Cultura

Concerti, spettacoli teatrali, libri e un tocco di cinema. Il gustoso menù del weekend aretino

VENERDI' 20 OTTOBRE Anghiari Alle ore 17,30 nella Biblioteca di Anghiari (situata Corso G. Matteotti, 107) verrà presentato il libro di poesie “Il Canzoniere. Nei suoi istanti d'amore e del cuore” scritto da Giuseppe Sanfilippo. Interverranno...

Lo_Chiamavano_Trinità

VENERDI' 20 OTTOBRE

Anghiari Alle ore 17,30 nella Biblioteca di Anghiari (situata Corso G. Matteotti, 107) verrà presentato il libro di poesie "Il Canzoniere. Nei suoi istanti d'amore e del cuore" scritto da Giuseppe Sanfilippo. Interverranno alla presentazione il giovane autore di origini siciliane, il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri, la scrittrice Fiorinda Pedone e il critico, scrittore e direttore del Corriere dello Spettacolo Stefano Duranti Poccetti (curatore dell'introduzione).

Breve presentazione del libro

"Il Canzoniere. Nei suoi istanti d'amore e del cuore" è la prima pubblicazione di Sanfilippo ed una raccolta di poesie che ha come soggetto della sua opera una donna. Nelle liriche la donna non ha nome, ma questo non ci vieta di comprendere che questa persona è sempre la stessa e

racchiude per il Poeta un'importanza spirituale, quotidiana, poetica. Sanfilippo affronta il tema intramontabile dell'Amore attraverso una scrittura asciutta, semplice ma non scontata, fresca,

ispirata, a volte volutamente prosaica. Sono "istanti", appunto, attimi dove lo scrittore si lascia trasportare dai suoi stati d'animo. Accanto alle liriche di amore se ne trovano anche altre in cui Sanfilippo affronta altre tematiche, come quella dell'esistenza, dell'amicizia, della sua passione per la filosofia. Breve biografia dell'autore

Giuseppe Sanfilippo è nato a Messina nel 1983. Ha studia e si è laureato in Storia e Filosofia

presso il Dipartimento di Scienze della formazione, Scienze umane e della comunicazione interculturale (Università degli studi di Siena) sede di Arezzo, collabora con il Corriere dello Spettacolo e dal giugno 2016 è Consigliere Comunale di Anghiari. Giuseppe ha cominciato a scrivere e a coltivare il sogno di pubblicare all'età di undici anni. Arezzo I Requie tornano in versione acustica al Circolo Culturale Aurora di Arezzo.

Dopo la pubblicazione de "L'Altra Faccia dell'Amore" (Soffici Dischi/Audioglobe), il gruppo è tornato con un nuovo EP, una nuova formazione, un nuovo scopo : entrare nella profondità di ognuno di noi con maggiore forza e con estrema naturalezza.

I brani hanno la capacità di osservare l'attualità e l'umanità: con una lente si soffermano all'esterno che ci circonda e ci condiziona quotidianamente, con l'altra entrano nella parte più profonda del sé, di ogni essere umano, cercando sfogo con parole profonde, realistiche, sincere e a tratti spietate.

La musica è potente, graffiante, con colpi forti e decisi di batteria, riff di chitarre d...istorte e pulite, sostenute dalle due voci, così diverse ma compatibili fra loro, tanto da sovrapporsi e unirsi in un solo coro.

I testi appaiono come un flusso di coscienza che implora agli ascoltatori di guardarsi con occhi quasi critici, ma familiari.

"Pedine" è uscito il 14 Aprile 2017 in versione CD e sui Digital Store, anticipato dalla pubblicazione del videoclip "Dentro me", primo singolo estratto dall'EP.

Arezzo L'Accademia Petrarca di Lettere, Arti e Scienze di Arezzo dedica un pomeriggio al personaggio. Uomo di grande capacità animatoria, di comunicativa e di energia, di eccezionale cultura musicale e senso filologico di prim'ordine, fu violoncellista e riconosciuto fra i più grandi direttori di orchestra di tutti i tempi.

Il ricordo, e lo studio nelle diverse sfaccettature, sarà affidato a più relatori: alla prof.ssa Lucia Navarrini, docente nel Liceo Classico-Scientifico B. Varchi di Montevarchi ( " Toscanini e D'Annunzio: fu vera amicizia?"), al prof. Piero Mioli, docente nell'Accademia Filarmonica di Bologna (" Toscanini, canto e cantanti"), al prof. Salvatore Dell'Atti, docente nel Conservatorio G: Rossini di Pesaro ("L'espressività del melos nell'arte direttoriale toscaniniana") ed infine al prof. Giuseppe Rossi, docente nel Conservatorio G.B.Martini di Bologna. (" Toscanini e Puccini: storia di un rapporto").

Il prof. Claudio Santori avrà funzione di moderatore.

L'incontro, di grande effetto culturale, si svolgerà presso la Casa del Petrarca in Arezzo, via dell'Orto n.28 venerdì 20 ottobre, alle ore 16,30. L'ingresso è liberamente aperto anche alla cittadinanza, con ingresso libero,

La cittadinanza è invitata ad intervenire . Ingresso libero

Arezzo Alle ore 21 avrà luogo la seconda conferenza di questa stagione di Arezzo Psicosintesi dal titolo: AIUTO, MI SONO CRESCIUTI I RAGAZZI! a cura di Francesca Barbagli (psicologa e docente di teatro) che si terrà alla Feltrinelli Point di Arezzo in via Garibaldi 107. L'ingresso è libero.

Arezzo Il cantautore aretino "Cece' " presenterà con un concerto il suo nuovo disco "Il bivacco" alle ore 21.30 presso la libreria Mondadori.

Arezzo Dalle 19 alle 21, presso VOGA in Corso Italia, l'Istituto Senologico Arezzo - in occasione del mese della prevenzione del tumore al seno - si farà promotore di una serata dedicata alla donna. Un evento esclusivo all'interno di una boutique che combina, in modo eclettico, gusto classico-contemporaneo e proposte innovative.

Special guest della serata e madrina della campagna di prevenzione sarà l'artista Roberta Diazzi, uno dei nomi più noti della scena emergente della Pop Art italiana. I 130 metri quadrati della boutique VOGA ospiteranno al loro interno una mostra, personale di opere dell'artista modenese, curata da Tiziana Tommei.

"Nel nostro Istituto la corretta e tempestiva diagnosi è frutto di competenza e sinergia delle diverse figure professionali che in esso operano e che si avvalgono di strumentazioni di ultima generazione e metodologie sempre più innovative: senologi professionisti sono quotidianamente a disposizione delle donne per fornire una lettura delle analisi approfondita ed offrire le risposte più adeguate alle domande di ciascuna di loro" afferma il Dottor Marco Scrocca - Direttore Sanitario di ISA.

"Considerando l'importanza della prevenzione siamo molto lieti di dar vita a questa occasione d'incontro volta a sensibilizzare tutte le donne e ringraziamo Roberta Diazzi per la sua presenza all'evento" dichiarano il Dottor Marco Tavanti ed il Dottor Riccardo Scarafia -Amministratore Unico e Responsabile Qualità del Gruppo Unità Radiologiche Valdarno.

In occasione dell'evento verrà esposta una parte importante della produzione di Roberta Diazzi: il ritratto ed in particolare il ritratto che ha per soggetto la donna. Da icona pop a ballerina di bourlesque, da donna moderna ed emancipata a madre e moglie: attraverso le opere dell'artista, il tema femminile assume molteplici declinazioni, volti, ruoli e sfumature. Una galleria d'immagini, caratterizzate da campiture di colori accesi in stile Pop o impreziosite dai riflessi dei cristalli Swarovski. La mostra vuole rendere conto dell'eclettismo e dell'expertise tecnico di Diazzi, affiancando i ritratti pittorici realizzati ad olio su tela ad opere con le quali oggi è conosciuta a livello internazionale, quindi alle creazioni certificate Swarovski.

Chiusi della Verna e Vallesanta E' in programma dal 20 al 22 ottobre la seconda edizione di "Libra - Casentino Book Festival - dove la letteratura incontra la Natura", che avrà luogo anche quest'anno in diverse location fra Chiusi della Verna e la Vallesanta. Un evento che comprende incontri con autori, escursioni, momenti musicali e ludici, sotto la direzione artistica di Michele Marziani. Non manca il coinvolgimento delle realtà tipiche del territorio, a partire ovviamente dalla splendida cornice autunnale di questo scorcio di Casentino. Libra ancora una volta scommette su volti ancora poco celebri (l'anno scorso Paolo Cognetti, non ancora vincitore dello Strega, e Tiziano Fratus). Uno sguardo al programma dell'edizione 2017: ci saranno dibattiti sui temi della montagna come culla di libertà e ribellione, ma anche come scelta di isolamento dal mondo, ci sarà una mostra di fumetti, poesie e acquerelli dal vivo, degustazioni di prodotti tipici, le specialità della tavola a cura delle Pro Loco, mercato di produttori locali.

Venerdì a Rimbocchi in piazza alle 17, escursione al tramonto sui prati della Vallesanta col poeta Paolo Vachino, alle 19 "Scendere a valle lungo i sentieri della grande Storia": Michele Marziani dialoga con Michele Isman, nipote di Giovanni Battista Stucchi e il poeta Paolo Vachino. Alle 20 degustazione con la Pro loco, alle 21 canto e a ballo con i suonatori de La Leggera e della Vallesanta. Cortona L'Associazione culturale Cortona Photo Academy invita ad una interessante serata di audiovisivi fotografici che avrà luogo alle ore 21, nella Sala del Consiglio Comunale, piazza Signorelli, Cortona. L'ingresso è libero. Durante la serata verranno premiati i primi 3 audiovisivi classificati nella tappa cortonese del Circuito nazionale Audiovisivi Fotografici Fiaf. Sansepolcro Laboratori Permanenti presenta alle 21.15 al teatro Alla Misericordia "Non si raccontano barzellette sui matti" compagnia Chille de La Balanza di e con Sissi Abbondanza set designer Stefano Macaione | luci Martino Lega | foto di scena Massimo Agus. Una narrazione teatrale liberamente ispirata ad una delle figure storiche tra gli artisti deLa Tinaia, quella Giusi Pastore alla quale Sissi Abbondanza, attrice ed artista dei Chille, è stata legata da una sincera e profonda amicizia. Quella Giusi che, con mille smorfie, ammoniva tutti? a non raccontare barzellette sui matti.

Info: laboratoripermanenti.promotion@gmail.com 3345441166 / 3284186716

Ingresso: intero ? 9 - ridotto ? 6

Ingresso ridotto per tutti coloro che presenteranno la tessera Laboratori Permanenti, Kilowatt, Amici della Musica.

Friendly Card 4 ingressi: ? 20

Tessera Riduzione Laboratori Permanenti ? 5 - da diritto alle riduzioni di laboratori, masterclass e ingressi agli spettacoli.

Prevendite pressoTeatro Alla Misericordia, Ufficio Turistico di Sansepolcro. Terranuova Bracciolini "Il metodo Montessori per tutti" Laura Beltrami e Lorella Boccalini presentano il loro nuovo libro Sarà presentato presso la Sala del Consiglio, alle ore 20:45 il nuovo libro di Laura Beltrami e Lorella Boccalini dal titolo "Il metodo Montessori per tutti". Il metodo Montessori è uno dei sistemi educativi più famosi e influenti: fondato sullo sviluppo libero e naturale del bambino, copre la formazione dall'età prescolare fino all'adolescenza, ed è largamente diffuso in Italia e in tutto il mondo. Nonostante la fama, però, è difficile avere una comprensione piena del metodo Montessori, che richiede una lunga preparazione di base scientifica. Questo libro fornisce per la prima volta una spiegazione chiara dei principi e delle applicazioni, semplificando i contenuti senza alterarne la validità. Un percorso lineare, che mostra la pedagogia montessoriana dal nido alla Casa dei Bambini, fino alla prima adolescenza, e fornisce risposte e consigli pratici anche a chi vuole applicare questo metodo educativo in casa. Con un'intervista a Renilde Montessori e un'introduzione di Daniele Novara, che sottolinea la qualità e i motivi di una scelta pedagogica basata sull'indipendenza del bambino, questo volume contiene finalmente tutte le domande e le risposte sul metodo, per capirlo, sceglierlo per i propri figli e usarlo in famiglia. L'iniziativa è stata promossa nell'ambito del progetto "Il Coraggio di educare" condotto dal CPP di Piacenza in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Giovanni XXIII. SABATO 21 OTTOBRE Arezzo Presentazione del libro di Vincenzo Valtriani DAI NO-GLOBAL AI NEW-GLOBAL Arezzo In occasione dei 690 anni della morte del Vescovo Guido Tarlati di Pietramala l'Associazione Signa Arretii, con il patrocinio del Comune di Arezzo, ha organizzato una conferenza stampa dal titolo "Guido Tarlati, la sua figura e il suo tempo" che si terrà sabato 21 ottobre alle ore 17 presso il Teatro Vasariano di Arezzo (ex Corte di Assise). Tra i relatori saranno presenti il professor Pierlugi Licciardello con un intervento dal titolo "La mitra e la spada, la controversa figura di Guido Tarlati" e il professor Marco Merlo che parlerà de "Gli armamenti difensivi ritratti nel Cenotafio Tarlati" Arezzo Badia Prataglia La festa dedicata alla stagione più colorata del Parco si svilupperà lungo la direttrice tra Badia Prataglia, in Toscana e la Lama, in Romagna, in aree contrassegnate da una grande varietà forestale. E' proprio quest'ultima che garantisce l'enorme variabilità cromatica che contraddistingue le Foreste casentinesi nel panorama europeo. Sabato il programma si apre a Badia Prataglia, sul crinale tosco-romagnolo, alle 21 con un programma ormai obbligato, Le veglie della paura di Amina e Uberto Kovacevich. Con la Libera Accademia del Teatro di Arezzo racconteranno una delle "Novelle della nonna" di Emma Perodi davanti a un grande focolare. Bibbiena È una biografia? È un'autobiografia? È una storia di finzione? È questo, quello e quell'altro! Perché la vita è complessa e le persone hanno mille sfaccettature.

All'interno della rassegna "Appuntamenti d'Autunno" sabato 21 ottobre alle ore 21:00 presso il Teatro Dovizi di Bibbiena andrà in scena lo spettacolo "Prima persona", presentato dalla Scuola di Teatro NATA, un caleidoscopio dentro al quale si possono vedere le mille forme e i mille colori che compongono una personalità. Dentro ci sono: la gioia di vivere, la rabbia, l'amore, il divertimento, la memoria, la malinconia, la poesia, i sogni, le paure, i desideri e le passioni.

Gli allievi e interpreti sono: Barbara Burchini, Lorenzo Ciabini, Valentina Coroneo, Manuela Dandoli, Sara Donati, Maria Rosa Ferri, Sofia Francioni, Sara Galastri, Luisa Giaccheri, Giovanni Grazzini, Miria Mariotti, Leonardo Tellini, Federico Trenti; la regia è di Alessandra Aricò; le musiche e le luci sono di Marco Canaccini.

Il prossimo spettacolo della rassegna "Appuntamenti d'Autunno" andrà in scena il giorno successivo, domenica 22 ottobre alle ore 21:00; il pubblico del Dovizi potrà assistere a "Jack & Daniel" di Simona Arrighi con Francesco Mancini e Roberto Gioffrè: due coinquilini legati da un misterioso rapporto di amore-odio.

Per prenotazioni e informazioni: 335.1980509 (anche tramite sms e whatsApp)

Biglietto: ? 5,00

www.nata.it

Bibbiena Dalle ore 17,30, a ExpArt Studio&Gallery di via Borghi 80, a Bibbiena, prenderà il via la seconda edizione de "La Notte del Collezionista". L'apertura, a ingresso gratuito, sarà accompagna da una degustazione di tè in collaborazione con Bar Le Logge. La "Notte del Collezionista" è un evento nato nel 2016 per avvicinare i giovani (e non solo) al collezionismo, proponendo una serie di opere "limited edition" a un prezzo accessibile a tutti i portafogli. La nuova edizione è dedicata per intero al mondo della fotografia, coinvolgendo otto apprezzati artisti a cui è stata richiesta la creazione di una piccola "art box" a tiratura limitata. Francesco Biagini, Lorenzo Carnevali, Luca De Pasquale, Raffaella G. Fidanza, Federico Ghelli, Chiara Passalacqua, Enrica Passoni e Paride Scuffi ci consegnano le loro opere in uno scrigno, pronte a essere custodite e ad accompagnarci lungo un percorso fatto di sguardi, scansioni e impressioni. Tutti i lavori saranno esposti a ExpArt Studio&Gallery dal 21 al 26 ottobre, ma sono già visibili e prenotabili consultando il catalogo digitale realizzato per l'evento (per ricevere il link al catalogo scrivere a info@expartgallery.com o chiamare il numero 328 1126628). Bucine Alle ore 19 PROVA APERTA AL PUBBLICO del LABORATORIO RESIDENZIALE DI FORMAZIONE - Alla prova aperta seguirà una riflessione con il pubblico condotta da Laura Caruso, coordinatrice del progetto Spettatori Erranti della Provincia di Arezzo e i performer di Stalker Teatro.

Alle ore 21,15 andrà in scena la Compagnia Stalker Teatro con lo spettacolo DRAMA SOUND CITY

"Drama Sound City" è un progetto della compagnia Stalker Teatro in collaborazione con i musicisti di Ozmotic. Una performance di impatto visivo e musicale. Un spettacolo dal vivo visionario, un ponte tra electro music e performing art. Nella performance si intrecciano arte visiva e performativa, musica elettronica e pop sperimentale, luci, azioni e suoni che compongono e scompongono geometrie della periferia cittadina come in un time lapse che ne cattura le rapide trasformazioni.

La Compagnia Stalker Teatro è attiva professionalmente dagli anni '70 nel campo del teatro d'innovazione ed è riconosciuta dal Dipartimento dello Spettacolo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali;

Ozmotic è un duo di musica elettronica e strumentale. Composto da Stanislao Lesnoj e SmZ, si ispira a sonorità contemporanee che derivano dalla musica colta e dall'ambient, miscelando il soundscapes e la musica concreta con la glitch music, l'IDM, il noise e il jazz.

Presenti alla prova aperta e allo spettacolo gli SPETTATORI ERRANTI, protagonisti del FESTIVAL DELLO SPETTATORE che si è concluso poche settimane fa ad Arezzo Cavriglia Cosa sarebbe la nostra società senza i nonni? Saggi con i figli e affettuosi con i nipoti, i nonni sono una figura imprescindibile della famiglia contemporanea. Proprio a loro l'amministrazione comunale dedica il classico appuntamento promosso al Boschetto. Nell'occasione verranno presentati altri progetti, sviluppati in sinergia con il tessuto associativo cavrigliese, che coinvolgono la cosiddetta terza età. A partire dalla seconda edizione di "Nonni a Scuola". Durante il ciclo incontri, curato dal Centro Sociale "Filo d'argento", saranno proprio i nonni a "salire in cattedra", cercando di far riflettere i giovani studenti cavrigliesi sull'importanza delle antiche tradizioni che a lungo, in passato, hanno contraddistinto la vita sociale della nostra comunità. Sarà illustrato ai presenti anche il progetto teatrale promosso dalla sezione Auser di Cavriglia, altra associazione estremamente attiva e sensibile alle necessità dei nonni. Come già sottolineato il pranzo si terrà al Boschetto con ritrovo fissato alle 12 e 30. Saranno ammessi alla festa solo le persone munite di biglietto d'ingresso. Per ulteriori informazioni contattare l'Amministrazione Comunale ai numeri 055 9669707 e 055 9669751 Chiusi della Verna e Vallesanta E' in programma dal 20 al 22 ottobre la seconda edizione di "Libra - Casentino Book Festival - dove la letteratura incontra la Natura", che avrà luogo anche quest'anno in diverse location fra Chiusi della Verna e la Vallesanta. Il programma di oggi: a Corezzo all'Ecomuseo alle 15 escursione lungo la via Romea Germanica col poeta Paolo Vachino e l'acquarellista Claudio Jaccarino, alle 17,30 incontro con lo scrittore e alpinista Enrico Camanni. Alle 19 incontro con Claudio Morandini, e dopo la cena, alle 21, presentazione del libro a fumetti "Il papà di Dio" di Maicol&Mirco; a seguire l'atteso concerto del gruppo "La Casa del vento". Cortona Alle ore 16, nella sala Medicea di palazzo Casali si terrà una Tavola rotonda sul tema La fabbrica della bellezza. La manifattura Ginori e il suo popolo di statue. A conclusione della mostra organizzata con lo stesso titolo dal Museo Nazionale del Bargello di Firenze - alla quale l'Accademia Etrusca e il Maec hanno partecipato con l'invio del "tempietto" Ginori, uno dei simboli del museo cortonese - la Direzione del Bargello in accordo con l'Accademia e il Comune di Cortona ha inteso trarre a Cortona le conclusioni di una esposizione destinata non solo a mostrare alcuni fra i maggiori capolavori della manifattura che tanto lustro ha dato all'arte italiana, ma anche ad aprire una finestra sul destino del Museo di Doccia, chiuso ormai da molti anni, e della stessa fabbrica, il cui futuro è incerto a causa di drammatiche vicende industriali ed economiche. Lucignano Alle ore 17 spettacolo "Amateurs" di Fabio Pagano e Cecilia Ventriglia, scritto ed interpretato da Fabio Pagano e Cecilia Ventriglia, musiche dal vivo Saverio Pandolfi; co-produzione: Pagano/Ventriglia, Sosta Palmizi

con il sostegno di : CS376 (cortonaAR), Corsia Of (Perugia), VerdeCoprente (TR), Aldes (Lucca), Teatro Stabile dell'Umbria, Rampaprenestina (Rm), RadiceTimbrica Teatro (Legnano Mi), Teatro in Polvere (MI); Scenografia: Ettore Pagano - Piemmecor; Consulenza sound design Piermarco Lunghi - Red Plastic.

Ingresso 6 ?

*bambini sotto i 6 anni gratis

A fine spettacolo brindisi e dolcetti per tutti

Info e prenotazioni:

3491995647

centroilgarage@gmail.com Monte San Savino Al via la Stagione Teatrale del Teatro Verdi di Monte San Savino (Stagione OFF )con MATCH DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE* ® - lo spettacolo teatrale più rappresentato al Mondocon Alberto Ceville, Mirko Manetti, Elena Molino e i protagonisti del Campionato Città di Arezzomusiche del Maestro Emiliano Benassai

* marchio registrato Les Editions Leduc-Gravel, per l'Italia Francesco Burroni

Nasce in Canada, esattamente 40 anni fa e sbarca in Italia nel 1988. Consiste in una "gara" fra due squadre di improvvis-attori che si affrontano in scena. Un arbitro e i suoi assistenti controllano che il match si svolga secondo precise regole e fischiando "falli" ai giocatori che non le rispettano. L'arbitro propone dei temi e delle categorie sulle quali gli improvvisatori sono chiamati ad improvvisare.

Info e Prevendite

Monte San Savino: Ufficio Informazioni Turistiche, Piazza Gamurrini 22 (c/o Il cassero) tel. 0575 849418

Arezzo: Officine della Cultura - via Trasimeno 16, tel. 0575 27961

Rete Teatrale Aretina - via Bicchieraia 34, tel. 0575 1824380 Monte San Savino Torna il consueto appuntamento col convegno annuale del Movimento Cristiano Lavoratori Aretino, che a partire dalle 16 presso il Santuario delle Vertighe (Monte San Savino) riunirà tutti i suoi circoli provinciali, dirigenti, iscritti e simpatizzanti, per dibattere attorno al tema di una "Cultura dominante profondamente antiumana" partendo da un assunto fondamentale che è "L'uomo è la soluzione non il problema". L'argomento oggetto del Convegno, infatti, sarà una riflessione su una serie di opinioni diffuse sulla cultura dominante circa il nostro vivere quotidiano; opinioni che ci sembrano in contrasto con la natura dell'uomo e del suo essere "persona".

Alla giornata, che si svolgerà presso l'Hotel Domenico, saranno presenti il vice-presidente nazionale MCL Piergiorgio Sciacqua e il professor Michele Dotti, educatore, formatore, scrittore ed esperto di dibattiti sulle "fake news" che ama definirsi "EducAttore".

Montevarchi Nasce a Montevarchi un nuovo gruppo di volontari AAANT (Associazione Amici ANT), presieduto da Piero Francini, per la promozione di eventi e attività a sostegno di Fondazione ANT, presente in Toscana da oltre vent'anni con attività gratuite di assistenza specialistica domiciliare e prevenzione oncologica.

Il primo appuntamento è alle ore 20 a Le Stanze Ulivieri (piazza Garibaldi, 1 - Montevarchi) per La vie en rose, cena firmata dagli chef del Valdarno, coinvolgendo le migliori realtà enogastronomiche del territorio. La serata sarà tenuta a battesimo da un tris di campioni: il volto di Spagna 82 Paolo Rossi, la ginnasta olimpica Lara Mori e Stefania Bucci, azzurra alle olimpiadi del 1976 di ginnastica artistica.

A seguire, dopo la cena, si prosegue con l'esibizione del soprano Alessandra Tanzi e del tenore David Righeschi e il musical realizzato dalla Compagnia della Luna.

L'iniziativa, nata su impulso di un nucleo di cittadini sensibili al tema della malattia e consapevoli dell'importanza che un supporto psicologico può avere sul malato e i suoi familiari, ha l'obiettivo di raccogliere fondi per rendere possibile l'attivazione nella zona del Valdarno e di Arezzo del servizio di assistenza psicologica che Fondazione ANT porta avanti da diverso tempo.

Montevarchi Ore 17.30, sala della Biblioteca - Accademia Valdarnese del Poggio. Presentazione del volume "Vivere i centri storici -

Tutela e valorizzazione a 50 anni dalla Commissione Franceschini". Saluti dell'architetto Francesco Papa, coordina l'ingegner Giovanni Cardinali; partecipano

Arch. Mariella Zoppi (autrice del volume)

Arch. Massimo Gregorini (autore di un saggio del volume) Poppi



Sansepolcro Al teatro alla Misericordia alle 21.15 in occasione della Giornata Mondiale del Teatro, con "La pagina più bella del mondo" microfoni aperti per il Pubblico che è invitato a leggere una o due pagine di letteratura che ama di più; crediamo ci sia un sottile legame tra testo narrativo e testo teatrale, e la lettura in pubblico è un momento di forte comunicazione tra le persone. In collaborazione con Libreria del Frattempo, ingresso libero.

Pratovecchio Andrà in scena alle ore 21.30 al Teatro degli Antei"Un Tipo Strano, Il Terronesto", commedia originale in due atti di Luca Pagnini presentata dalla compagnia inStabile di Con.Tea. con il patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia.

DOMENICA 22 OTTOBRE

Arezzo Sono Bud Spencer & Terence Hill i protagonisti del secondo appuntamento di "Oltre lo schermo" Tra sberle, risate e abbuffate hanno conquistato intere generazioni, in Italia e all'Estero.

Alla Casa dell'Energia si terrà una lezione conviviale sul cinema dell'amata coppia.

L'incontro si focalizzerà sui 16 film da protagonisti che li hanno visti recitare fianco a fianco, dalla trilogia spaghetti western di Colizzi fino a Botte di Natale.

Modera l'incontro il critico cinematografico aretino Marco Compiani, co-ideatore di Oltre lo Schermo e redattore della rivista Gli Spietati.

A seguire, mercoledì 25 ottobre, imperdibile appuntamento al Cinema Eden con la proiezione di "Lo chiamavano Trinità?" di E.B.Clucher.

L'evento è arricchito da un aperitivo a tema presso Eden Tapas che, con in sottofondo le celebri musiche dei film di Bud & Terence, servirà ai presenti salsiccia e fagioli. Badia Prataglia Alle 9, parte da Santa Sofia "Un viaggio tra i popoli". Durante il viaggio in bus lungo l'antica via forestale della Lama, un esperto illustrerà la storia dei popoli che hanno vissuto e interagito con questa terra appenninica. Alle 9 partirà anche il Wild bus della Lama. Questa volta il piccolo mezzo di trasporto raggiungerà il cuore naturale del Parco partendo da Bagno di Romagna, toccando anche Badia Prataglia prima di affrontare, appunto, la pista forestale più suggestiva d'Italia. Sono previste soste lungo il percorso e visite guidate nella foresta. Alle 9,15, sempre da Badia Prataglia, partiranno anche due escursioni tematiche guidate a piedi verso la Lama: "Fotografare la natura attraverso le emozioni" e Alla scoperta delle foreste più colorate d'Italia". Alle 10 "Andar per castelletti in cerca di castagne" è una visita guidata a Badia Prataglia per famiglie con possibilità di raccolta delle castagne.

Per le 12, alla Lama, sono previsti "dolci e solleccoli d'autunno": buffet di dolci tipici autunnali e bevande calde.

Alle 15,30 torna lo "spettacolo teatrale itinerante nel Castagneto".

A seguire (16), canti e musica della tradizione popolare con i "Badalischi" della Vallesanta.

Per tutta la giornata, a Badia Prataglia, in abbinamento alla tradizionale "festa della castagna", ci saranno stand gastronomici con prodotti tipici e mercatino con prodotti artigianali casentinesi. Bibbiena La rassegna "Appuntamenti d'Autunno" continua a guardare dentro le persone, dopo l'analisi dei dittatori con "Venti chili di occhi" e il lavoro di auto-fiction di "Prima persona", è il momento di entrare dentro un appartamento abitato da 2 amici e dal loro passato.

Domenica 22 ottobre alle ore 21:00 al Teatro Dovizi di Bibbiena andrà in scena "JACK & DANIEL" della compagnia Atto due - Laboratorio 9, uno spettacolo diretto da Simona Arrighi e interpretato da Francesco Mancini e Roberto Gioffrè.

Due amici conviventi, che si conoscono bene da sempre. Bevitori (da qui i loro nomignoli). Non si sopportano. Eppure sono incollati insieme da decenni nello stesso appartamento, contenitore di una tensione palpabile e grottesca insieme, originata da un fatto sepolto da qualche parte.

L'idea dello spettacolo nasce pensando alla relazione che può esserci tra errore e senso di colpa, di quanta vitalità può essere incastonata nel vincolo che l'errore-senso di colpa produce. Da qui l'immagine di due persone dentro un appartamento le cui vie d'uscita sono bloccate dal passato, e che necessitano di una catarsi forte per essere liberate.

Chiusi della Verna e Vallesanta E' in programma dal 20 al 22 ottobre la seconda edizione di "Libra - Casentino Book Festival - dove la letteratura incontra la Natura", che avrà luogo anche quest'anno in diverse location fra Chiusi della Verna e la Vallesanta. Il programma di oggi: alla Verna alle 9,30 escursione nella Foresta con Paolo Ciampi e Alessandra Beltrame, alle 15 incontro con l'autore Sandro Campani, alle 16 canti col duo "Nuda Voce". L'evento è realizzato dalla cooperativa InQuiete con la collaborazione del Comune di Chiusi della Verna, e la partecipazione dell'Ecomuseo dell'Unione dei Comuni Montani del Casentino e dell'Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Fratta Nell'ambito delle attività di formazione sul territorio, l'Associazione Sosta Palmizi presenta Incamminarsi giornate di studio sulla danza e il movimento. Giorgio Rossi vi accompagnerà nel settimo e ultimo appuntamento del 2017 dedicato agli adulti e amatori sulle tracce del proprio corpo. Uno spazio di fiducia e sensibilità per condividere un momento di scoperta attraverso il corpo. Una domenica al mese dedicata agli amatori e a tutti coloro che desiderano avvicinarsi alla cultura del movimento. I diversi docenti, professionisti operanti nell'ambito della formazione, vi accompagneranno in un percorso di esplorazione creativo, semplice e rispettoso, aiutandovi a sviluppare l'immaginazione e la meraviglia del gesto.

Orario dalle 10.00 alle 17.00, costo 22 euro

Come raggiungere la sede dell'Associazione Sosta Palmizi > mappa

Per iscriversi e ricevere le informazioni: Flavia Marini formazione@sostapalmizi.it / 347 8851126 Montevarchi In occasione della 4^ domenica del mese, dalle ore 8 alle ore 20 lungo le vie del centro storico (via Roma, e piazza Varchi) si svolgerà il Mercato del Forte dei Marmi, un evento che da alcuni anni è diventata una consuetudine per Montevarchi, grazie al Centro Commerciale Naturale e all'Amministrazione Comunale, che ospitano uno dei mercati più importanti d'Italia. Il Mercato del Forte trae le origini del suo nome dalla città di Forte dei Marmi, in Versilia, così come anche il Logo dell'associazione che ricorda la piazza del mercato vista dall'alto. Decine di ambulanti si sono consorziati al fine di unire le forze e formare un gruppo di ambulanti disposti a muoversi in altri comuni per dar vita a mercati caratterizzati dalla indiscutibile qualità della merce venduta. Boutiques, abbigliamento, scarpe, calzature, lingerie, pelletteria, cashmere, bigiotteria, costumi bagno, intimo, jeanseria, pret a porter, pronto moda sono le categorie merceologiche che il mercato offre. A Montevarchi domenica saranno presenti 30 banchi.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti, spettacoli teatrali, libri e un tocco di cinema. Il gustoso menù del weekend aretino

ArezzoNotizie è in caricamento