Mercoledì, 28 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il weekend aretino si accende, tra concerti e spettacoli. Arrivano Luca Zingaretti e Concita De Gregorio. Torna il Mercatino delle Pulci

Gli eventi, le iniziative, gli spettacoli e i concerti in programma per il fine settimana ad Arezzo e in provincia. Per segnalarci ulteriori appuntamenti ed iniziative contattaci all’indirizzo redazione@arezzonotizie.it. VENERDì 13 APRILE...

Gli eventi, le iniziative, gli spettacoli e i concerti in programma per il fine settimana ad Arezzo e in provincia.

Per segnalarci ulteriori appuntamenti ed iniziative contattaci all’indirizzo redazione@arezzonotizie.it. VENERDì 13 APRILE Arezzo Alle ore 21,15 è in programma un nuovo appuntamento alla Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi per la Stagione Concertistica Internazionale sponsorizzata da UBI Banca e diretta dal Maestro Roberto Pasquini dell’Associazione Musicisti Aretini.

La serata vedrà protagoniste due giovanissime artiste che onorano la terra di Arezzo: si tratta del duo “levaR” composto da Giulia Pasquini al violino (18 anni) e da Sofia Adinolfi al pianoforte (20 anni), musiciste d’eccellenza che provengono dal Liceo Classico di Arezzo.

Insieme hanno vinto il prestigioso premio indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione e dell’Università quale miglior gruppo da Camera alla XII edizione del Premio Nazionale delle Arti.

Il 20 settembre 2017, presso il Teatro Alighieri di Ravenna, suonando la sonata in sol maggiore di Maurice Ravel hanno superato la concorrenza di ben 50 ensemble provenienti da tutti i Conservatori italiani vincendo sia il primo premio assoluto che il premio del pubblico.

Bellissimo e intenso il programma che sarà proposto al pubblico: la sonata in la maggiore di Cesar Franck, la sonata in do minore di Ludwig Van Beethoven e la sonata in sol maggiore di Maurice Ravel.

I biglietti dei concerti sono disponibili presso la Casa Museo Ivan Bruschi.

Inizio degli spettacoli ore 21,15.

Biglietto intero € 10,00.

Biglietto ridotto (minori di 18 anni) € 6,00.

Bibbiena Al Ciaf di Soci si terrà il primo appuntamento con la scuola per genitori promossa dal Comune di Bibbiena in collaborazione con CIaf, Archimenia, Girotondo intorno al sogno, Osservatorio Violenza e suicidio di Roma e Unicef.

L’incontro di venerdì 13 aprile alle ore 21.00 ha come titolo:" Scuola e famiglia contro ogni violenza: alleanza virtuosa". Il relatore sarà la dottoressa Paola Francesconi, Psichiatra e Psicoanalista. Alla tavola rotonda parteciperà anche il prof. Leonardo Magnani che fornirà una fotografia della realtà locale

Un inizio importante se pensiamo che quest'anno il tema proposto verte sul fenomeno sociale della violenza nella scuola, non tanto in riferimento al bullismo quanto, sul rapporto genitori- insegnanti e studenti-insegnanti. Dunque i vari esperti si focalizzeranno sul rapporto famiglia-scuola e sul l'importanza che riveste questo legame per i giovani al fine di offrire loro gli strumenti di conoscenza non solo didattica ma di vita.

Tutti gli incontri saranno coordinati dalla dott.ssa Edy Marruchi psicoterapeuta.

Cavriglia Tutto pronto per la 39esima edizione della “Festa della Primavera” di Castelnuovo dei Sabbioni, l'evento promosso dalla Parrocchia di San Donato, con il supporto ed il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, in sinergia con l'intero tessuto associativo castelnuovese.

La festa si aprirà all'insegna dello sport con un incontro dibattito, in programma venerdì 13 aprile alle 21 e 15 nella Sala “Silvano Poggi” del Circolo di Castelnuovo che vedrà la partecipazione di Paolo Rossi. “Pablito” non ha bisogno di presentazioni. Pallone d'Oro, Campione del Mondo e capocannoniere al Mondiale di Spagna '82, Paolo Rossi, oggi volto noto della TV nelle vesti di opinionista, ha da tempo scelto il Valdarno per vivere con la propria famiglia. Sarà lui l'ospite d'eccezione di “Dimmi come giochi e ti dirò chi sei: lo sport come scuola di vita per i ragazzi”, incontro in cui parlerà dello sport come veicolo privilegiato di aggregazione e socializzazione. Gli stessi valori che l'Amministrazione Comunale sta cercando di diffondere nei giovani dedicando appunto allo sport l'anno scolastico 2017/2018. Durante il dibattito interverranno anche Stefano Baggiani, responsabile del settore giovanile dell'US Terranuovese Basket e presidente degli allenatori di basket della Provincia di Arezzo, e Martina Marchionni, psicoterapeuta e psicologa dello sport. Gli interventi saranno accompagnati dalla voce e la chitarra di Roberto Vasarri.

La “Festa della Primavera” proseguirà il giorno successivo, sabato 14 aprile, tra stand enogastronomici, giochi per bambini e musica dal vivo.

Domenica 15 aprile al mattino alle 10 in programma il terzo raduno di MTB (Mountain bike) di Primavera. La giornata proseguirà con un torneo di calcetto ed infine alle 18 l'estrazione della lotteria e le premizioni del 36esimo concorso di pittura estemporanea “I valori dello sport”, riservato agli studenti della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto “Dante Alighieri”.

Dal punto di vista organizzativo però, appare doveroso sottolineare il contributo volontario di molti cittadini, ad ulteriore prova del forte senso di appartenenza dei castelnuovesi nei confronti della propria comunità. Monte San Savino Un weekend all’insegna della gastronomia, del divertimento e dell’incontro fra culture diverse: a Monte San Savino arriva la prima edizione di “Folk&Food”, manifestazione promossa dall’omonima associazione col patrocinio del Comune di Monte San Savino e in collaborazione con Pro Loco, Misericordia e Associazione dei Commercianti del Centro Storico. Montevarchi Inaugurazione alle ore 17, alla presenza di S. E. Stela Stingaci, Ambasciatrice della Repubblica Moldova in Italia, un’importante esposizione di ceramica tradizionale moldava realizzata da due giovani ma affermati artisti della Repubblica Moldova: Adrian Triboi e Vitalie Parlui. L’esposizione, intitolata “Acqua, Terra, Mani, Fuoco”, verrà allestita presso il prestigioso Circolo Stanze Ulivieri di Montevarchi (AR) e sarà aperta al pubblico fino a sabato 21 aprile nei seguenti orari: dalle ore 17 alle ore 20. Montevarchi Il teatro fa bene alla salute. Anche quella mentale. Lo spettacolo “Ho intravisto l’unicorno” andrà in scena presso parrocchia Sant’Andrea di Montevarchi. E’ lo spettacolo teatrale che conclude il laboratorio teatrale annuale del gruppo degli adolescenti in carico al servizio di socio riabilitazione psichiatrica del Valdarno e che fanno parte della compagnia teatrale I Giocarelloni, compagnia promossa dall’associazione Aldebaran. Il nome dello spettacolo nasce dal fatto che “l’unicorno è stata una delle prime parole pronunciate e una delle prime immagini evocate all’inizio degli incontri di teatro. L’unicorno, nascosto e misterioso, si è fatto intravedere come simbolo della ricerca di premura e di amore ed ha accompagnato il nostro lavoro teatrale”. Palazzo del Pero La seconda Conversazione del ciclo, I Venerdì di Palazzo del Pero 2018, organizzati dal Centro Sociale “Valcerfone” di Palazzo del Pero, con il contributo della Farmacia Marini-Giabbanelli e di Capacci Gualtiero (ingrosso foraggi)- ambedue di Palazzo del Pero- e la collaborazione della Società Storica Aretina, avrà luogo Venerdì 13 aprile alle ore 21 presso i locali del Centro (Palazzo del Pero, tel. 0575369379) ed è affidata a Maurizio Checcaglini che parlerà su, Giacomo Puccini, un pianoforte e la Valtiberina Toscana. Si parlerà della storia di un pianoforte, donato al Comune di Sansepolcro ( e attualmente in restauro) dalla famiglia Collacchioni-Cavazza di Pieve S. Stefano, famiglia che Giacomo Puccini (1858-1924) ha conosciuto e frequentato, anche per le numerose battute di caccia. Da qui, l’ipotesi che il pianoforte possa essere stato usato dall’insigne compositore. Pieve Santo Stefano Gran finale di Pieve Classica 2018. Dopo tre mesi intensi di programmazione, coronati da un grandissimo successo, durante i quali sono saliti sulla ribalta del piccolo teatro "Papini" musicisti di valore internazionale (basti pensare al jazzista Nico Gori o al violoncellista di fama Luca Paccagnella), "Pieve Classica" si concede ed in replica sabato 14 (ore 21,15) una chiusura d'autore senza precedenti che già registra il tutto esaurito per entrambe le serate. E sarà davvero chiusura d'autore perché tale è Giacomo Puccini con il suo "Gianni Schicchi" che esattamente cento anni fa, il 14 dicembre 1918, a prima guerra mondiale appena terminata, debuttò al Metropolitan di New York. Opera breve, in un solo atto, attualissima nella composizione musicale e nella sceneggiatura, ancorchè si rifaccia ad un personaggio – Gianni Schicchi – presentato in un episodio del trentesimo canto dell’Inferno di Dante, che riteniamo sarà una vera sorpresa per i non addetti ai lavori. San Giovanni Valdarno Si torna a parlare di grande teatro grazie al progetto che l’Amministrazione comunale e Fondazione Toscana Spettacolo onlus hanno pensato per il Teatro Masaccio. Un cartellone variegato e denso, con artisti cari al pubblico valdarnese (ma non solo) che dà una lettura della complessità del presente in cui viviamo grazie anche a un viaggio a ritroso nella storia, fino alle nostre radici mitologiche. Chiude la stagione teatrale 2018, KKORE – canto delle accorate per chi ha un cuore, un omaggio di grande respiro alla figura femminile a partire dal mito arcaico di Ade e Demetra. Un testo contemporaneo della pluripremiata drammaturga Lina Prosa, con Sara Donzelli, che vuol essere un omaggio appassionato alle donne a partire dal racconto del mito di Ade che rapisce Kore, nella cui figura si riconoscono Persefone o Proserpina o anche Demetra, tutte prototipo della donna soggiogata, ma anche vincente, simbolo di fertilità e di rinascita.

Biglietti: Platea - Interi € 15,00 - Ridotti € 13,00 / Galleria - Interi € 13,00 – Ridotti € 11,00

Prenotazione: 366 2262506 , dalle ore 10.00 alle ore 13.00 dal lunedi al venerdi

Prevendita: 3 giorni prima di ogni spettacolo e il giorno stesso dello spettacolo dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Riduzioni: under 26 anni, over 65 anni, soci Coop-unicoopfirenze, soci associazione Pro Loco SGV, abbonati stagioni teatrali dei Comuni di Cavriglia e Castelfranco Piandiscò

Promozioni biglietti Coop: 1000 punti mille emozioni - info e adesioni punti vendita Unicoop Firenze,

UNDER 30.it - il teatro per i giovani a 5 euro, vai su under30.it

Info: Comune di San Giovanni Valdarno, Servizio Cultura tel. 055 9126283, teatro@comunesgv.it

Teatro Masaccio tel. 055 945189
Terontola Alle 17 Tempo sarà al Centro Sociale “Tuttinsieme” di Terontola Cortona, in una versione per spazi non teatrali (ingresso 3€). L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Comune di Cortona, rende continuativa l’offerta culturale per famiglie e scuole che l’Associazione Sosta Palmizi intende portare anche sul territorio cortonese nell’ambito della rassegna ALTRE DANZE_Portiamo i ragazzi a teatro! Per l'occasione, chi lo desidera potrà portare un libro per bambini da donare all'asilo di via XXV aprile di Camucia, colpito recentemente da un grave atto vandalico. Al termine delle repliche il pubblico potrà confrontarsi con gli artisti partecipando a un prezioso momento di conoscenza e approfondimento.

Info: Ingresso spettacoli: matinée per le scuole 4 € (è richiesta la prenotazione); pomeridiana intero 8 € / ridotto bambini under 14 4 € / altre riduzioni 6 € Associazione Sosta Palmizi tel. 0575 630678 / 393 9913550 | info@sostapalmizi.it www.sostapalmizi.it

Terranuova

/cultura-eventi-spettacolo/scatta-lottava-edizione-di-sguardi-sul-reale/

Terranuova Bracciolini Le vicende legate alla Vergine dell’Arco nel documentario di Alessandra Celesia, il libro “Princesa e altre regine” dedicato alle eroine di Fabrizio De André, le storie delle donne simbolo nate nel Novecento a confronto con la femminilità di oggi nel film di Concita de Gregorio e Esmeralda Calabria “Lievito Madre” e una giornata interamente dedicata all’immigrazione con la proiezione di “Jululu”, docufilm di Michele Cinque sul delicato tema del caporalato: sono questi gli appuntamenti del fine settimana di Sguardi sul Reale, che si terranno da venerdì 13 a domenica 15 aprile l’Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini. Il festival, organizzato dall’associazione culturale Macma, indaga e racconta le espressioni e i volti del contemporaneo attraverso arte, cinema, illustrazione e musica.

Il weekend del festival si aprirà venerdì 13 aprile alle 21,30 con la regista Alessandra Celesia che introdurrà il suo ultimo lavoro, “Anatomia del miracolo” documentario che segue le vicende di cinque personaggi fortemente legati alla religione, che gravitano attorno alla figura principale della storia, la Vergine dell’Arco. Tra i protagonisti, Giusy, un’antropologa costretta dalla vita a stare su una sedia a rotelle; Fabiana, una transessuale presente a tutte le manifestazioni religiose e Sue, pianista coreana che si è trasferita a Napoli dopo aver lasciato New York e che sarà presente in sala insieme alla regista. A seguire, l’incontro con il pubblico moderato da Luigi Nepi, dell’Università degli Studi di Firenze.

Sabato 14 la giornalista Concita De Gregorio parteciperà a un doppio appuntamento: alle 17.30 presso la biblioteca presenterà il libro “Princesa e altre regine”, ultimo lavoro edito da Giunti Editore che raccoglie le storie ispirate ai personaggi femminili delle canzoni di Fabrizio De André, da Bocca di rosa, a Marinella, a Nina. Alle 21.30 è in programma la proiezione del film “Lievito Madre – le ragazze del secolo scorso”, realizzato insieme alla regista Esmeralda Calabria, dove, tramite interviste e filmati d’epoca, si racconta la storia di quindici donne simbolo nate nel Novecento in un intreccio corale e ironico di punti di vista e opinioni sul lavoro, l’amore, la famiglia, il rapporto con genitori e figli, la percezione del corpo e l’invecchiamento. Ospiti della serata la cantautrice Giovanna Marini, tra le protagoniste del film, e Silvia Jop che coordinerà l’incontro (ingresso intero 5, ridotto 4 euro).

Si parlerà di immigrazione domenica 15 aprile alle 17 con “Jululu”, docufilm di Michele Cinque che ci porta nel sud Italia, nelle vaste piane coltivate a pomodoro, faccia a faccia con il problema del caporalato, tra diritti negati e battaglie necessarie. Fra i protagonisti del film Badara Seck, musicista griot senegalese. Alla serata sarà presente Yvan Sagnet, importante esponente delle rivolte dei braccianti in Italia. Il film sarà preceduto dalla proiezione del cortometraggio animato “La nostra storia” scritto e diretto da Lorenzo Latrofa, vincitore del Premio MigrArti 2017, confronto tra il viaggio per arrivare nel nostro paese di un africano ai nostri giorni e quello di un italiano verso l’estero nel duro Dopoguerra. L’incontro, in collaborazione con Progetto SPRAR di Arezzo e Arci Valdarno, sarà coordinato da Emiliano Piredda di Arci Valdarno.

