Sabato, 31 Luglio 2021
Cultura

Verso il Natale tra concerti, eventi e tombole: gli appuntamenti del fine settimana

VENERDI' 22 DICEMBRE ***** Arezzo È Natale di Pace col Coro Voceincanto. Appuntamento alla Pieve di Santa Maria ***** Arezzo  Concerto dell'Accademia D.I.M.A. - DoReMi International Music Academy di Arezzo alle ore 18...

natale-in-piazza (6)-3

VENERDI' 22 DICEMBRE

*****

Arezzo È Natale di Pace col Coro Voceincanto. Appuntamento alla Pieve di Santa Maria

*****

Arezzo Concerto dell'Accademia D.I.M.A. - DoReMi International Music Academy di Arezzo alle ore 18 nella Chiesa di San Gemignano A cura delle classi di canto, chitarra, clarinetto, flauto, pianoforte, violino; Coro di Voci Bianche, Coro Adulti "DIMA A VivaVoce", Orchestra Giovanile "Le Chitarre di CesAre".

*********

Arezzo Nuovo appuntamento con Arezzo Città del Natale con eventi e appuntamenti nel centro storico cittadino. In piazza Grande il Mercatino Tirolese. In Fortezza le attività per i più piccoli. Babbo Natale in palazzo di Fraternita.

*****

Arezzo Dalle ore 15,30 la Casa Museo di Ivan Bruschi propone un nuovo appuntamento per famiglie e bambini dai 5 agli 11 anni: un divertente pomeriggio in cui scoprire la proposta creativa "Un'insolita trama Natalizia. Percorso e laboratorio di tessitura Kilim". Partendo dalle suggestioni trasmesse dall'eclettica collezione custodita nelle sale di Casa Bruschi, questo nuovo laboratorio permetterà ai bambini di avvicinarsi ad una tecnica antichissima quanto attuale, la creazione tessile. L'iniziativa è realizzata dalla Fondazione Ivan Bruschi in collaborazione con Laura Folli, dottoressa in restauro di tessili e tappeti antichi e Maestro d'Arte specializzata in tessitura e stampa.

La tecnica Kilim, ricca di simbologie e particolarmente apprezzata per la geometricità delle sue forme, risale a più di novemila anni fa e prevede l'intreccio di due fili, che risulta ancora oggi il miglior modo per imparare l'arte della tessitura, anche per i bambini. Durante il laboratorio verranno insegnate due regole fondamentali, utili anche nella vita di tutti i giorni oltre che ai fini del workshop: l'apprendimento delle tecniche dell'alternanza e ripetizione, importantissime per la coordinazione dei movimenti mano - occhio, e la comprensione dell'errore, con il riconoscimento dello stesso come parte del proprio lavoro, quindi non necessariamente da eliminare.

Durante il laboratorio i bambini utilizzeranno piccoli telai in legno grazie ai quali realizzeranno, proprio seguendo la tecnica Kilim, un manufatto tessile decorativo a tema natalizio che porteranno poi a casa.

Nella conduzione di tale creazione Laura Folli adotterà la tecnica del free weaving, che lascia molto spazio alla creatività personale, sempre sulla base delle regole basilari a cui attenersi.

Il percorso, della durata di circa due ore è adatto ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

Il costo del biglietto è di ? 8.00 a bambino.

Inizio percorso ore 15.30.

Info e prenotazioni:

Fondazione Ivan Bruschi, Corso Italia 14 - Arezzo, tel. 0575/354126.

Aperti dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 / 14.00-18.00

casamuseobruschi@gmail.com @museobruschi

www.fondazioneivanbruschi.it facebook.com/casamuseo.ivanbruschi

info@fondazioneivanbruschi.it

*****

SABATO 23 DICEMBRE

Arezzo Ore 21,30"ALLA RICERCA DI VIVIAN MAIER" Proiezione del Film alla Galleria Spazio Imago, via Vittorio Veneto 33/20, Arezzo Vivian Maier è misteriosa come tutte le persone comuni la cui vita non sembra destinata a finire in alcuna pagina di storia. Si sa che nasce a New York nel 1926, che nella giovinezza si divide tra la Francia e gli Stati Uniti, che il padre era andato via di casa nel 1939 e che lei, dopo aver lavorato in una fabbrica di New York, si trasferisce a Chicago e qui, per circa quarant'anni, vive facendo la babysitter. La gente la ricorda riservata, mentre andava a spasso per le strade della città con la sua Rolleiflex 6×6, facendo foto che non mostrava a nessuno. Parlando con alcune persone che l'hanno conosciuta, il giovane regista John Maloof ricostruisce il ritratto di una femminista, socialista, grande appassionata di cinema e soprattutto autodidatta. Tra i fotografi più sorprendenti del XX secolo, Vivian Maier occupa un posto d'onore, faticosamente conquistato dopo anni di anonimato, e grazie a una progressiva scoperta, lenta e entusiasmante, del suo inedito patrimonio iconografico. Volti, ombre e riflessi, scattati dalla fotografa lungo le strade dell'American Lifestyle, svelati da più di centomila negativi, finiti all'asta. Maloof li ha acquistati per quattrocento dollari. Un grande scoperta condivisa attraverso un blog e i profili social dedicati, e mostre che arriveranno anche in Italia.INGRESSO GRATUITO

*****

Arezzo Nuovo appuntamento con WhyNot, il party LGBTI-friendly organizzato da Arcigay Chimera Arcobaleno, con l'esibizione live dell'ospite speciale PAOLO TUCI: data esclusiva per la Toscana con i suoi remix dance delle iconiche sigle di cartoni animati! Melodie e arrangiamenti indimenticabili riportati alle sonorità più attuali per tornare bambini ballando o farle conoscere ai più giovani. Porte aperte del Karemaski (SS 71, località Olmo) dalle ore 23.30, in consolle Dj Debs e sul palco anche le performance delle Drag Queen Nike & Saetta e l'animazione della Whynot crew. L'ingresso è riservato ai soci Arci, Arcigay e altre affilate, è possibile richiedere la tessera online. I proventi della serata saranno utilizzato dall'associazione Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo per realizzare interventi e progetti di sensibilizzazione sul territorio provinciale contro omo-bi-transfobia e qualsiasi altra forma di discriminazione.

*****

Arezzo Nuovo appuntamento con Arezzo Città del Natale con eventi e appuntamenti nel centro storico cittadino. In piazza Grande il Mercatino Tirolese. In Fortezza le attività per i più piccoli. Babbo Natale in palazzo di Fraternita.

*****

Arezzo Al via il Festival teatrale per ragazzi Briciole di Fiabe

*****

Confesercenti in centro ad Arezzo, con il contributo del Comune di Arezzo, promuove un pomeriggio interamente dedicato al Natale in piazza san Jacopo e Risorgimento e via Vittorio Veneto con l'esibizione itinerante della Ciacciabanda accompagnata per l'occasione dalla presenza straordinaria di Babbo Natale. L'evento rientra nell'ambito della Città di Natale con l'obiettivo di rendere maggiormente accogliente le strade e le piazze cittadine animando la corsa finale allo shopping natalizio. Dalle 15 alle 19 ci sarà l'esibizione itinerante della band aretina proveniente dal Valdarno, un gruppo di amici, di cui alcuni giovanissimi che amano la musica e vivono di musica. Alle 18,30 è in programma anche il brindisi di auguri presso gli stand del mercatino e la clientela. Imperdibile quindi lo spettacolo creato per ritrovare l'emozione del Natale, ma con il giusto disincanto e la simpatia di una band tutta da scoprire ed apprezzare. La Ciacciabanda quindi accompagnerà lo sprint finale dello shopping natalizio anche per i clienti del mercatino natalizio di piazza San Jacopo e piazza Risorgimento dove tra gli stand sono numerose le occasioni di acquisto all'insegna della varietà e della qualità.

Montevarchi Il libro "Storie della buonanotte per bambine ribelli" scritto da Elena Favilli e Francesca Cavallo sarà presentato sabato 23 dicembre alle ore 18 in Palazzo del Podestà a Montevarchi, grazie ad una iniziativa voluta dalla Commissione Pari Opportunità di Montevarchi e dall'Amministrazione Comunale. All'iniziativa, alla quale sarà presente Elena Favilli, interverranno il Sindaco Silvia Chiassai Martini, l'Assessore alla Pari opportunità Angiolo Salvi la Presidente della Commissioni delle Pari Opportunità Arianna Bartoli. Conduce la serata il giornalista Marco Corsi. Il libro, si legge nella recensione della casa editrice, è rivolto alle bambine ribelli di tutto il mondo: sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia. E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi. C'era una volta una bambina che amava le macchine e amava volare; c'era una volta una bambina che scoprì la metamorfosi delle farfalle... Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kalo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e illustrate da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. 100 esempi di forza e coraggio al femminile, per tutte le donne, grandi e piccole, che puntano sempre in alto. 100 donne straordinarie che hanno cambiato il mondo, 100 favole per sognare in grande! Età di lettura: da 8 anni. Elena Favilli è nata a Montevarchi (Italia) e vive a Venezia, in California. Ha conseguito un master in semiotica della Università di Bologna (Italia) e ha studiato giornalismo digitale alla UC Berkeley. Il bestseller "Storie della buonanotte per bambine ribelli", è il libro più crowdfunded di tutti i tempi. È stato pubblicato da Timbuktu Labs a novembre 2016 ed è stato tradotto in 30 lingue. Elena Favilli ha lavorato per la rivista Colors , McSweeney's , RAI , Il Post e La Repubblica , e ha gestito le redazioni digitali a livello globale. Nel 2011, ha creato la prima rivista per bambini per iPad , la rivista Timbuktu . È fondatrice e CEO di Timbuktu Labs, che ha creato con Francesca Cavallo.

**********************

Pieve Santo Stefano Grande tombolata di Natale in piazza alle ore 18 a cura della Proloco, mentre dal pomeriggio sarà la stessa Filarmonica Brazzini che allieterà le vie e le piazze di Pieve con la sua musica, naturalmente appuntamento attorno al fuoco acceso in piazza e sempre attivo il giardino di Inverno, con Babbo Natale che riceverà ancora le letterine dei bambini nella sua casetta.

Sempre il 23, alle ore 21, in Chiesa della Collegiata il grande Concerto di Natale del Coro Altotiberino di Pieve, diretto da Andrea Pisani ed accompagnato al pianoforte da Luca Gradi, con ospiti d'eccezione : le Soprano Stella Peruzzi e Alessandra Benedetti, che si esibiranno come soliste ed assieme al coro, accompagnate al pianoforte da Alessandro Tetragoni.

Camucia "Il Gusto del Natale è In Piazza" a Camucia.Grazie alla collaborazione tra Comune di Cortona, Terretrusche Events e Tiphys con il sostegno di Banca Popolare di Cortona, MB Elettronica, Edile Del Gobbo, Paoloni & Lunghini, Hankook, Paolelli Impianti, Cycleband, Pluto Giocattoli, la città di Camucia vivrà un'intera giornata di festa con eventi per tutte le età e i gusti.

La manifestazione, inizialmente prevista per il 17 dicembre e spostata per il maltempo, rinnova la magia del Natale a Camucia e trasformerà Piazza Sergardi con luci, colori, profumi e canti natalizi tutti raccolti sotto l'Albero di Natale.

Una festa per le famiglie e per tutti i bambini, ma anche ghiotta e importante occasione per esaltare le eccellenze del nostro territorio. Come un tempo, a pochi giorni dal Natale il Paese di Camucia si ritroverà in Piazza per scambiarsi gli auguri e festeggiare insieme l'arrivo del Natale.

