi ideati per divertire, catturare interesse e offrire a tutti un’occasione di conoscenza della cultura argentina

Novità per la Fortezza del Girifalco di Cortona che quest’anno non effettuerà l’abituale chiusura al pubblico nel periodo invernale, ma continuerà ad ospitare eventi.

Il primo ciclo di appuntamenti si chiamerà “Tango come cultura” e andrà ad approfondire a 360 gradi la realtà dell’Argentina, partendo dal tradizionale ballo e arrivando fino agli aspetti sociali e culturali più recenti. 

Il cartellone sarà molto vario, con tanti eventi ideati per divertire, catturare interesse e offrire a tutti un’occasione di conoscenza della cultura di questo paese sudamericano, molto lontano ma a noi fortemente legato. vicino a noi anche perché terra di migrazione da parte di tanti italiani nei secoli passati. 

Il tango nel suo valore culturale sarà il punto focale: a questo proposito si prevedono eventi, spettacoli e un corso di tango argentino realizzati in collaborazione con l'associazione El Bandoneon di Perugia, attiva da dieci anni, affiliata ACSI/Faitango e riconosciuta dal Coni.

Il primo appuntamento sarà:

- sabato 9 novembre con la "Noche De Milonga": dalle 20.30 ballerini di tango dai comuni e province limitrofe e delle scuole di Perugia, Chianciano, Siena e Arezzo si ritroveranno a danzare nella Sala della Cannoniera accompagnati dal TDJ Fabrizio Frappi, uno fra i migliori musicalizadores nel panorama tanguero toscano. 

- martedì 12 novembre dalle ore 21 inizio del Corso di Tango Argentino con i maestri dell’associazione di Tango Argentino” El Bandoneon” di Perugia. La prima lezione di prova del corso sarà sempre gratuita. Per partecipare al corso non è necessario essere in coppia e le lezioni proseguiranno con cadenza settimanale, sempre il martedì dalle ore 21, per tutto l’inverno. 

Il programma di “Tango come Cultura” proseguirà poi nei mesi invernali con molti altri appuntamenti concentrati anche nel periodo natalizio: 

- venerdì 20 dicembre l’incontro con lo scrittore Nicola Viceconti, definito “il narratore italiano dall'anima argentina”, grande esperto di storia e cultura dei paesi latinoamericani.

Un viaggio immaginario fino in Argentina e in Uruguay e si pone come obiettivo fondamentale l’esplorazione del Tango quale elemento portante della cultura rioplatense, nelle sue duplici dimensioni: sociale e individuale.

Si affronteranno i temi dell’emigrazione, della memoria e dell’identità, cercando di sottolineare l’importanza delle storie di vita degli emigranti (romanzo Cumparsita) nel tortuoso percorso di ricostruzione della memoria sociale dell’emigrazione. Attraverso il dramma della desapareciòn (romanzi Questa sono io e Nora Lopez - detenuta n84), si illustrerà il complesso percorso di ricostruzione dell’identità dei nietos, i 130 nipoti dei desaparecidos recuperati dalle Abuelas de Plaza de Mayo.  Infine, con Emèt – il dovere della verità, si viaggerà attraverso la famigerata Rat-line, la “via dei Topi”, lungo la quale molti criminali di guerra alla fine della seconda guerra mondiale riuscirono a rifugiarsi in sud America. 

Un percorso narrativo-musicale composto da brevi letture tratte dalla produzione letteraria dell’autore Nicola Viceconti e da musiche dal vivo e tanghi celebri sui quali si esibirà una coppia di tangueros. 

E poi tanti altri interessanti appuntamenti da segnare in calendario:

- sabato 21 dicembre nuovo appuntamento natalizio con la Milonga di Natale in Fortezza e la musica dal vivo del bandeonista, maesto di musica e concertista Massimo Santostefano, accompagnato al pianoforte.

- venerdì 3 gennaio proiezione del film: Un ultimo tango.

- sabato 11 gennaio incontro e dibattito con Damian Boggio musicista argentino e Tango dj che poi ci accompagnerà con la sua musica in vinile nella Milonga in Fortezza.

- sabato 15 febbraio noche de Milonga in Fortezza con il dolce suono del Bandoneon di Javier Salnisky bandoneonista argentino.

- sabato 28 marzo ultima noche di Milonga in Fortezza di cui si esibiranno anche i ballerini che avranno partecipato al corso di tango argentino durante tutto l’inverno vi daremo tutti i dettagli e maggiori informazioni nelle prossime settimane.

E’ inoltre in gestazione anche un corso di lingua spagnola, che verrebbe tenuto sempre il martedì pomeriggio dentro i locali riscaldati e attrezzati della Cannoniera della Fortezza del Girifalco. 

Gli eventi potrebbero subire piccole modifiche o cambiamenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Finita la relazione, l'anello con diamante va restituito?

  • Casentino

    Gelo primaverile: falò accesi per salvare i vigneti

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento