Weekend di Pasqua: concerti all'Aurora, presentazione alla Feltrinelli, escursioni. E torna l'Antiquaria

VENERDI' 30 MARZO Arezzo La Scuderia Pan a Mulinelli organizza campi "pasquali" in occasione delle vacanze dalla scuola. Giovedì 29 marzo, venerdì 30 marzo e martedì 3 aprile saranno organizzati campi per bambini e ragazzi dai 4 ai 16 anni...

fiera-antiquaria-giugno-201742

VENERDI' 30 MARZO

Arezzo La Scuderia Pan a Mulinelli organizza campi "pasquali" in occasione delle vacanze dalla scuola.

Giovedì 29 marzo, venerdì 30 marzo e martedì 3 aprile saranno organizzati campi per bambini e ragazzi dai 4 ai 16 anni presso il maneggio in località Mulinelli 35/a, vicino a dove una volta era il ristorante La Volpe verde. Si comincia alle ore 9, ma è possibile anticipare l'ingresso.

Due le possibilità fino alle 13 senza pranzo (contributo 20 euro), fino alle 17 con pranzo (contributo 25 euro).

Per Pasquetta lunedì 2 aprile sarà fatta una passeggiata nel bosco per bambini e adulti su pony e cavalli tenuti a mano da istruttori ed accompagnatori. Partenza ore 15.30 e all’arrivo merenda (contributo 10 euro).

Per info e prenotazioni Francesca 334/1545975, www.scuderiapan.com Arezzo Alle 18 presso La Fetrinelli Point di Arezzo presentazione del libro "Complotto Toscanini" edizione Piemme autore Filippo Iannarone. Interverrà il maestro Paolo Saltalippi.

Piazze, provincia di Siena, 1935. È notte quando la quiete immobile della cittadina toscana viene squarciata da un grido. Di fronte alla folla riversatasi in pochi istanti tra le vie, il corpo inerme di un uomo ucciso da una serie di violente percosse: si tratta di Alberto Rinaldi, solo all'apparenza un comune medico di provincia. In realtà, un luminare della medicina del tempo. Grazie alle sue cure miracolose, infatti, tra i suoi pazienti si annoverano personalità di spicco in Italia e in Europa, fino in America. Malgrado l'attenzione dei giornali e della famiglia della vittima, però, le indagini e il processo si rivelano una farsa, nulla viene chiarito dalla giustizia e tutto scivola nell'oblio. Quattordici anni dopo, nel 1949, il presidente della repubblica Luigi Einaudi vuole conferire la nomina di senatore a vita al grande compositore e direttore d'orchestra Arturo Toscanini. Sul passato del maestro, però, c'è un'unica ombra: il suo nome compare tra i documenti dell'indagine per l'omicidio di Rinaldi, e in quella delicata fase storica di transizione repubblicana è necessario che nessun personaggio pubblico abbia scheletri nell'armadio. Ma perché la morte di Rinaldi ha a che fare con Arturo Toscanini? Che cosa legava lo scienziato e il maestro? E perché una nuova indagine potrebbe far emergere un coinvolgimento di Toscanini in quella morte spaventosa? Il colonnello Luigi Mari, figura eroica dell'antifascismo liberale, affiancato dal giovane tenente Barbetti, viene incaricato di far luce su un mistero che dura ormai da troppo tempo. Tra depistaggi, colpi di scena e congiure.

Arezzo Venerdì 30 e sabato 31 marzo due concerti al femminile al Circolo Aurora. Le voci di Sara D'Angelo e Stefania Boscarato in percorsi vocali dal Jazz alla bossa nova, dal flamenco alla world music. Nel week end pasquale si conclude la fortunata rassegna di musica al femminile ideata da Silvio Trotta con la collaborazione del Circolo Culturale Arci Aurora. “Di voci di donne” è da sette anni una opportunità di protagonismo e di ascolto offerta alla voce di cantanti, sia interpreti che autrici, per raccontare e raccontarsi attraverso la musica.

Stasera Sara D’angelo con i suoi Four Seasons Trio, dalle sonorità bizzarre e esilaranti, presenterà un repertorio di classici jazz e bossa nova ed una ricca selezione di brani italiani in stile retrò. Sara d'Angelo, accompagnata da Luca Cremonini alle chitarre e da Pedro Judkowski al basso e contrabbasso, unisce la qualità della proposta artistica con il divertimento di chi ascolta, dando ad ogni brano insolita freschezza ed ironia. La cantante bolognese, dotata di una voce suggestiva e originale, ha una presenza scenica particolarmente coinvolgente.

Ingresso libero con tessera Arci.

Cetica A Cetica (Castel San Niccolò) dalle ore 21 nella chiesa di San Michele Arcangelo, la compagnia di teatro amatoriale di Cetica presente “Lo Straniero”, con testi di Don Igino Canestri e musiche di Paolo Innocenti. Cetica, piccola ma dinamica frazione situata sulle pendici del Pratomagno, che ama definirsi “una comunità che comunica valori”, offre questo spettacolo nella significativa ricorrenza della passione e morte di Cristo per suggerire riflessioni e attualizzazioni sul messaggio pasquale. Igino Canestri, 63 anni, laureato in Teologia a Firenze, Psicologia alla Sapienza di Roma e Scienze dell’Educazione all’Università Salesiana, abbina il suo impegno di parroco ad una intensa attività di psicologo analista e scrittore. Il suo ultimo libro “Beniamino e così sia” (Del Bucchia editore) è stato presentato l’anno scorso anche a Cetica nell’ambito delle iniziative dell’estate 2017,

SABATO 31 MARZO

Arezzo Ultimi appuntamenti della stagione 2017/18 del Karemaski, ma l’anno del decennale ha ancora molto da dare al suo pubblico. Sabato 31 marzo, arriva ad Olmo il super-gruppo DUNK: che unisce Ettore Giuradei (voce, chitarra), Marco Giuradei (tastiere, synth, cori), Carmelo Pipitone dei Marta sui Tubi (O.R.K. – chitarre) e Luca Ferrari dei Verdena (alla batteria).

Una band nata quasi per caso, grazie alla collaborazione dei fratelli Giuradei con Luca Ferrari, in occasione del decennale di uno storico locale bresciano, la Latteria Molloy. Era l’aprile dello scorso anno: l’esperimento ebbe un grande successo, ma i tre sentono che ai pezzi manca qualcosa. Ettore, fan dei Marta sui Tubi, contatta quindi il chitarrista Carmelo Pipitone. Da quel momento: sala prove, nuovi pezzi, un disco e il tour che passerà dal Karemaski questa settimana. Con loro, in apertura, i Monkey OneCanObey: un duo, il cui nome prende spunto dal leggendario personaggio di Star Wars (Obi Wan Kenobi), spinto dal groove della Beatbox e da un sound Rock/Pop alla Mouth Machine.

Arezzo La quarta edizione della Fiera Antiquaria si svolgerà come di consuetudine ogni prima domenica del mese e sabato precedente, che in questo caso cadrà il 31 marzo e il 1° aprile in concomitanza con la Pasqua.

Gli eventi collaterali, vista la festività sono: “Isola(to)” mostra fotografica inedita della talentuosa Elisa Modesti che si terrà alla Feltrinelli Point in Via Garibaldi 107; nella quale l’autrice aretina indaga sulla microsocietà insulare e le interazioni umane in condizioni di convivenza forzata.

Continua la mostra ad ingresso libero “Overlook – i dettagli che fanno la differenza” che cerca di enfatizzare l’amore per la natura in ogni sua forma, che si terrà alla Casa dell’Energia , in via Leone Leoni 1 fino a sabato 31 alle 20.00.

Inoltre ricordiamo che la Fondazione Ivan Bruschi presenta la celebre mostra “Una pieve preziosa”, nella quale vengono esposti gioielli ideati e progettati dagli allievi del Master in “Storia e Design del Gioiello”dell’Università degli Studi di Siena (Dipartimento di Arezzo). I preziosi sono stati realizzati nelle aziende orafe aretine durante lo stage di fine percorso. La mostra si terrà presso la Casa Museo Ivan Bruschi, Corso Italia 14.

Infine siamo lieti di annunciarvi che, salvo maltempo, a partire dalla giornata di sabato 31, durante lo svolgimento della Fiera Antiquaria, una delle strade storiche del centro di Arezzo verrà catapultata al suo antico splendore. Via di Seteria, una delle arterie principali di Piazza Grande, sarà la protagonista di questo evento, in quanto verrà adornata con antiche sete, proprio in onore degli antichi mestieri di setaioli che venivano praticati in questo luogo “magico”.

L’occasione sarà resa ancora più importante grazie alla riapertura della fontana di Piazza Grande a fianco dell’abside della Pieve di Santa Maria, che tornerà a zampillare per voi.

Arezzo Venerdì 30 e sabato 31 marzo due concerti al femminile al Circolo Aurora. Le voci di Sara D'Angelo e Stefania Boscarato in percorsi vocali dal Jazz alla bossa nova, dal flamenco alla world music. Nel week end pasquale si conclude la fortunata rassegna di musica al femminile ideata da Silvio Trotta con la collaborazione del Circolo Culturale Arci Aurora. “Di voci di donne” è da sette anni una opportunità di protagonismo e di ascolto offerta alla voce di cantanti, sia interpreti che autrici, per raccontare e raccontarsi attraverso la musica.

Stasera Marco Vichi chitarra e Stefania Boscarato voce, i Lumakalè, proporranno un repertorio variegato, eclettico e frizzante che spazia dalla rumba gitana flamenco alla world music con influenze gipsy jazz.

La particolarità della cantante veneta è l'esecuzione di brani in tantissime lingue: spagnolo, francese, romanes, ungherese in un’interpretazione vivace e genuina che sprigiona calore ed energia. Gli spettatori, verranno trasportati in un vero e proprio itinerario musicale multietnico, che, attraversando le terre dei gitani di tutta Europa, si fermerà infine su brani di nuova composizione. Ingresso libero con tessera Arci. Arezzo Nell’ambito delle iniziative per il 50° anniversario della Fiera Antiquaria, in occasione dell’edizione di aprile, la Fondazione Ivan Bruschi, amministrata da UBI Banca, aprirà le porte anche il sabato e la domenica di Pasqua, per permettere ad aretini e turisti di conoscere le suggestive sale del trecentesco Palazzo del Capitano, l’inedito panorama sulla città antica che si gode dalle terrazze del Museo e l’eclettica ed affascinante collezione del “padre” della Fiera dell’Antiquariato. In programma per le giornate di Fiera, in collaborazione con il Centro Guide di Arezzo e Provincia, due speciali tour guidati.

Oggi sabato 31 marzo dalle ore 10,30 con partenza dall’emiciclo dell’Arezzo Valley si terrà lo ScopriArezzo con itinerario: Cattedrale, Piazza Grande, Pieve di Santa Maria e visita alle splendide terrazze della Casa Museo Ivan Bruschi.

Il costo, comprensivo dell’ingresso al Museo, è di €15 a persona ed è gratuito fino a 12 anni. Per informazioni e prenotazioni: 334 3340608 – info@centroguidearezzo.it

Su questo tema, all’interno della collezione Bruschi, due pezzi si distinguono per particolare pregio e curiosità: la Croce in rame del “Cristo Triumphans” fuso nel bronzo, di incredibile potenza espressiva pur nelle sue ridotte dimensioni, di arte Franco/Germanica, dell’ambito della Mosa, del X secolo, e il bellissimo Cristo Crocifisso in legno di pero, esempio in questo caso di "Cristo Patiens", produzione dell’Italia Centrale del XV secolo, con rimarchevoli ed avvertibili influenze germaniche, notevole, fra l’altro, per l’equilibrio estetico e per il fatto che le braccia sono movibili, così da poter trasformare la Crocifissione in una Deposizione.