Ogni sera alle 20 ci sarà l’aperitivo nel foyer a cura di #QuasiQuasi_social cafè_. Tutti i giorni si terranno inoltre i flash mob Tempo Libero, dj set estemporanei creati da Lorenzo Perferi (in arte Gran Soda), che si materializzeranno in orari e spazi sempre diversi nel centro di Terranuova.

SABATO 14 APRILE

Anghiari alle ore 17:00 al Museo della Battaglia e di Anghiari sarà inaugurata la mostra “PER VITTORIA RICEVUTA”, Sant'Andrea Corsini e la Battaglia di Anghiari nel barocco di Giovanni Battista Foggini. L'esposizione di un disegno del più grande artista barocco toscano per raccontare una particolare storia legata alla battaglia di Anghiari si protrarrà fino all'8 luglio. La cerimonia di inaugurazione vedrà gli interventi istituzionali, la presenza dei figuranti del Palio della Vittoria, degli intermezzi musicali, la visita all'interno del museo e si concluderà con un gustoso aperitivo.

Manca davvero poco all'apertura dell'esposizione evento del 2018 ad Anghiari e cresce l'attesa nel vedere dal vivo questo disegno di Foggini, il più grande artista barocco della Toscana. Gli allestimenti sono pronti e la visione dal vero dell'opera basta a far comprendere che ci si trova di fronte ad un sublime studio grafico. "Alcuni riferimenti con l'opera di Leonardo Da Vinci per la Battaglia di Anghiari sono straordinari" cita uno dei curatori, e l'opera lascia veramente stupiti per la qualità, la rapidità del tratto e l'utilizzo di differenti tipi di tecniche, che insieme sottolineano la grande qualità di Giovanni Battista Foggini.

Arezzo Il teatro fa il suo ingresso al colle del Pionta e si rivolge direttamente agli anziani ospiti della Rsa. Alle ore 15.30, la compagnia “Siamo un pezzo avanti” presenterà lo spettacolo “Oh … ma passan tutti de qui” nel locali del circolo di aggregazione del Colle del Pionta di Arezzo.

Un evento a sostegno delle iniziative di animazione degli anziani della Rsa che è stato promosso dalla cooperativa sociale Koinè e dalla Usl Toscana sud est. Autore del testo è Luigi Lolly Boncompagni e regista è Giuseppe Cagni con l’assistenza di Roberto Terziani, Piero Cutini e Silvano Semboloni. Sul palco Giuseppe Agostinelli, Susanna Serpilli, Dario Polvani, Paola Bassi, Franco Bianchi, Stefania Gori, Laura Santini, Luciano Mugnaini, Ugo Santini, Marzia Mearini, Luigino Farini, Lorella Lucioli, Salvatore Fusco e Piero Giuseppi.

Arezzo dalle 15:30 nuovo appuntamento con i bambini e famiglie al Palazzo di Fraternita. Interessanti giochi di creatività e manualità per realizzare nidi di uccelli e tanti altri elementi della natura tipici della primavera. Età: 4 – 10 anni. Contributo: €. 5,00 a bambino. Durata laboratorio: 15:30 – 17:30. Fraternita dei Laici, piazza Grande. Posti limitati: prenotazione consigliata. Info e prenotazioni: Tel. 0575/24694 o Facebook

Arezzo Ore 17 alla libreria La Casa sull'Albero. Racconti per riscaldare la pancia e anche lo spirito.

Per avvicinarci al mondo di Erin Stead e prepararci ad Altre Danze, trascorreremo un sabato pomeriggio in libreria ascoltando storie e bevendo una tazza di thè, magari assaporando anche dei pasticcini…

dai 3 anni costo 4 euro (ingresso libero fino ad esaurimento posti, prenotazione consigliata).

Arezzo Il CentroStudiFingerstyle e il Circolo Aurora presentano la terza edizione dell ”AcousticGuitarOnStage” rassegna organizzata a quattro mani da queste due importanti realtà aretine e che vede esibirsi sul palco dell’Aurora maestri ed emergenti del mondo della chitarra acustica fingerstyle.

Gli appuntamenti sono quattro (14 e 29 Aprile, 11 e 27 Maggio) e si comincia sabato 14 Aprile con il concerto del maestro Val Bonetti, docente del CentroStudiFingerstyle di Milano, dedicato al blues e al jazz per chitarra acustica. Ad aprire la serata Bosna Danì. chitarrista emergente di Arezzo, studente del Centro.

Arezzo Alle ore 16, presso l’Archivio di Stato di Arezzo, si svolgerà il convegno dal titolo “Galileo Chini ed il Liberty nell’Aretino”, curato dall’Associazione Culturale “La Cornucopia” di Subbiano. E’ il primo convegno tematico su questo importante autore che si svolge ad Arezzo, ed ha lo scopo di divulgare come, nel corso degli anni, l’artista fiorentino abbia lavorato in Arezzo arricchendo la città ed i suoi dintorni di opere meravigliose.

Interverranno al Convegno:

Dott. Michele Loffredo, Direttore del Museo Nazionale di Arte Medievale e Moderna di Arezzo

- L’attività di Galileo Chini e della Manifattura Fornaci di Borgo San Lorenzo nell’Aretino

Dott. Claudio Saviotti, Direttore dell’Archivio di Stato di Arezzo

- La campagna decorativa di Galileo Chini per Palazzo Albergotti: storia e documenti

Dott. Michele Tocchi, Storico dell’arte - Il poeta ed il decoratore: gli interventi di Galileo Chini per la cappella Lapini nel cimitero di Subbiano

Dott. Giuliano Centrodi, Responsabile del Museo Aziendale UnoAErre di Arezzo

- Gioielli e ornamenti nella produzione di Galileo Chini e al tempo di Galileo Chini

Dott.ssa Diana Toccafondi, Soprintentente Archivistico e Bibliografico della Toscana

- Storia, entità e vicissitudini dell’archivio Chini

Moderatore: Dott. Giulio Locatelli – Presidente Associazione Culturale “La Cornucopia”

L’Evento è patrocinato dal Comune di Subbiano, dalla Provincia di Arezzo e dalla Regione Toscana. Ingresso gratuito.

Capolona Le Acli attivano a Capolona un nuovo sportello per Caf e Patronato. L’associazione è da sempre impegnata a proporre i propri servizi in modo capillare tra Arezzo e le vallate per essere sempre più vicina alle esigenze dei cittadini, appoggiandosi alla rete dei suoi circoli diffusi su tutto il territorio provinciale. In questo senso, una delle realtà acliste più attive e più dinamiche è proprio quella di Capolona che da tempo ospita settimanalmente operatori professionisti che garantiscono le varie prestazioni di Caf e Patronato, registrando un afflusso di circa seicento utenti all’anno. Questi numeri, costantemente in crescita, hanno motivato le Acli a potenziare i propri servizi e ad investire per rinnovare gli uffici presso il circolo in via Vittorio Veneto 37 che saranno inaugurati con una giornata di festa in programma sabato 14 aprile alle 16.

Castiglion Fiorentino Casa Thevenin continua il suo tour nei teatri della provincia e non solo, per presentare i propri servizi con allegria e divertimento. Proprio così, grazie alla preziosa collaborazione con Denì Magic, al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, gentilmente concesso dall'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Mario Agnelli, andrà in scena un bello spettacolo di magia ed illusionismo che farà divertire e "sparire" tutti gli intervenuti. Alle 21:15 ci sarà la possibilità di fare beneficenza e conoscere una realtà, come quella di CASA THEVENIN, punto di riferimento importante per i servizi sociali del territorio, ricordiamo che nella propria mission c'è l'accompagnamento alla vita autonoma per le ragazze madri e le giovani minorenni in difficoltà. "Ringrazio - chiude Sarri, Presidente di CASA THEVENIN - l'amministrazione comunale di Castiglion Fiorentino, i nostri sponsor, così come tutti coloro che vorranno partecipare, ringrazio infine Denì Magic e gli altri illusionisti per la disponibilità." Castiglion Fiorentino Boris – la serie, Ogni maledetto Natale, Dov'è Mario (con Corrado Guzzanti), Parla con me (con Serena Dandini), Boris - il film: sono tante le storie raccontate in questi anni da Mattia Torre tra televisione, cinema e teatro. E sarà proprio nel segno di una testimonianza fortemente autobiografica – da cui è nata una serie tv-evento con Valerio Mastandrea – l'appuntamento di chiusura ad ingresso gratuito con Storie di Vite – seconda annata, la rassegna invernale della Sagra del Cinema di Castiglion Fiorentino. Alle 18, l'auditorium Le Santucce (in via Dante, 71) ospiterà in collaborazione con l'Istituzione Culturale ed Educativa Castiglionese l'incontro con l'autore, sceneggiatore e regista romano, che presenterà il suo libro La linea verticale (Baldini+Castoldi editore), nato assieme alla realizzazione della serie omonima (dallo stesso Torre sceneggiata e diretta), che tra gennaio e febbraio ha fatto il pieno di ascolti e di complimenti su Rai 3. Una storia autobiografica che parla di speranza, una riflessione in straordinario equilibrio tra comicità e dramma, emozione e distacco, sulla malattia come occasione per rinascere. /cultura-eventi-spettacolo/la-linea-verticale-mattia-torre-presenta-castiglion-fiorentino-la-sua-storia-malattia-rinascita/ Cavriglia Un altro grande concerto in cui la vocalità femminile fa da protagonista assoluta:alle ore 21.30 al Teatro Comunale, per la rassegna Materiali in Scena, promossa dall'Amministrazione Comunale insieme a Materiali Sonori, sarà la volta di Donatella Alamprese, voce inconfondibile, riconosciuta e apprezzata interprete a livello internazionale reduce dai recenti tour in Giappone, Cile e Argentina.

Con Donatella Alamprese sarà in scena il suo ensemble con Marco Giacomini (chitarra); Andrea Farolfi (violino); Alessandro Moretti (fisarmonica); Amedeo Ronga (contrabbasso) e la partecipazione dei ballerini Alessandra Pais e Guido Murdolo.

Biglietti d’ingresso: interi 12 € - ridotti 10 €.

Prenotazioni e informazioni: 377 4494360 - 055 9120363 - 055 9669731

Foiano della Chiana Torna la “Fiera del fiore e dell’artigianato artistico, dell’antiquariato e dei prodotti tipici” su iniziativa del Comune di Foiano della Chiana, con l’organizzazione della Confesercenti econ il contributo del Valdichiana Outlet Village . È la 34esima edizione e rappresenta uno tra i più importanti eventi di valorizzazione del patrimonio economico, commerciale ed artistico di Foiano della Chiana.

Monte San Savino Un weekend all’insegna della gastronomia, del divertimento e dell’incontro fra culture diverse: a Monte San Savino arriva la prima edizione di “Folk&Food”, manifestazione promossa dall’omonima associazione col patrocinio del Comune di Monte San Savino e in collaborazione con Pro Loco, Misericordia e Associazione dei Commercianti del Centro Storico.

Montevarchi Si concludeil ciclo di lezioni/conferenze per la conoscenza e l’approfondimento di importanti aspetti culturali e artistici del ‘500 a Firenze. Infatti alle ore 17 la Professoressa Alessandra Giannotti parlerà de “La Sala Grande di Palazzo Vecchio, pantheon della scultura fiorentina del Cinquecento”. L’iniziativa vedrà la presenza del sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai, che porterà i saluti dell’Amministrazione Comunale. La conferenza della Professoressa Giannotti affronta un tema molto importante sia da un punto di vista storico che artistico. Già cardinale, poi Granduca dall’ottobre del 1587, dopo la morte misteriosa del fratello Francesco e della cognata Bianca Cappello, Ferdinando de’ Medici promosse una coordinata rassegna culturale volta a riallacciare le fila della lucida politica artistica promossa dal padre Cosimo. Archiviata la figura saturnina di Francesco, principe scienziato e alchimista, curioso di natura e poco osservante della ragion di stato, il nuovo granduca, pur senza sottrarre il suo supporto a Giambologna, prediletto scultore del fratello, per importanti occasioni auto-celabrative determinò il riscatto di Baccio Bandinelli e della sua scuola nell’ambito di una spregiudicata campagna di reimpieghi di opere ordinate dal padre e mai finite. Ne fu teatro la Sala Grande di Palazzo Vecchio dove nel 1592, per il battesimo del primogenito, il sovrano fece allestire accanto al Genio della Vittoria di Michelangelo e alla Firenze trionfante su Pisa di Giambologna, sei Fatiche d’Ercole di Vincenzo de’ Rossi, il Giovanni dalle Bande Nere di Bandinelli e il Cosimo I in veste di Augusto di Vincenzo Danti. Quel grande ‘teatro’ mediceo, di cui già Cosimo aveva preservato “le mura maternali” del contenitore medievale, era dunque eletto a spazio privilegiato della celebrazione della scultura, in quanto riconosciuta eccellenza dell’arte fiorentina e specchio della magnificenza del principe, caricandosi di una finalità prettamente deputata alla celebrazione dinastica.

Olmo Mercatino dei ragazzi presso il centro commerciale di Olmo. Il mercatino avrà inizio dalle ore 8 fino alle 19 e sarà in ricordo di Samuele. L’incasso della giornata sarà destinato al Calcit di Arezzo per sostenere il servizio di cure domiciliari oncologiche – servizio SCUDO.

San Giovanni Valdarno Alle 17.30 Filippo Boni presenta "Gli eroi di via Fani. I cinque agenti della scorta di Aldo Moro: chi erano e perché vivono ancora" (Longanesi) - Prefazione di Mario Calabresi.

Gli eroi di via Fani è il racconto inedito e toccante delle vite dei cinque uomini della scorta di Aldo Moro che vennero uccisi quaranta anni fa nella strage di via Fani, il giorno in cui le Brigate Rosse rapirono l’allora presidente della DC. Gli eroi di via Fani pone l’attenzione sul sacrificio di questi uomini, racconta le loro storie semplici ed esemplari, affronta il dolore delle famiglie, i loro ricordi e il loro travaglio negli anni successivi alla strage.

Ingresso gratuito. Info: Biblioteca Comunale, via Alberti, 17 52027 San Giovanni Valdarno Tel. 055 9126277 e-mail: biblioteca@comunesgv.it www.comunesgv.it https://lepiazzedelsaperesgv.blogspot.it/

Sansepolcro Alle 17.45 ultimo appuntamento del progetto Andiamo a teatro insieme realizzato da Laboratori Permanenti col sostegno di Fondazione Cassa Risparmio di Firenze, con la collaborazione del Comune di Sansepolcro, e per gli appuntamenti relativi alla stagione al Teatro Dante, con la collaborazione di Fondazione Toscana Spettacolo. Gli incontri vogliono avvicinare il pubblico costituito soprattutto da giovani che frequenta la stagione di Laboratori Permanenti al Teatro Alla Misericordia al pubblico della stagione di FTS al Teatro Dante nell'incontro con gli artisti ospiti dei due diversi Teatri. A precedere la performance TRE VOCI PER MARINA, dedicata alla leggendaria performer Internazionale Marina Abramovic, le attrici Caterina Casini, Gloria Sapio, Beatrice Visibelli incontrano il pubblico. Partecipano all’incontro i ragazzi del Liceo Artistico G. Giovagnoli di Sansepolcro che partecipano al progetto #U21andiamoateatro (sempre sostenuto da Fondazione Cassa Risparmio di Firenze). Ingresso libero.

Prosegue alle ore 19,30 presso la CasermArcheologica di Sansepolcro la performance TRE VOCI PER MARINA, con Caterina Casini, Gloria Sapio, Beatrice Visibelli. Coproduzione di Laboratori Permanenti, Settimo Cielo e Teatri d’Imbarco. Performance ripetuta ogni 20 minuti – prenotazione obbligatoria (334.5441166) Ingresso unico 6 euro.

La performance, spettacolarizzazione del pensiero e della propria storia personale, è fatto emblematico e assume valore concettuale attraverso un forte impatto emotivo. La ricerca assoluta di Marina Abramović, leggendaria performer internazionale, è il tema su cui si incontrano tre attrici dagli originali percorsi artistici.

A partire da THE LOVERS, la lunga marcia sulla Muraglia Cinese, fino alla performance THE ARTIST IS PRESENT al Moma di New York (2010), le riflessioni dell’Abramović sono occasioni di una nuova relazione teatrale con il pubblico.

Info e prenotazioni: laboratoripermanenti.promotion@gmail.com 334.5441166 – 328.4186716

Sansepolcro Alle ore 18, presso la Sala del Consiglio di Palazzo delle Laudi, si terrà la presentazione del libro di Eleonora Del Bene, intitolato “Figlia del Vento”. L’evento, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Sansepolcro, sarà presentato dal professor Gabriele Marconcini. Eleonora Del Bene è nata in Texas nel 2000. Dopo aver vissuto in alcune città italiane seguendo gli impegni di lavoro della famiglia, oggi vive a Roma dove studia presso il liceo artistico statale Via di Ripetta.

“Figlia del Vento” è un racconto caratterizzato da una scrittura delicata e precisa nel quale Eleonora Del Bene racconta di desideri e passioni sopite, che esplodono improvvisamente mostrando tutta la complessità e la fragilità dell’animo umano.

Stia Torna “Lo Sbaracco” e si inaugura la mostra fotografica “Bella la vita” di Gianni Ronconi

Terranuova

/cultura-eventi-spettacolo/scatta-lottava-edizione-di-sguardi-sul-reale/

DOMENICA 15 APRILE

Arezzo Torna il mercato delle pulci all’Arezzo Fiere, 700 banchi e tante curiosità

Arezzo Presso l’Ospedale San Donato di Arezzo, si esibiranno in concerto i gruppi orchestrali della Scuola di Musica Le 7 Note.

La stagione concertistica è realizzata da Scuola di Musica Le 7 Note e USL Toscana Sud Est, in collaborazione con A.Gi.Mus. Il concerto si terrà alle ore 16.30 nell’Auditirium Pieraccini dell’Ospedale San Donato di Arezzo (via Nenni) ed è ad ingresso libero.

Il pomeriggio segna la prima uscita pubblica ufficiale dell’Orchestra Sociale Musicasempre, progetto avviato dalle 7 Note e Nucleo Orchestrale aderente al Sistema dei Cori e delle Orchestre Giovanili. L’orchestra è co finanziata da Fondazione CR Firenze, diretta da Marco Scicli e vede la partecipazione dei docenti Alessio Nocentini, Fabiana Russo, Elisa Boschi, Benedetta Bertuccini, Francesca Neri, Serena Burzi, Paola Pasquini, Elena Cei, Paco Mengozzi.

Musicasempre è un’orchestra sociale a partecipazione completamente gratuita. Si basa sul modello di El Sistema, grazie a cui il fondatore Josè Antonio Abreu, attraverso la musica, ha offerto una prospettiva di crescita umana e culturale a centinaia di bambini provenienti dalle strade del Venezuela.

Musicasempre parte dal presupposto che la musica ha straordinarie potenzialità educative a cui tutti dovrebbero aver accesso. È uno strumento per imparare a interagire con gli altri, sviluppare le proprie abilità, migliorare la coordinazione motoria, ampliare le proprie prospettive culturali, crescere cittadini di domani più formati e consapevoli. Grazie all’attività musicale d’insieme, al gioco e alla vivacità dell’approccio educativo, non è stata necessaria per i partecipanti alcuna conoscenza pregressa degli strumenti musicali. Bambini che non avevano mai suonato uno strumento prima si sono avvicinati con gioia e risultati straordinari alla musica e in soli pochi mesi sono in grado di suonare in orchestra.

Assieme all’Orchestra Musicasempre si esibirà l’altro fiore all’occhiello della Scuola di Musica Le 7 Note, l’Orchestra Suzuki, che, guidata da Marta Lazzeri, permette a bambini fin dall’età prescolare di suonare insieme in orchestra. La compagine vede la partecipazione di alcuni degli insegnanti abilitati all’insegnamento con metodo Suzuki delle 7 Note: oltre a Marta Lazzeri, Elena Cei e Alessio Nocentini, affiancati dai collaboratori Fabiana Russo al violino e Giovanni Fabiani al pianoforte.

Arezzo Per la prima volta le Associazioni che raggruppano familiari di persone con autismo di tutta la Toscana si ritroveranno per coordinarsi e progettare azioni in difesa dei diritti delle persone con autismo e delle loro famiglie.

Un’opportunità parlarsi, trovare una strategia comune e costruire opportunità di vita per le persone con autismo.

La ridefinizione del territorio regionale in tre USL e i tagli effettuati e nuovamente minacciati impongono nuove strategie rendono questo appuntamento fondamentale. L’incontro si svolgerà domenica 15 aprile 2018 a partire dalle ore 11 ad Arezzo presso la sede dell’Associazione Autismo Arezzo Onlus in via Ticino 6/8. Arezzo Alle 17 il Teatro Pietro Aretino di Arezzo ospiterà l’ultimo appuntamento della V edizione di Altre danze Portiamo i ragazzi a teatro!, rassegna dedicata a bambini, famiglie e scuole a cura dell’Associazione Sosta Palmizi. Andrà in scena Tempo, delicato spettacolo di teatro danza con Federica Tardito e Aldo Rendina, guidati dalla musica e dalla regia di Bruno Franceschini. Lunedì 16 aprile alle 9:30 e alle 11:00 sono previste due repliche riservate alle Scuole dell’Infanzia. La rassegna è realizzata con il sostegno della Regione Toscana, in collaborazione con il Comune di Arezzo. Due sfumati personaggi, dai tratti poetici e a volte clowneschi, seguendo il suono evocativo di un carillon, ci accompagnano in un viaggio musicale e associativo sulle orme del tempo. Li vediamo alle prese con semplici magie, minute danze, la nascita inusuale di un fiore. Si inseguono e si incontrano, a volte giusto in tempo, a volte fuori tempo. I bambini sono abitanti del presente, si muovono all’interno di una situazione e ne esplorano le possibilità. Non conoscono ancora il tempo, le sue promesse e le sue angherie. Gli adulti, invece, lo conoscono fin troppo bene, mentre scandisce i ritmi, a volte tragici, a volte comici, della quotidianità. Due mondi lontani ed estranei, agli antipodi: una prerogativa perfetta per conoscersi e per imparare gli uni dagli altri. Arezzo Alle 17:00 presentazione alla libreria Feltrinelli presso la nostra libreria il libro di Nicola Bolaffi "La sottile armonia degli opposti" edito da Garzanti.

Otto e Greta sono due bambini che sentono dentro una forte mancanza, una forte assenza. Otto e Greta non possono fare altro che diventare due adolescenti pieni di domande a cui nessuno ha dato risposte. I loro destini corrono su due binari paralleli. Opposti, ma profondamente simili. Apparentemente distanti, ma vicini. Fino al momento in cui, in un istante che sembra infinito, si incontrano. Solo un istante che però lascia il segno. Un segno che scava nel profondo. Otto e Greta non sono più gli stessi. Eppure per cambiare ci vuole coraggio. Il coraggio di credere che, come nelle favole, anche nella realtà l’impossibile accade e due metà possono fondersi in un tutto.

L’armonia degli opposti è un piccolo gioiello. Un esordio forte e coinvolgente. Un romanzo che viaggia tra la dura e spietata realtà e il rassicurante limbo della fantasia e delle emozioni. Due anime alla deriva che si sfiorano per scoprire che solo remando controcorrente si può sconfiggere la tempesta.

L'autore dialogherà con Barbara Bianconi, l'incontro è gratuito.

Monte San Savino Un weekend all’insegna della gastronomia, del divertimento e dell’incontro fra culture diverse: a Monte San Savino arriva la prima edizione di “Folk&Food”, manifestazione promossa dall’omonima associazione col patrocinio del Comune di Monte San Savino e in collaborazione con Pro Loco, Misericordia e Associazione dei Commercianti del Centro Storico. Bibbiena Alle ore 16,30 presso la chiesa di San Lorenzo. Per ricordare Elisabetta Santiccioli e il Maestro Enzo Catapano, l’Amministrazione comunale promuove come ogni anno il “Concerto di primavera” con: Marco Cherubini, sassofono, Arianna Gal e Camilla Gori violini, Marco Maggi:pianoforte, Adamo Rossi, violino. Ci sarà poi un Intermezzo nell’interpretazione di Laura Bigoni e Piera Biondi. Con il gentile contributo della Dottoressa Francesca Santiccioli Persegati, per i partecipanti al concerto l’ingresso al Museo Archeologico e alla Mostra “Casentino Scomparso” del Maestro Catapano sarà gratuito. Foiano della Chiana Torna la “Fiera del fiore e dell’artigianato artistico, dell’antiquariato e dei prodotti tipici” su iniziativa del Comune di Foiano della Chiana, con l’organizzazione della Confesercenti econ il contributo del Valdichiana Outlet Village . È la 34esima edizione e rappresenta uno tra i più importanti eventi di valorizzazione del patrimonio economico, commerciale ed artistico di Foiano della Chiana. San Giovanni Valdarno

Stia Torna “Lo Sbaracco” e si inaugura la mostra fotografica “Bella la vita” di Gianni Ronconi

Tegoleto Dalle 08.30 alle 19.30 in piazza della Chiesa si terrà la prima edizione del mercato dei Sapori e della Terraalle 09.30 sono previste due camminate nella campagna a cura delle due associazioni del territorio Sentieri in Comune e Valdichiana Nordic Walking.

Alle 12.30 al Centro di Aggregazione la Torre è previsto il pranzo per tutti i ragazzi delle scuole.

Nel pomeriggio dalle 15,30 alle 19 si terranno i laboratori del gusto (farine, formaggio e miele) dedicati ai bambini organizzati da Slow Food Valdichiana in collaborazione con i produttori, con l’associazione apicoltori della provincia di Arezzo, con il C.I.E.E. e Centro Aquilone, allo scopo di far conoscere e stimolare una corretta educazione alimentare.

Il mercato sarà preceduto dalla cena “Un paese a tavola” sabato 14 aprile “ ore 20.00 organizzata dalla C&T (comunità di Tegoleto) il cui ricavato sarà donato in beneficenza.

L’evento è organizzato dal Comune di Civitella, Slow Food in collaborazione con la C& T, le Logge del Grano, l’associazione apicoltori delle province toscane, Sentieri in Comune , Valdichiana Nordic Walking, C.I.E.E. e Centro Aquilone

Terranuova

/cultura-eventi-spettacolo/scatta-lottava-edizione-di-sguardi-sul-reale/

Si parla di

Video popolari

Il weekend aretino si accende, tra concerti e spettacoli. Arrivano Luca Zingaretti e Concita De Gregorio. Torna il Mercatino delle Pulci

ArezzoNotizie è in caricamento