La Festa ha inizio la mattina alle ore 10,00 con l'esibizione degli alunni delle scuole di Camucia che presenteranno alla cittadinanza l'albero dell'orto in condotta: il tradizionale abete, animato dalle sagome dei prodotti dell'orto decorate dai bambini, sarà reso unico e speciale dalla loro fantasia.

In un clima di festosa convivialità, tutti potranno deliziarsi delle specialità proposte dalle bancarelle con birra agricola, hamburger di Chianina, pizza, panini con salsiccia, cioccolato, finissima pasticceria, caldarroste, vin brulè? un tripudio di profumi e sapori, ma anche occasione per acquistare gli ultimi regali nel Mercatino di Natale allestito in Piazza Sergardi dalle 11,00 alle 20,00.

Ospiti speciali i Truck Food di 4wheels con birra agricola, lampredotto, panino con burrata e aringa, porchetta e salumi della Valdichiana.

Dopo aver girato per le strade di mezza Europa, ritorna a Camucia da dove era partito, anche il Truck di Porcobrado: il grande panino di cinta senese dell'allevamento di Angelo Polezzi che si è laureato a Berlino all'European Street Food Award miglior panino street food d'Europa.

Un panino a km zero: tutti i componenti arrivano dall'allevamento di famiglia e dalle terre cortonesi; cottura a bassa temperatura (oltre 14 ore); affumicatura con legno di ciliegio e un'ultima passata sulla brace prima di essere accolto nel panino a lievitazione naturale prodotto con grani locali. A km zero le stesse salse a base di Syrah e Aglione della Valdichiana?

Vi vogliamo tutti in piazza per degustare, nel suo paese d'origine, il miglior Panino di Europa e le altre eccellenze del nostro territorio e per festeggiare il magico Natale di Camucia.

Il Ceppo del Natale arderà in tanti bracieri per scaldare l'aria gelida e illuminare a festa la piazza; seduti sui ceppi di castagno provenienti dalla montagna cortonese, potremo mangiare tutti insieme in un clima di fraterna convivialità.

Sarà festa vera con intrattenimento musicale dal vivo, i pony del Ranch Le Macchie, il calesse di Babbo Natale trainato dall'asino proposto dall'associazione Il Carro Agricolo di Fratticiola, il grande paiolo con polenta per tutti, il girarrosto con le salsicce , lo spettacolo con fuoco con di Guilladan e l'animazione per i bambini.

Imperdibile l'occasione di scattare una foto con Babbo Natale seduto sulla sua grande poltrona e pronto ad ascoltare i desideri di grandi e piccini.

Novità di quest'anno il lancio dell'hashtag #ancheacamuciaènatale pensato per favorire la promozione dell'evento sui social network: un modo carino per prolungare l'atmosfera creatasi in piazza e diffondere la magia del Natale di Camucia con post su Facebook, Twitter ed Instagram per tutto il periodo delle festività natalizie.

Dopo il successo della passata edizione, Il gusto del natale è a Camucia: la Piazza torna ad essere luogo d'incontro e festa per amici e famiglie, occasione per scambiarsi gli auguri e gioire insieme, grazie anche all'entusiasmo con cui ristoranti ed esercizi commerciali hanno accolto l'iniziativa.

*******************************

Loro Ciuffenna Forse, se fosse stato ancora dei nostri, lo avrebbe ricantato anche Domenico Modugno, questo suo verso, per ricordare la serata in suo onore e ricordo che si terrà sabato sera alle 21 e 15 all'Auditorium Comunale di Loro Ciuffenna. Già, perché lo spettacolo "In viaggio con Modugno", ideato nel corso degli ultimi mesi da Enzo Brogi, che sarà anche la voce narrante, racconterà tra un pezzo ed un altro l'esistenza di Domenico, in una vera e propria carrellata dei più importanti successi del maestro della canzone d'autore italiana che ha fatto la storia della nostra musica e del nostro costume.

Il concerto è stato rielaborato e curato dalla Filarmonica Giuseppe Verdi di Loro Ciuffenna, gli arrangiamenti e la direzione artistica sono del grande Orio Odori, la voce dell'artista valdarnese Marco Badiali, con la partecipazione di Roberto Molisse alla batteria, ai testi ha collaborato Filippo Boni. La scaletta prevede l'interpretazione di canzoni struggenti come Cantu d'amuri, Addio Addio, Tu si na cosa grande e poi Il vecchio Frack, Piove, La lontananza, fino a Nel blu dipinto di Blu, Meraviglioso, Le Nuvole ed altri. Insomma un vero e proprio amarcord, che si promette di divenire una tournée che dall'auditorium di Loro Ciuffenna potrebbe spostarsi presto in altri teatri italiani. Per ora però tutto pronto per le 21 e 15 a Loro Ciuffenna. Si alza il sipario, sarà un'occasione da non perdere con ingresso libero.

Sansepolcro

Già dal pomeriggio odierno la città di Piero renderà omaggio ad uno degli storici simboli del Natale biturgense con l'inaugurazione del presepe di Santa Marta prevista alle ore 17. L'evento è come sempre curato dalla Società Rionale di Porta Romana.

Sempre nella giornata di oggi, presso la Biblioteca comunale, andrà in scena l'evento "Favole di Natale", iniziativa dedicata ai più piccini con le narrazioni natalizie a cura di Laboratori Permanenti.

*********

*****

Subbiano Gli auguri di Natale verranno fatti in chiesa un momento magico per scambiarsi gli auguri in questa festa così importante e per fare "comunità". La banda di Subbiano è nata il 23 novembre 1975 grazie a 24 subbianesi che avevano la passione per la musica.

Oggi il consiglio amministrativo (in carica dal febbraio 2017) è composto da Bettocchi Valentina (presidente) Luca Nocentini Adriana Marzocchi, Mattesini Domenico e Cherubini Roberto. Il maestro è Leonardo Rossi che ha preso il posto di Luca Nocentini da qualche anno e che unisce così le bande di Subbiano, Rassina, poppi e Pratovecchio. La scuola di musica della Filarmonica è ripartita in Strumenti a fiato (seguita da Luca Nocentini) Ottoni (Leonardo Rossi) pianoforte (greta palazzini e Massimiliano cuseri) chitarra (Marta Giovannetti) oltre a questo c'è il progetto saràbanda con le classi della scuola media. Al momento la Filarmonica è composta da 20 componenti di cui 5 frequentano la scuola media.

Il concerto è alle ore 21 alla chiesa nuova e sarà eseguito insieme al coro e diretto da Luca Nocentini. Sarà presente al concerto di Natale anche il coro della nostra Parrocchia.

*****

Terranuova Bracciolini Si conclude alle ore 17 presso la Sala del Consiglio, il ciclo di incontri sulle grandi mostre fiorentine. Interverrà lo storico dell'arte Riccardo Gennaioli che presenterà la mostra "Leopoldo De' Medici, principi dei collezionisti", allestita presso il Museo del Tesoro dei Granduchi di Palazzo Pitti. Durante l'incontro sarà concordata anche la data della visita guidata alla mostra e sarà possibile prenotarsi. Enciclopedica figura di erudito, divenuto cardinale all'età di cinquant'anni, Leopoldo de' Medici spicca nel panorama del collezionismo europeo per la vastità dei suoi interessi e la varietà delle opere raccolte. Servendosi di abilissimi agenti, mercanti e segretari italiani e stranieri, radunò, nel corso della sua vita, esemplari eccellenti e raffinati nei più diversi ambiti: sculture antiche e moderne, monete, medaglie, cammei, dipinti, disegni e incisioni, avori, pietre dure e oggetti preziosi, ritratti di piccolo e grande formato, libri, strumenti scientifici e rarità naturali. Alla morte del cardinale, avvenuta nel 1675, la maggior parte delle sue opere entrarono nel nucleo delle collezioni granducali e molte di esse furono espressamente destinate dal nipote, il granduca Cosimo III, ad abbellire la Galleria degli Uffizi: l'ingresso sistematico delle opere di Leopoldo nelle raccolte del principale museo della casata toscana provocò uno dei più radicali rinnovamenti nella sua storia. Nel 2017, in occasione del quarto centenario della nascita di Leopoldo, le Gallerie degli Uffizi, che conservano ancora la maggior parte della sua raccolta, desiderano mostrare taluni esempi significativi del suo gusto nei diversi campi in cui esercitò l'azione di conoscitore, per illustrare la natura poliedrica delle predilezioni collezionistiche del cardinale e mettere in luce il ricchissimo apporto da lui fornito ai tesori d'arte della famiglia.

DOMENICA 24 DICEMBRE

*****

Arezzo Nuovo appuntamento con Arezzo Città del Natale con eventi e appuntamenti nel centro storico cittadino. In piazza Grande il Mercatino Tirolese. In Fortezza le attività per i più piccoli. Babbo Natale in palazzo di Fraternita.

Bibbiena Tutto pronto nel centro storico di Bibbiena per l'evento "Il più lungo giorno", una performance dell'attore Piero Baracchi dedicate alle poesie di Dino Campana. L'evento è stato ideato dallo stesso attore bibbienese, uno dei maggiori interpreti campaniani esistenti e avrà una modalità di realizzazione mai tentata prima. L'attore reciterà dalla finestra di Palazzo Niccolini, lui apparirà come un'ombra, mentre la sua voce sarà passata in filo diffusione su tutto il centro storico e accompagnerà viandanti, turisti, e bibbienesi nel loro girovagare nelle ore precedenti il Natale. Coloro che si vorranno fermare potranno vivere lo spettacolo anche dall'interno del palazzo, in cui verranno silenziosamente accolti e potranno godersi le parole e lo spirito vagabondo di Dino Campana attraverso la corporeità e il genio di Piero Baracchi.Gli spettacoli saranno in due orari: alle 17 ( orario degli ultimi acquisti) e alle 22,15 così da consentire a tutti di vivere la magia del Natale e quindi partecipare alla Santa Messa.

Questa mattina l'impianto di filodiffusione è stato installato e messo a punto in tutto il centro storico, per vivere una magia assoluta.

L'impianto porterà la vibrante voce di Piero baracchi nelle strade, nelle piazze, negli angoli illuminati, ma anche in quelli più bui del centro storico, entrerà nelle case, nei locali caldi, tra un bicchiere di vino, un pacco regalo e le corse dei bambini sulle lastre di Piazza Grande.

Il 24 Dicembre alle ore 17 e alle ore 22,15, Piero Baracchi recitera' i Canti Orfici, reciterà la rabbia e l'amore, si farà carne di un altro uomo, diventerà la sua voce e il suo cuore di ragazzo ribelle.L'evento è stato ideato da Piero Baracchi e sostenuto e organizzato dall'Amministrazione comunale di Bibbiena.

*****

*****

Pieve Santo Stefano La vigilia di Natale si terrà la mattina il tradizionale Mercato del Ceppo nelle piazze di Pieve, mentre la sera alle 22,30 si terrà la Messa di Natale in Chiesa Collegiata, sempre con la presenza del Coro Altotiberino di Pieve. All'uscita dalla funzione religiosa la tradizionale cioccolata calda offerta dalla Proloco di Pieve Santo Stefano.

*****************

Sansepolcro Protagonista assoluto della Vigilia di domenica 24 dicembre non poteva che essere il caro Babbo Natale. Il vecchio barbuto aspetta i bambini in piazza Torre di Berta a partire dalle 17 per regalare tanti bei doni e scattare foto ricordo. Insieme a lui, tornano anche gli amici pony con il Battesimo della Sella a cura dell'associazione Ranch Mulando Trebbio. La giornata sarà come sempre accompagnata dalla musica e animazione di Zona Magica con Marco Fabbry.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso il Natale tra concerti, eventi e tombole: gli appuntamenti del fine settimana

ArezzoNotizie è in caricamento