Info:

Fondazione Ivan Bruschi, Corso Italia 14 – Arezzo, tel. 0575/354126.

Aperti dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 / 14.00-18.00

Arezzo Alle 17,30 presso La Fetrinelli Point di Arezzo presentazione del libro "Se tu potessi vedermi ore la storia di David Rossi” ed. Mondadori, autrice Carolina Orlandi, figlia di David Rossi, in collaborazione con l’Associazione Cultura Nazionale, in diretta su Radio Effe.

La sera del 6 marzo 2013 David Rossi precipitò dalla finestra del suo ufficio, cadendo nel vicolo dietro la storica sede di Monte dei Paschi a Siena. Rossi era il capo dell'area comunicazione della banca: gestiva milioni di euro in sponsorizzazioni ed era stato per anni stretto collaboratore dell'ex presidente della banca Giuseppe Mussari. "Se tu potessi vedermi ora", scritto dalla figlia Carolina Orlandi, è un memoir bruciante, scritto nel nome del padre, il gesto necessario di una figlia per comprendere le ombre di una storia che per il resto del mondo è soltanto cronaca, ma che per lei è la vita stessa. La sua morte è stata spiegata come un suicidio, ma fin dall'inizio sono emersi degli aspetti inquietanti nella dinamica della caduta e nei suoi retroscena: contraddizioni, dettagli inspiegabili, reticenze, leggerezze. I media si sono occupati della morte di David Rossi, poi se ne sono dimenticati a lungo e infine sono ora tornati a occuparsene. In tutto questo tempo, la ricerca di verità della moglie di David e di sua figlia Carolina Orlandi, non ha conosciuto interruzioni. Carolina, oggi venticinquenne, al suo esordio nella scrittura e nel giornalismo con quest'opera colma di partecipazione eppure scritta con gli occhi asciutti di chi è già abituato a lottare, ci consegna una parte finora invisibile della storia di David Rossi. Arezzo Attraverso la Valdichiana lungo il Sentiero della Bonifica La Chiana è stata per lungo tempo una delle maggiori aree umide dell'Italia Centrale. Posta al limitare tra gli antichi stati del Granducato di Toscana, a fasi alterne il distretto perugino, e lo Stato Pontificio, fu ostacolo confinario ed oggetto di contesa al contempo. Molti nell'ultimo millennio i progetti per la sua bonifica e messa a coltura, altrettanti i fallimenti ed i risultati parziali ottenuti da uomini di scienza di prima grandezza e tecnici valenti. Lo storico problema della Chiana merita di essere meglio conosciuto attraverso una visita lineare in bici che farà tappa nelle sue principali articolazioni, episodi, strutture e luoghi che nei secoli ne permisero (spesso con esiti discontinui) il completo prosciugamento e lo sviluppo in campo agricolo, demografico ed urbanistico. L'itinerario di visita sarà percorso in bicicletta da Arezzo a Chiusi, con ritorno verso Nord con il treno dalla stazione di Chiusi Scalo.

In caso di maltempo conclamato l'itinerario verrà percorso con i mezzi motorizzati. Si consigliano i partecipanti di provvedere per il pranzo con un cestino da viaggio che verrà consumato lungo il percorso, oltre ovviamente ad indumenti comodi e bagaglio leggero limitato allo stretto necessario.

Arezzo Nuovo appuntamento dalle 9 alle 19 sotto i Portici di via Roma con “Il Mercatale”, il mercato nato nel 2007 per volere di Lega Ambiente e che da quest’anno è promosso grazie alla regia di Confesercenti Arezzo.

Parco delle Foreste Casentinesi

/cultura-eventi-spettacolo/weekend-pasqua-lunedi-pasquetta-gli-appuntamenti-al-parco-delle-foreste-casentinesi/

DOMENICA 1 APRILE

Arezzo Torna la tradizionale Fiera Antiquaria nelle vie del centro storico di Arezzo. Quest'anno ricorre il cinquantenario della fondazione.

Arezzo Nell’ambito delle iniziative per il 50° anniversario della Fiera Antiquaria, in occasione dell’edizione di aprile, la Fondazione Ivan Bruschi, amministrata da UBI Banca, aprirà le porte anche il sabato e la domenica di Pasqua, per permettere ad aretini e turisti di conoscere le suggestive sale del trecentesco Palazzo del Capitano, l’inedito panorama sulla città antica che si gode dalle terrazze del Museo e l’eclettica ed affascinante collezione del “padre” della Fiera dell’Antiquariato.

In programma per le giornate di Fiera, in collaborazione con il Centro Guide di Arezzo e Provincia, due speciali tour guidati.

Oggi domenica 1 aprile, con partenza alle ore 16 da Casa Bruschi in Corso Italia 14, è previsto lo SpecialeScopriArezzo di Pasqua, sul tema dell'iconografia delle Croci, dagli esempi di Casa Bruschi a Cimabue, Margarito e Segna di Bonaventura. Il percorso approfondirà, grazie alla visita di alcune delle principali opere cittadine, la trattazione artistica di uno dei misteri centrali del Cristianesimo: la Crocifissione, insieme all'Incarnazione e alla successiva Resurrezione.

Il costo dei percorsi, comprensivo dell’ingresso al Museo, è di €15 a persona ed è gratuito fino a 12 anni. Per informazioni e prenotazioni: 334 3340608 – info@centroguidearezzo.it

Su questo tema, all’interno della collezione Bruschi, due pezzi si distinguono per particolare pregio e curiosità: la Croce in rame del “Cristo Triumphans” fuso nel bronzo, di incredibile potenza espressiva pur nelle sue ridotte dimensioni, di arte Franco/Germanica, dell’ambito della Mosa, del X secolo, e il bellissimo Cristo Crocifisso in legno di pero, esempio in questo caso di "Cristo Patiens", produzione dell’Italia Centrale del XV secolo, con rimarchevoli ed avvertibili influenze germaniche, notevole, fra l’altro, per l’equilibrio estetico e per il fatto che le braccia sono movibili, così da poter trasformare la Crocifissione in una Deposizione.

Info:

Fondazione Ivan Bruschi, Corso Italia 14 – Arezzo, tel. 0575/354126.

Aperti dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 / 14.00-18.00

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arezzo In occasione delle festività pasquali il Palazzo di Fraternita sarà aperto, come di consueto, con orario continuato dalle 10:30 alle 18:00.

A tutti i visitatori sarà offerta una dolce degustazione di vino Passito in abbinamento a cioccolato artigianale. Arezzo Al Karemaski torna il tradizionale Trash Party – Easter Edition: la serata più scorretta, sconnessa e scontrosa di tutto il contado aretino. La Valdichiana (o WILDCHIANA) incontrerà il profondo sud americano, in un tripudio di salopette, cappellacci di paglia e segni della canotta sulla pelle bruciata dal sole. E come tradizione vuole, sul palco, oltre ai soliti equivoci personaggi del party aretino, anche gli amici di trash per antonomasia, i parenti romani, i gemelli monozigoti dello staff aretino...i BORGHETTA STILE, i veri signori del sound anni '90. Dress code: la famiglia tradizionale®, le mondine di pratantico, doppiette facili, Cotton Eye Joe, Linea Verde, Pacciani. Oltre a loro, Giancane, svariati dischi col Muro del Canto, due da solista, sarà proprio per presentare il suo ultimo lavoro “Ansia e Disagio”, un disco che scorre piacevolmente, con tutti gli ingredienti giusti per qualificarlo come uno degli album di culto dello scorso 2017. Parco delle Foreste Casentinesi /cultura-eventi-spettacolo/weekend-pasqua-lunedi-pasquetta-gli-appuntamenti-al-parco-delle-foreste-casentinesi/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento