Domenica, 26 Settembre 2021
Cultura

Fraternita, volontari per aprire musei. Rossi: "Aretini, il vostro tempo anche per San Niccolò e Chiesa di San Lorenzo"

"Aretini, donate il vostro tempo libero per la cultura che è il bene comune dell'intera città". Pier Luigi Rossi primo Magistrato della Fraternita dei Laici fa il suo appello affinché il numero di volontari iscritti all'albo per le aperture dei...

"Aretini, donate il vostro tempo libero per la cultura che è il bene comune dell'intera città". Pier Luigi Rossi primo Magistrato della Fraternita dei Laici fa il suo appello affinché il numero di volontari iscritti all'albo per le aperture dei siti museali aumenti.

"Con l'esperimento di dicembre abbiamo avuto un gran successo - dice Rossi - i volontari di Fraternita hanno garantito l'apertura del sito archeologico di Piazza San Francesco, consentendo a 3500 persone di conoscere 25 secoli di storia di Arezzo."

Ma non basta, ci sono altri ambiziosi obiettivi:

"Certo che cerchiamo altri volontari, chi è interessato può rivolgersi alla segreteria della Fraternita. Quali altri siti potremmo contribuire a tenere aperti? I nostri primi obiettivi sono l'area del grande tempio etrusco di San Niccolò e la Chiesa di San Lorenzo in piaggia San Lorenzo dove nel 1541 fu trovata la Minerva."

Intanto da giugno il progetto si amplierà grazie al protocollo d'intesa che la Fraternita firmerà con il Polo Museale Toscano. Giovedì sarà ad Arezzo il direttore Stefano Casciu per siglare l'accordo che permetterà ai volontari di tenere maggiormente aperto il Museo nazionale d'arte medievale e moderna di Arezzo che oggettivamente soffre molto, ha molto spesso il suo portone d'ingresso chiuso. Grazie ai volontari ci sarà un'offerta di 20 ore settimanali di apertura. Moderni mecenati, questi volontari che invece di donare soldi per attività culturali donano il proprio tempo.

Intanto tra poche ore, alle 16:30 presso la sede del Museo Medioevale, via San Lorentino n. 8, sarà effettuata una riunione di formazione per realizzare la migliore conoscenza e presenza all'interno del museo. La partecipazione alla riunione formativa e' aperta anche a persone di ogni età che desiderano partecipare al programma dei Volontari di Fraternita.

Chi desidera partecipare può telefonare alla Segreteria della Fraternita dei Laici (orario uffici 0575/ 24694) per comunicare la propria adesione ad esercitare una cittadinanza attiva per le attività culturali di Arezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fraternita, volontari per aprire musei. Rossi: "Aretini, il vostro tempo anche per San Niccolò e Chiesa di San Lorenzo"

ArezzoNotizie è in caricamento