La neve in Casentino, poi musica, teatro e laboratori per bambini. Gli eventi per finire bene il fine settimana

VENERDì 23 MARZO Ambra L'Associazione 'PER LA VALDAMBRA' ricorda a tutti i soci e amici i due appuntamenti di questo fine settimana: - venerdì 23 marzo 2018 ore 21 al teatro di Ambra incontro sul tema "Liberi dall'amianto" - sabato 24...

monte-falco-burraia-neve-aprile-2017-2

VENERDì 23 MARZO

Ambra L'Associazione 'PER LA VALDAMBRA' ricorda a tutti i soci e amici i due appuntamenti di questo fine settimana:

- venerdì 23 marzo 2018 ore 21 al teatro di Ambra incontro sul tema "Liberi dall'amianto"

- sabato 24 marzo 2018 ore 17,30 al castello di Montozzi presentazione del libro "LUNGO L'ARNO". A seguire percorso di degustazione prodotti tipici al prezzo di 15 €. Prenotazione obbligatoria.

Arezzo Un momento di divertimento e leggerezza per stare insieme, incontrarsi, ballare, gustare un dolce, e passare una piacevole serata a sostegno di un’associazione che da 20 anni interviene sul territorio aretino

La solidarietà è un valore prezioso, un patrimonio di tutti e si esprime in tante forme, anche offrendo le proprie professionalità e competenze a favore di un’Associazione di volontariato. L’entrata libera a offerta, a favore dell’associazione volontari Assistenza Domiciliare che ha la propria attività nello studio, promozione, organizzazione e attuazione delle forme di assistenza domiciliare diretta ad alleviare il dolore, e a migliorare la situazione ambientale delle persone malate o affette da grave disabilità. adattandola eventualmente alla nuova condizione di vita e accompagnando il malato cronico e i suoi cari nella nuova condizione di vita, con l'intento di evitare l'isolamento che si andrebbe a sommare al già presente ed inevitabile dolore. Per info: Santi cell. 33355321637 Cinzia cell.3395457808 Bruna cell. 3343262975

ww.avadarezzo.org

Arezzo Alle 21.15, nella Cappella della Madonna del Conforto nella Cattedrale dei Santi Pietro e Donato di Arezzo, il Concerto “La Madre e il Figlio” in cui i musicisti del Voceincanto guideranno gli ascoltatori in un percorso corale ispirato alla Santa Pasqua. La serata musicale, introdotta dalla giornalista Anna Martini, si aprirà con le toccanti note dell’Ave Maria in gregoriano per proseguire con Pierluigi da Palestrina e il suo Jesus Rex Admirabilis. Dalle melodie antiche del Trecento fino alla sperimentazione novecentesca. Una selezione di canti ricca e allo stesso tempo intimistica, perfetta per vivere nel raccoglimento mistico i tre momenti più significativi della Pasqua: l’Adorazione del Corpo di Cristo, l’adorazione di Maria Madre e l’Adorazione della Croce. Il Concerto di Pasqua “La Madre e il Figlio” sarà l’occasione per ascoltare il Coro Voceincanto nella sua formazione completa di Giovanile e Voci Bianche, eccezionalmente unita alla formazione corale degli adulti dell’Associazione Voceincanto “Cantori di Vita”. Tutti guidati dall’attenta direzione del Maestro Gianna Ghiori e accompagnati al pianoforte dal Maestro Mattia Senesi.

Arezzo /cultura-eventi-spettacolo/filumena-marturano-rivisitata-appuntamento-al-centro-aggregazione-fiorentina/ Arezzo Alle ore 22 quarto appuntamento della rassegna "Di Voci Di Donne" sul palco del Circolo Aurora con la cantautrice umbra Claudia Fofi.

Claudia Fofi con uno spettacolo a metà strada tra la canzone e il teatro, presenta il libro, Odio le ragioniere, opera prima della cantautrice. Il libro è edito da Secop di Bari per la collana Poesia in Azione diretta da Silvana Kuhtz.

Claudia Fofi, cantautrice e poetessa umbra, usa la parola poetica e la canzone per accompagnare lo spettatore in un percorso all'interno del tradimento e dell'abbandono. Nonostante il tema, l'autrice riesce a far ridere di gusto passando con leggerezza e atroce ironia nella trama del proprio vissuto per andare a toccare l’esperienza di ognuno. Claudia Fofi si accompagna al pianoforte e usa un loop station per creare intrecci vocali dalle sonorità bizzarre e esilaranti. Ingresso libero con tessera Arci. Arezzo Giornata in memoria dello storico Enrico Stumpo presso il campus universitario del Pionta. La Società italiana per la storia dell’età moderna (Sisem), a quindici anni dalla fondazione, riunirà il proprio direttivo presso il dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale per un’iniziativa pubblica nel corso della quale verranno depositate nella sezione archivi della biblioteca umanistica le carte dei primi anni di vita della Società, di cui Stumpo è stato ispiratore e animatore. Alle ore 14, nella Sala dei Grandi, la cerimonia simbolica del deposito dell’archivio cartaceo. Saranno presenti Loretta Fabbri, direttrice del dipartimento, Luigi Mascilli Migliorini, presidente Sisem (Napoli “L’Orientale”), Irene Cotta Stumpo ed Elisabetta Stumpo, Luca Lenzini, direttore della biblioteca, Silvia Calamai, responsabile scientifica dell’archivio, e Maria Antonietta Visceglia ( “La Sapienza”), Giovanni Muto (Napoli “Federico II”), Marcello Verga (Università di Firenze e Istituto storico Italiano per l’Età Moderna e Contemporanea, Roma), che si sono alternati alla presidenza della società durante questi quindici anni. Seguirà la presentazione della raccolta di saggi di Enrico Stumpo. Capolona Sarà Antonella Ruggiero il prossimo super ospite della Rassegna Artazione L’ex voce dei Matia Bazar sarà accompagnata da Renzo Ruggieri alla fisarmonica in uno spettacolo che è una sorta di raccolta dove la cantante propone dal vivo le sue canzoni più famose e reinterpreta brani di artisti di fama internazionale. L’evento si terrà al TeatroCinema “Nuovo” di Capolona, alle ore 21,15 (porta ore 20.30). Ingresso libero.

Antonella Ruggiero, considerata universalmente una delle voci più intense e suggestive del panorama musicale italiano, negli anni ha mostrato la sua curiosità sperimentando diverse forme sonore e artistiche. Un’artista versatile ed eclettica che grazie alla sua ben nota estensione vocale, alterna il registro pop a quello lirico di soprano leggero, passando dalla musica classica e contemporanea al jazz e al tango, dalla musica sacra e corale a quella bandistica e popolare da sempre attenta a ogni sfumatura musicale.

Ospite d'eccezione, Renzo Ruggieri, uno dei più apprezzati e poliedrici fisarmonicisti italiani, concertista internazionalmente riconosciuto e direttore artistico del Premio internazionale della Fisarmonica 2018 della Città di Castelfidardo.

Nel corso del Concerto i due artisti proporranno in duetto alcuni tra i più grandi successi della cantante, ma anche brani della musica sacra e della canzone d’autore italiana.

Loro Ciuffenna Ore 21.15, auditorium comunale Ciuffenna, via Pratomagno 6 in scela "La signora Pirandello". Una drammaturgia originale a partire da Luigi Pirandello con Alessandra Bedino voce Marco Toloni regia Paolo Biribò | Marco Toloni.

Suggerito dalle novelle "Personaggi" (1906), "Tragedia di un personaggio" (1911) e "Colloqui coi personaggi" (1915), già punto di partenza per Sei Personaggi in cerca d'autore, questo spettacolo nasce dalla lunga frequentazione silenziosa con i testi di Pirandello da parte di Alessandra Bedino e dall'emozione profonda che procura lo sguardo del drammaturgo sull'animo umano. Affidato alla sapiente regia di Paolo Biribò e Marco Toloni, La signora Pirandello regala una prova d’attrice assolutamente. Biglietto unico euro 7. studenti dell’Istituto Comprensivo di Loro Ciuffenna euro 1. Info: Ufficio Cultura | 0559170153 (dal lunedì al venerdì 09.00 – 13.00) cultura@comune.loro-ciuffenna.ar.it

Montevarchi Importante iniziativa da parte dell’Associazione A.Tra.C.To., l’associazione che si occupa delle persone che hanno subito traumi cranici all’interno del progetto rivolto alla scuole secondarie di primo grado di Montevarchi, dal titolo “Mettiamoci in gioco: educare alla diversità. Per una nuova cultura della diversità e dell’accoglienza nel nostro territorio”. Sarà a Montevarchi al centro pastorale del Giglio lo scrittore Flavio Maracchia, maestro elementare e autore di varie pubblicazioni, tra cui “Come un pinguino. Storia di un’amicizia speciale”, testo scelto come filo conduttore del progetto proposto alle scuole di Montevarchi, che si pone l’obiettivo di favorire l’integrazione sociale delle persone con disabilità acquisita. Il progetto, rivolto ai ragazzi che frequentano le classi II° dell’istituto Magiotti ha proposto delle attività rivolte al mondo della scuola, per favorire proprio l’inclusione e l’accoglienza dell’altro, facendo diventare i ragazzi protagonisti attivi.

Monte San Savino /toscana/valdichiana/lautore-andrea-sammartano-parla-di-gheddafi-alla-biblioteca-di-monte-san-savino/ Talla /informazioni-di-servizio/casentino-omaggia-emma-perodi-talla-23-marzo/ SABATO 24 MARZO Ambra L'Associazione 'PER LA VALDAMBRA' ricorda a tutti i soci e amici i due appuntamenti di questo fine settimana: - venerdì 23 marzo 2018 ore 21 al teatro di Ambra incontro sul tema "Liberi dall'amianto" - sabato 24 marzo 2018 ore 17,30 al castello di Montozzi presentazione del libro "LUNGO L'ARNO". A seguire percorso di degustazione prodotti tipici al prezzo di 15 €. Prenotazione obbligatoria. Arezzo Alle ore 17,30 appuntamento alla Feltrinelli Point, in via Garibaldi, 107, con Carlo Legaluppi e il suo thriller “La morte viene dal passato – Nubi scarlatte” (Alter Ego).

Con l’autore dialogherà Mauro Valenti, letture a cura della poetessa Cinzia Della Ciana.

Alex Martini, protagonista de “La ottava croce celtica”, esordio letterario di Legaluppi, torna a fare i conti, in questo secondo avvincente romanzo, con le ombre del passato e con un uomo dal quale non riesce a liberarsi. Protagonista è ancora la terra Irlandese, questa volta sono le città di Belfast e Dublino a tingersi di giallo e di rosso sangue, lasciando una scia di cadaveri orribilmente mutilati, si crede, da un serial killer. Ad accomunare le vittime c’è l’appartenenza, anni prima, alla stessa unità del SAS comandata da Sir Alex Martini-Miller, Capitano in congedo. Alex torna sulla scena del delitto, alle prese con un assurdo piano di vendetta e con fatti che ormai considerava sepolti, costretto a rivivere i drammatici scontri del passato.

Legaluppi cattura il lettore e lo catapulta all’interno di uno scenario tanto misterioso quanto inquietante, dominato da nubi scarlatte che avvolgono tutto ciò che incontrano. Carlo Legaluppi è nato nel 1957 a Manciano, in provincia di Grosseto. Giovanissimo, si è trasferito nel capoluogo, dove risiede tuttora. Lavora a Siena, presso un primario Gruppo Bancario, in qualità di Dirigente Centrale. Con Alter Ego ha già pubblicato “La ottava croce celtica – Nulla è come sembra”. L’evento è organizzato dalla Feltrinelli Point in collaborazione con Alter Ego e “La Farfalla” Associazione Cure Palliative Loretta Borzi Onlus, cui l’autore devolverà il 50% dei propri diritti. Arezzo Arezzo /cultura-eventi-spettacolo/sulle-tracce-gnicche-luoghi-angoli-visitati-dal-brigante-gita-targata-fiab/ Arezzo Nell’ambito di attività della Casa della Musica alle 21 la Scuola di Musica di Fiesole offre alla città di Arezzo l’anteprima del Concerto di Pasqua 2018, presso la centralissima Chiesa di Santa Maria della Pieve (Corso Italia 7, Arezzo). Il concerto si caratterizza per le insolite combinazioni, a partire dalla presenza del quintetto di sax ALKANNA Q5 accanto alla Schola Cantorum “Francesco Landini”. Alda Dalle Lucche e Fabio Lombardo hanno costruito insieme un percorso affascinante e meditativo, accostando le musiche di autori di oggi, noti al grande pubblico soprattutto per aver composto le colonne sonore di opere cinematografiche, al notissimo Miserere secentesco di Gregorio Allegri, oltre a due intense pagine di Arvo Pärt e Giya Kancheli, compositori contemporanei di grande spessore e marcata riconoscibilità stilistica. Ne risulta una serie di brani piuttosto eterogenei, uniti dalla relazione con il sacro sotto l’incipit del Salmo 51. Chiesa di Santa Maria della Pieve

Corso Italia 7, Arezzo

Concerto di Pasqua – Miserere

ALKANNA Q5

Alda Dalle Lucche, Lucia Danesi, Giada Moretti, Giulia Fidenti, Michela Ciampelli saxofoni

SCHOLA CANTORUM “FRANCESCO LANDINI”

FABIO LOMBARDO direttore

Musiche di Z. Preisner, G. Allegri, C. Mansell, A. Pärt, M. Nyman, G. Kancheli Ingresso libero. Per maggiori informazioni: tel. 0575 1696045 - 334.6505145 info@camuarezzo.it Arezzo Provengono da 115 Paesi del mondo gli oltre tremila cortometraggi in concorso a CinemìCinemà International Short Film Festival. Alle 20,30 avvio della manifestazione con l’esibizione degli allievi del Liceo musicale “Francesco Petrarca” di Arezzo introdurrà la proiezione di una selezione dei migliori cortometraggi di animazione. Tre infatti le sezioni del concorso: a tema libero, a tema “coup de théâtre” e, per l’appunto, film di animazione. Per ogni categoria sarà proclamato un vincitore; la giuria, inoltre, potrà assegnare premi per la miglior regia, il miglior interprete maschile e femminile e la migliore colonna sonora originale.

Come ormai da tradizione, ad anticipare la manifestazione sarà una settimana di workshop dedicati agli ospiti stranieri: ad animare l’edizione 2018 del festival targato CinemìCinemà, infatti, saranno una delegazione di studenti americani provenienti dalla St. Anne-Pacelli School di Columbus, in Georgia, e un nutrito gruppo di ragazzi impegnati nel progetto annuale di Intercultura, provenienti da Thailandia, Polonia, Hong Kong, Olanda, Cina, Ungheria, Argentina e Santo Domingo. I professionisti dell’associazione culturale aretina li coinvolgeranno in numerosi percorsi multimediali, tra cui laboratori di mimo, conduzione televisiva e radiodramma.

Arezzo

/cultura-eventi-spettacolo/teatro-petrarca-ultimo-appuntamento-la-stagione-prosa-danza-scena-piacere-dellonesta/

Arezzo Sesta edizione di "Un biscotto per l'Africa", che vede per il sesto anno consecutivo i ragazzi delle elementari e delle scuole medie inferiori impegnati in una divertente sfida creativa che si svolgerà al Palazzo della Fraternita in Piazza Vasari, portando i biscotti cucinati con i genitori. Per vincere i premi messi in palio ed elencati nei documenti qui allegati, i ragazzi dovranno sottoporre i biscotti all'assaggio di una Giuria Istituzionale, quest'anno particolarmente prestigiosa, e di una Giuria Popolare costituita dal pubblico che interverrà e che voterà tramite le schede in distribuzione.

Il nostro intento - spiegano gli organizzatori - è quello di educare i nostri ragazzi alla solidarietà nei confronti dei loro coetanei dei paesi svantaggiati e di trascorrere un pomeriggio in allegria tutti insieme come è sempre stato nelle edizioni precedenti. Il Coro VoceIncanto diretto dalla Maestra Gianna Ghiri aprirà il pomeriggio. Come sempre Massimo Rossi e l'Associazione AIS ci supporteranno con i loro vini. Il gruppo dei Piccoli Chef porterà una bella merenda per i nostri ragazzi che avranno anche animazioni per passare un bel pomeriggio in allegria. Infine, anche per quest'anno, tutto si svolgerà in una cornice splendida e prestigiosa grazie alla Fraternita dei Laici di Arezzo.

Arezzo Una passeggiata alla scoperta dei luoghi dell'acqua per le vie del centro di Arezzo, l'iniziativa

Arezzo Al party LGBTI-friendly WhyNot brucerà il fuoco della passione e dell'energia nella serata dedicata al Dio Efesto: ospiti da Firenze la voce storica del Mamamia Sara Angelini oggi vocalist anche di Gulp e in consolle direttamente dal RED di Bologna il bel DJ Mattia Mattew (apparso nel programma tv "Uomini e Donne" come corteggiatore del tronista gay). Porte aperte del Karemaski (Strada statale 71, località Olmo) dalle 23.30 con open act della resident DJ Debs e poi l'animazione sarà arricchita anche dalle performance di Nike & Saetta e della whynot crew. L'ingresso è riservato ai soci Arci, Arcigay e altre affiliate, è possibile richiedere la tessera online. La serata è organizzata in collaborazione con Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo e gli eventuali proventi saranno utilizzati dall'associazione per realizzare interventi e progetti di sensibilizzazione sul territorio provinciale contro omo-bi-transfobia e qualsiasi altra forma di discriminazione.

Arezzo Curiosità, divertimento e tanta fantasia: questi gli ingredienti per passare un pomeriggio all’insegna dell’arte e della creatività. A partire dalle ore 16, la Fondazione Ivan Bruschi, amministrata da UBI Banca, invita bambini e ragazzi tra 6 e 12 anni alla Casa Museo Bruschi, per partecipare all’appuntamento Dolci dediche pasquali, realizzato in collaborazione con Federica Ambrusiano, Maestra d'Arte dell'Associazione La Staffetta.

Traendo ispirazione dalla visita alla collezione Bruschi, impostata come un suggestivo percorso tra opere e reperti provenienti da tutto il mondo, i giovani partecipanti al laboratorio creativo potranno realizzare originali auguri e dediche in occasione della Pasqua. L’arte e la fantasia saranno uno strumento per creare e personalizzare biglietti interamente fatti a mano, da portare a casa e regalare alla famiglia e agli amici.

Il prossimo appuntamento con i laboratori didattici di Casa Bruschi, dedicati ai bambini e alle famiglie, sarà il 14 aprile 2018, sempre alle ore 16, con attività per far conoscere il mondo degli Etruschi e per riscoprire la tradizione di lavorazione della creta alla maniera dei nostri antenati!

Inizio percorso: ore 16.00.

Età consigliata: 6-12 anni.

Costo del biglietto: € 8.00

Durata del percorso: 1h e mezza.

Location: Casa Museo Ivan Bruschi, Corso Italia 14.

Si consiglia la prenotazione. Info: Fondazione Ivan Bruschi, Corso Italia 14 – Arezzo, tel. 0575/354126. Bibbiena Prosegue la dodicesima edizione della Rassegna di teatro amatoriale organizzata dalla Filodrammatica Bibbienese. Alle ore 21,20 al Teatro Dovizi di Bibbiena è in programma il terzo appuntamento, in scena “La commedia di Candido” dell’Associazione G.A.D. Città di Pistoia, regia di Enrico Melosi. Il Gruppo d’Arte Drammatica Città di Pistoia è attivo dal 1970 e numerose sono le produzioni presentate sia in Toscana che in molte altre regioni, spaziando ogni anno dal teatro moderno a quello antico, dall’autore italiano allo straniero, dal teatro leggero a quello impegnato. Grande apprezzamento sta ricevendo “La commedia di Candido”, definita dal regista “un’avventura teatrale in due tempi di una gran donna, tre grandi e un gran libro, con tutto lo scompiglio che seguì”, già vincitrice di prestigiosi premi in alcune rassegne di teatro amatoriale. I biglietti per la serata, posto unico al prezzo di 8 euro, sono in vendita presso la Tabaccheria Fratta in piazza Roma a Bibbiena o la sera stessa dello spettacolo al botteghino del teatro. Castelfranco Spettacolo conclusivo per il Teatro a Merenda con “Siamo tutti clown” un meraviglioso viaggio nell’arte della clownerie. Si conclude anche per questo anno la fortunata rassegna di teatro per ragazzi organizzata dall'Amministrazione Comunale, dalla Proloco "A. Di Cambio", dall'Associazione culturale "Le Formiche" e dalla rete delle associazioni per la cultura. Un'altra stagione di successo per l'iniziativa che quasi ogni domenica ha registrato il tutto esaurito nel piccolo e delizioso teatro comunale W. Capodaglio a Castelfranco di Sopra. Ultimo spettacolo e, come da tradizione vuole, tutti presenti alle 16.00 con la merenda per i bambini servita dalla pro loco di Castelfranco, alle ore 17.00 prenderà il via lo spettacolo messo in scena da Il Marchingegno dedicato ai clown.

Anche per questa edizione l'intero incasso dell'ultima serata, quella di domenica prossima, sará devoluto alla famiglia del piccolo Diego, il bambino di Piandiscò affetto da una rara malattia e adesso in cura negli Stati Uniti d'America.

Per partecipare è consigliata la prenotazione al: 348 6820064.

Castiglion Fiorentino Dopo il bel successo di pubblico riscontrato la settimana scorsa in occasione del primo incontro , quando la sala dell' ex Palazzo Baselitz in Corso Italia 80 a Castiglion Fiorentino accolse oltre un centinaio di persone, si conclude la doppia iniziativa organizzata dall'associazione culturale "Spazio Aperto" sulla vita e le opere di Filippo Berrettini da Cortona, "scalpellino, ingegnere ed architetto". I veri protagonisti della serie di incontri sono gli appassionati ricercatori castiglionesi Piero Bennati e Paolo Verrazzani che, col loro inconfondibile stile espositivo e la cura miniziosa dei particolari esposti, hanno saputo tener desta l'attenzione dei convenuti offrendo una ricca serie di spunti utili alla conoscenza dell'artista e e dell'esplicarsi della sua stessa attività nel territorio castiglionese. L'incontro è fissato per le 16.15 sempre presso il bel Palazzo sito in Corso Italia, in prossimità della Piazza del Comune e sarà anche l'occasione per conoscere le prossime interessanti proposte dell'Associzione "Spazio Aperto" che in appena un anno di vita ha portato nuova linfa e vitalità nel panorama culturale castiglionese con oltre una decina di iniziative.

Foiano della Chiana

Loro Ciuffenna Ore 16.30 alla biblioteca di Loro Ciuffenna, via Ciuffenna, incontro con Donatella Allegro autrice di "E io pedalo. Donne che hanno voluto la bicicletta". Ingresso libero

Info: Biblioteca di Loro Ciuffenna | 0559170146 biblioteca@comune.loro-ciuffenna.ar.it

Monte San Savino Alle 17,30 presso la Sala Conferenze del Museo del Cassero ultimo appuntamento del “Mese delle donne”, organizzato da Provincia e Regione, con un incontro dedicato alle figure femminili che hanno attraversato, dal ‘600 ai giorni nostri, la lunga storia di un’antica e splendida dimora aretina, quella “Villa degli Orti Redi” che dà il titolo all’omonimo libro di ANNA BARTOLINI E PATRIZIA FAZZI, libro che ha già riscosso riconoscimenti e successo di pubblico. Nel corso della serata letture, proiezione di immagini e di un inedito filmato con immagini esclusive della dimora. Presenti rappresentanti dell’Amministrazione Comunale savinese, che ha dato il Patrocinio all’evento.

Montevarchi Penultimo appuntamento del 2018 con il ciclo di lezioni/conferenze per la conoscenza e l’approfondimento di importanti aspetti culturali e artistici del ‘500 a Firenze. Sabato 24 marzo 2018 alle ore 17 in Palazzo del Podestà il Prof. Vincenzo Farinella parlerà del tema "La liberazione di San Pietro dal carcere, prima e dopo Raffaello”. L’iniziativa vedrà la presenza del Sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai, che porterà i saluti dell’Amministrazione Comunale. La conferenza del Prof. Farinella si sviluppa intorno al celebre affresco di Raffaello nella Stanza di Eliodoro in Vaticano che costituisce certamente la più celebre interpretazione iconografica del tema della Liberazione di San Pietro dal carcere. Il tema narrato negli Atti degli Apostoli ha conosciuto una vasta fortuna iconografica a partire dai sarcofagi paleocristiani. L’interpretazione di Raffaello è diventata celeberrima in particolare per l’uso sapientissimo delle luci, artificiali e naturali, capaci di rendere straordinariamente suggestiva la narrazione dell’evento miracoloso. Ma, a ben guardare, l’invenzione raffaellesca contiene anche altri motivi di interesse: in particolare una regia compositiva che coinvolge intensamente l’osservatore, obbligandolo a partecipare attivamente all’avvenimento rappresentato. Uno sguardo alla tradizione iconografica precedente a Raffaello dimostra inoltre che l’Urbinate ha saputo tenere presente tutta una serie di spunti già presenti in opere d’arte dei secoli precedenti, che evidentemente doveva conoscere benissimo, servendosene con estrema libertà per mettere a punto la propria rivoluzionaria invenzione figurativa. E proprio questa somma libertà nel maneggiare la “lingua illustre” della tradizione sembra uno dei segreti della grandezza di Raffaello.

Pieve Santo Stefano A Pieve Classica è arrivato il momento del Gospel, con il 'Joyful Singing Choir' che questa sera sarà ospite della stagione 2018 di Pieve Classica , presentando le sonorità africane, pop e da musical. Insomma c'è musica per molti gusti.

Il coro protagonista è il 'Joyful Singing Choir' e arriva dalla vicina Umbria, precisamente dai paesi di Marsciano, ma il progetto musicale che ascolteremo nasce dall'unione dell'ensemble di Marsciano con la realtà vocale di San Venanzo in provincia di Terni. Diretto da Aurora Scorteccia il coro è formato da 35 elementi accompagnati da una giovanissima band con tastiera, batteria, chitarra, basso e una quartetto di fiati.

L'appuntamento quindi è al Teatro Papini alle ore 21,15 anziché nella prevista Chiesa della Collegiata. Lo spostamento è stato dettato da motivazioni tecniche, per offrire agli spettatori una migliore qualità audio rispetto alla Chiesa.

Poppi Con PICCOLI SGUARDI, la rassegna di teatro per le scuole del Casentino, il teatro diventa luogo di incontro e di conoscenza, di crescita e impegno civile. La rassegna, giunta quest’anno alla sua 19° edizione, farà tappa nell’aula magna dell’Istituto Tecnico Commerciale di Poppi (AR) dove la Compagnia NATAe Diesis Teatrango presenteranno a partire dalle ore 11:30 lo spettacolo LA CARTA DI LAMPEDUSA di e con Piero Cherici, Livio Valenti e Lorenzo Bachini. A fine spettacolo gli alunni che parteciperanno all’iniziativa avranno inoltre l’occasione per discutere delle tematiche affrontate con alcuni operatori e richiedenti asilo dell’Associazione Tahomà, associazione di promozione sociale attiva nell’accoglienza migranti. La rassegna PICCOLI SGUARDI è promossa da tutti i Comuni della vallata Casentinese, con il sostegno della Regione Toscana, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Rete Teatrale Aretina e della Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi, con la Direzione Artistica della NATA che gestisce il progetto grazie al prezioso contributo di sponsor privati quali MiniConf, Aruba, Estra-Coingas, DREAM Italia, Inplaf, Laife, Poggi.

Informazioni: nata@nata.it 335.1980510. Terranuova Bracciolini "Stiamo valutando appunti e studi, ancora non pubblicati, del professor Gianfranco Salvini - annuncia Mauro Mancuso, Direttore scientifico della Clinica di riabilitazione toscana. La collaborazione della famiglia è fondamentale per raccogliere e catalogare questi materiali. Pensiamo che sia un giusto modo per rendere onore agli studi e alle intuizioni scientifiche, nel campo della riabilitazione neurologica, del professor Salvini". Gianfranco Salvini è stato tra i maggiori protagonisti delle ricerche e delle prassi di riabilitazione, a livello internazionale, del Novecento. Nel 1977 aveva attivato il primo reparto di riabilitazione in Italia unificando le attività, in questo ambito, del Consorzio Socio sanitario della Zona e dell'Ente ospedaliero del Valdarno aretino. Fu quindi il fondatore, con il Comune di Terranuova Bracciolini, del Centro di riabilitazione di Terranuova, oggi Clinica di riabilitazione Toscana. E' considerato il padre della riabilitazione cognitiva ed ha offerto un grande contributo alla ricerca scientifica con intuizioni che poi furono sviluppate negli anni successivi. La Crt dedicherà alla figura di Salvini l'evento di oggi, alle ore 17, nella Casa della Salute di Terranuova Bracciolini. Verrà presentata la pubblicazione "Racconti di Trevane", dello stesso Salvini e di Enzo Ceccherini. Interverranno Sergio Chienni, Sindaco di Terranuova; Marco Mugnai, Presidente Crt; Moreno Botti, Sindaco di Loro Ciuffenna; il professor Nino Basaglia del Dipartimento neuroscienze dell'Università di Ferrara e il dottor Mauro Mancuso, Direttore sanitario della Crt. Terranuova Bracciolini Habitat per una fiaba 5: JARRY, un progetto di Elisa Brilli e Simone Martini con la collaborazione di Andrea Rauch. Una produzione Diffusioni / KanterStrasse Teatro con il sostegno della Regione Toscana | Rete Teatrale Aretina, Comune di Terranuova Bracciolini. Il programma completo MOSTRA DI DISEGNI + TEATRO + LABORATORI

Dove: Sala Consiliare di Terranuova Bracciolini (AR)

Via Poggio Bracciolini 3/b ore 15-17 Laboratorio Costruiamo insieme le macchine volanti

con Letizia Donati

ore 17 Presentazione del libro Ubu Re di Alfred Jarry (Gallucci Editore) con l'autore delle illustrazioni, Andrea Rauch.

A seguire visita alla mostra dei disegni Ubu Re, utilizzati per realizzare questa nuova edizione. ore 18 Spettacolo teatrale Ubu Re. Ubu chi? di KanterStrasse

Info: Laboratori gratuiti a numero chiuso, prenotazione consigliata. La mostra è ad ingresso libero. Orari: sabato 15.00 - 18 / domenica 15.00 - 18. Biglietto unico spettacolo: € 5 Prenotazioni t. +39 377 98 78 803 comunicazione@festivaldiffusioni.com

www.festivaldiffusioni.com DOMENICA 25 MARZO scuderia pan Arezzo La Scuderia Pan (associazione dilettantistica affiliata Fise e Coni) organizza un incontro con il pediatra Italo Farnetani su “Ora legale: un’ora in più di luce da dedicare all’equitazione, uno sport da praticare all’aria aperta”. Il professor Farnetani collegherà anche la pratica di uno sport all’aria aperta con i disturbi del sonno che con l’ora legale possono essere accentuati. La pratica sportiva anche in bambini piccoli aiuta a superarli e ad addormentarsi non appena toccano il letto. farnetani L’incontro si terrà alle ore 18 presso la stessa Scuderia Pan in località Mulinelli 35/a, sarà aperto a tutta la cittadinanza e seguito da un buffet (gratuito). Dalle ore 15.30 alle 18 ci sarà invece il battesimo della sella per bambini e adulti su pony e cavalli accompagnati da istruttori federali. Il costo è di 2 euro per un giro a cavallo e di 5 euro per quattro giri. Il ricavato sarà interamente devoluto al progetto “Metti a cavallo un ragazzo speciale” che offre lezioni gratuite di riabilitazione equestre a bambini e ragazzi con disabilità. Nell’occasione saranno presentate le attività estive (campi solari), il Trofeo del Saracino che si terrà il 25 aprile a Villa Severi ed il concorso di disegni ad esso abbinato rivolto ai bambini delle scuole materne ed elementari di Arezzo. Per info Francesca 334/1545975, Sonia 339/3831416 e www.scuderiapan.com Arezzo Aspettando la primavera, sboccia ad Arezzo “Diventinventi Spring”, nuovo appuntamento con il festival di musica corale ideato dall’Associazione Insieme Vocale Vox Cordis, che si apre domenica prossima (25 marzo 2018) con il “Requiem” di Mozart alle ore 21 nella chiesa di San Bernardo e prosegue ad aprile nella Sala dei Grandi con due lezioni-concerto sulla musica e l’arte del Quattrocento e Cinquecento, curate dall'Insieme Vocale Vox Cordis e dal direttore Lorenzo Donati, con gli interventi di Claudio Santori e Maria Beatrice Sanfilippo. Ad eseguire il “Requiem”, ultima opera di Mozart rimasta incompiuta per la sua morte nel 1791, sarà l’Insieme Vocale Vox Cordis diretto dal maestro Lorenzo Donati, con le voci soliste di Elisa Pasquini (soprano), Benedetta Nofri (mezzosoprano), Luca Lippi (tenore) e Roberto Locci (baritono). Al pianoforte il maestro Loris di Leo. Ad aprile arriverà poi il ciclo di lezioni-concerto, coinvolgente novità di questa edizione di “Diventinventi”: due gli appuntamenti previsti, che saranno ospitati nella prestigiosa Sala dei Grandi del Palazzo della Provincia, sempre di domenica alle ore 18. Colore e musica in una sola vibrazione, insomma, per scoprire le contaminazioni che hanno reso grandi certe opere. Dato il numero ridotto di posti si consiglia di prenotarsi scrivendo all'associazione Vox Cordis (info@voxcordis.com). Si comincia domenica 8 aprile con l’approfondimento sulla musica al tempo di Piero della Francesca. La spiegazione di alcune delle opere più celebri del maestro rinascimentale sarà arricchita dall’esecuzione di brani di Jacob Arcadelt, Loyset Compere e Pierre de la Rue, compositori fiamminghi e francesi suoi contemporanei. Domenica 15 aprile sarà invece la volta della musica al tempo di Giorgio Vasari: le opere del poliedrico architetto e pittore aretino saranno illustrate con l’ascolto del repertorio di musicisti del Cinquecento come Adriano Banchieri, Pedro de Cristo e Pomponio Nenna. Ogni evento è ad ingresso libero e gratuito. Arezzo Un doppio tributo all’opera teatrale di Luigi Pirandello e al varietà napoletano chiude la seconda edizione di Comic Art. La rassegna, ospitata dal Teatro Virginian di via de’ Redi, ha accompagnato negli ultimi mesi alla scoperta delle atmosfere tipiche della commedia partenopea e troverà il proprio epilogo oggi, alle 18 e con eventuale replica alle 21, mettendo in scena lo spettacolo “Così è… che ve pare?”. L’appuntamento, ideato dall’attore e regista Angelo Perotta dell’omonima compagnia Comic Art, si dividerà in due atti unici che manterranno il pubblico sul doppio binario della riflessione e della risata, della tradizione e della modernità, del reale e dell’irreale. L’apertura sarà una riscrittura dell’opera “Così è (se vi pare)” di Pirandello con un incalzante susseguirsi di dialoghi, equivoci e colpi di scena dedicati ai temi della pazzia e dell’inconoscibilità del reale. Il secondo atto rappresenterà invece l’occasione per salutare il pubblico aretino con un omaggio alla napoletanità tra monologhi, poesie e canzoni. Arezzo Dalle 15,30 alle 17,30 appuntamento al Museo della Fraternita dei Laici. Realizzazione di simpatici coniglietti, colorate campanelle e cestini pasquali con sorprese con materiali di recupero. Per partecipare ai laboratori per bambini dai 4 ai 10 anni è necessaria la prenotazione ed è previsto un contributo di 5 € a bambino.

Per info e prenotazioni: tel. 0575-24694 e-mail: info@fraternitadeilaici.it

Arezzo Alle 17 andrà in scena al Teatro Mecenate di Arezzo, per il terzo appuntamento della V edizione di Altre Danze_Portiamo i ragazzi a Teatro!, Il colore rosa di ALDES con la regia della coreografa Aline Nari. Lunedì 26 marzo alle 8,30 e alle 10 sono previste due repliche riservate alle Scuole Primarie. La rassegna, dedicata a bambini, famiglie e scuole, è realizzata dall’Associazione Sosta Palmizi con il sostegno della Regione Toscana e in collaborazione con il Comune di Arezzo. Info e contatti: matinée per le scuole € 4 (è richiesta la prenotazione); pomeridiana intero 8 € / ridotto bambini under 14 4 € / Altre riduzioni 6 € Associazione Sosta Palmizi tel. 0575 630678 / cell. 393 9913550 | email: info@sostapalmizi.it www.sostapalmizi.it

Arezzo Si esibirà in concerto nella stagione “Musica al San Donato” la violista Caterina Cioli. Membro dell’ORT – Orchestra della Toscana, eseguirà un recital per viola sola che spazia nel repertorio da J.S. Bach fino ai giorni nostri, con un focus sul Novecento con autori come M. Reger, P. Hindemith, F. Busoni.

La stagione concertistica è realizzata da Scuola di Musica Le 7 Note e USL Toscana Sud Est, in collaborazione con A.Gi.Mus. Il concerto si terrà alle ore 16.30 nell’Auditorium Pieraccini dell’Ospedale San Donato di Arezzo (via Nenni) ed è ad ingresso libero.

Casentino

/cultura-eventi-spettacolo/due-metri-neve-sulla-vetta-del-parco-nazionale-un-evento-suggestioni-scoperte/

Cavriglia Reduce dal grande successo di Nada che ha fatto segnare uno storico tutto esaurito, anche in questo fine settimana di rinnoverà l'appuntamento con “Materiali in scena”, la rassegna promossa dall'Amministrazione Comunale con la direzione artistica di “Materiali Sonori”. Alle 17, andrà in scena sul palco del Teatro Comunale di Cavriglia la commedia della compagnia “Diari di scena” “Dica 33 - C’è un medico in sala?” di Ray Cooney, importante commediografo, drammaturgo e attore inglese. Il riadattamento di questa sua brillante commedia si avvale della regia di Lorenzo Lombardi. La compagnia Diari Di Scena è nata nel 2008 a Firenze da un gruppo di appassionati, l'associazione Diari di Scena lavora con successo sulla produzione di spettacoli amatoriali e professionali, laboratori di formazione e teatro per i ragazzi.

Foiano della Chiana Storia, tradizione e prodotti enogastronomici locali scendono in piazza a Foiano della Chiana per la sesta edizione della “Festa del ciambellino e del vin santo”. La giornata sarà caratterizzata da un ricco programma di iniziative che animeranno l’intero centro storico cittadino dalla mattina alla sera, permettendo di tornare indietro nel tempo e coinvolgendo persone di ogni età. La festa è organizzata dall’amministrazione comunale di Foiano con la collaborazione dell’associazione culturale Scannagallo e con la partecipazione dell’associazione Amici della Chianina e del club Amici della Zucca, rinnovando una sinergia che ha l’ambizione di far riscoprire i cibi della tradizione gastronomica della Pasqua di cui è espressione proprio l’antico dolce contadino del ciambellino. Il cuore dell’evento sarà il mercato storico rinascimentale che sarà affiancato da cortei storici, giochi per bambini, concorsi culinari, mostre e tanto altro.

Montevarchi

Torna l’appuntamento con la IV^ domenica del mese a Montevarchi e per il mese di marzo e il Centro Commerciale Naturale “Vie di Montevarchi” in collaborazione con Coldiretti e coordinata da Confcommercio. Propone l’iniziativa dal titolo “Piazza in fiore….e non solo” che si svolgerà in piazza Varchi e in via Roma dalle ore 10 alle ore 19. Dalle ore 9 alle ore 20 lungo via Isidoro del Lungo e via Poggio Bracciolini si svolgerà anche il tradizionale appuntamento con il Mercato di via dei Musei con tanti banchini dedicati a prodotti di antiquariato e di oggettistica varia. Per l’occasione saranno aperti anche i tre musei della città.

Sansepolcro

/cultura-eventi-spettacolo/252409/

San Donato di Pratovecchio Stia Alle 16:30, nel nuovo Monastero di S. Maria della Neve e S. Domenico, delle monache domenicane a S. Donato (Pratovecchio Stia), concerto per coro e orchestra con l’insieme vocale Orophonia di Badia Prataglia, diretto dal maestro Patrizio Paoli. L’evento è la data inaugurale di una serie di tre esibizioni per il coro Orophonia, che si esibirà anche nella pieve di S. Maria Assunta a Stia il 29 marzo alle 21 in un concerto per coro e organo, e domenica 1. Aprile, giorno di pasqua, alle 21 replicando il concerto per coro e orchestra nella chiesa del monastero di Camaldoli.

Orophonia", dal greco “il suono della montagna”, è un gruppo amatoriale che negli anni ha raggiunto un elevato livello tecnico e musicale; il gruppo esegue brani di vario genere che spaziano dal canto gregoriano ai compositori contemporanei, con un’attenzione anche verso la musica popolare e forme di musica sperimentale. L’ensemble è nato nel 2005 per iniziativa del M° Patrizio Paoli che ne ha sempre curato la direzione.

Terranuova Bracciolini

Habitat per una fiaba 5: JARRY, un progetto di Elisa Brilli e Simone Martini con la collaborazione di Andrea Rauch. Una produzione Diffusioni / KanterStrasse Teatro con il sostegno della Regione Toscana | Rete Teatrale Aretina, Comune di Terranuova Bracciolini

Habitat è il progetto monografico su un autore della grande letteratura fra illustrazione e teatro.

Nasce grazie all’incontro con l’illustratore e grafico Andrea Rauch. Habitat è un percorso multidisciplinare pensato per le scuole e le famiglie: incontri di approfondimento e visite guidate per le scuole, laboratori pratici, una mostra di illustrazioni oltre a uno spettacolo originale e inedito realizzato dalla nostra compagnia sui testi dello scrittore prescelto. In questi 5 anni siamo passati dalla fiaba popolare europea al grande teatro elisabettiano: abbiamo conosciuto Perrault, Grimm, Carroll, Shakespeare… chi incontreremo quest’anno?

La risposta è: un autore francese che si chiama Alfred Jarry, autore della serie di "Ubu Re" e inventore della patafisica, scienza delle soluzioni immaginarie.

PROGRAMMA COMPLETO

MOSTRA DI DISEGNI + TEATRO + LABORATORI

Dove: Sala Consiliare di Terranuova Bracciolini (AR)

Via Poggio Bracciolini 3/b

ore 15-17 Laboratorio Oops! Mi hai rubato la pancia!

ispirato a Munari (per bambini e adulti)

con Barbara Amici in collaborazione con Letizia DOnati

ore 18 Ubu Re. Ubu chi? di KanterStrasse (replica)

•••

Mostra Ubu Re di Andrea Rauch aperta al pubblico (dalle 15 in poi in entrambe i giorni)

•••

Vacchereccia Presentazione del volume "Un pirata in cielo", appuntamento alla Chiesa di San Salvatore a Vacchereccia alle 17 e 15. “Questo libro non vuole giudicare niente. Non vuole e non può giudicare i fatti e i misfatti della vita di Pantani. Non vuole giudicare neppure lui, né l’uomo né il campione. Questo libro vuole solo raccontare le gesta sportive del campione e, così facendo, forse svelare molto anche dell’uomo. Perché ogni sua impresa era una poesia. E, leggendo le poesie, si capisce molto anche di chi le scrive. Della sua sensibilità, della sua natura, della sua anima.” Così l'autore Riccardo Clementi riassume “Un pirata in cielo” (Urbone Publishing editore) il libro dedicato alla storia sportiva e umana di Marco Pantani, lo scalatore di Cesenatico che aveva fatto innamorare un'intera nazione del ciclismo trovato senza vita in una camera d'albergo della riviera romagnola il 14 febbraio del 2014. Di Pantani ci restano le imprese sulle strade del Giro d'Italia e del Tour de France e i lati oscuri delle inchieste giudiziarie sulla sua morte e sulla squalifica di Madonna di Campiglio del Giro 1999. Ne parleremo nel prossimo appuntamento con “Le parole che non ti ho detto”, la rassegna letteraria promossa dall'Amministrazione Comunale che rinnova la tradizione dei pomeriggi all'insegna delle letteratura. L'appuntamento è per Domenica 25 marzo alle 17 e 15 nella Chiesa di San Salvatore di Vacchereccia. Il volume ruote intorno al numero 14: perché 14 sono gli anni senza Pantani, 14 è il giorno di San Valentino in cui nel lontano 2004 il campione di Cesenatico salutò il mondo, 14 è il numero di tappa in cui Pantani vinse la prima tappa al Giro d’Italia il 4 giugno 1994, ma soprattutto 14 sono i capitoli del libro proprio come 14 sono i successi ottenuti tra Giro e Tour prima del drammatico 5 giugno 1999, quando Pantani fu fermato per la "tutela della sua salute” a causa del valore dell’ematocrito superiore a 50.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Regionali, euforia a centro sinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento