Venerdì, 30 Luglio 2021
Cultura

"Il villaggio minatori Santa Barbara”, il libro dei “Tinaioli” presentato in Regione Toscana

La miniera, e le storie delle persone che hanno versato sudore nelle cave di lignite fanno parte del bagaglio culturale di ogni cavrigliese. Ed è stato questo forte senso di appartenenza al nostro passato che ha spinto alcuni abitanti di Santa...

villaggio santa barbara

La miniera, e le storie delle persone che hanno versato sudore nelle cave di lignite fanno parte del bagaglio culturale di ogni cavrigliese. Ed è stato questo forte senso di appartenenza al nostro passato che ha spinto alcuni abitanti di Santa Barbara (i "Tinaioli") ad avviare un encomiabile lavoro di ricerca, iniziato nel 2006 e conclusosi 10 anni dopo con la pubblicazione del libro dal titolo appunto "Il Villaggio Minatori Santa Barbara", presentato nella Sala del Gonfalone del Consiglio Regionale della Toscana.

Oltre all'autore Alessandro Gambassi, sono interventi Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Vincenzo Ceccarelli, Assessore Regionale alle Infrastrutture, Filippo Boni, Vicesindaco di Cavriglia, Gianfranco Molteni, direttore del Museo Mine, e Ivano Ferri, ex Sindaco di Cavriglia.

Il libro è figlio di un lavoro lungo e minuzioso, portato a termine con successo solo grazie alla tenacia ed al forte attaccamento alle proprie origini mostrato dai "Tinaioli". Questa espressione indica i rappresentanti dell'Associazione Culturale "Latinaia", che a sua volta non è altro che il nome dell'antica località dove agli inizi del '900 sorse il Villaggio Minatori. Un passato che ha profondamente segnato la nostra comunità anche sotto il profilo umano, sociale, economico, politico e storico-culturale .

Dal 1860 fino al 1994 sono state centinaia le famiglie trasferitesi proprio a Santa Barbara per trovare lavoro nelle cave. Migliaia di persone che hanno saputo crescere i loro figli trasmettendo il valore e l'importanza del sacrificio. Quei figli che ancora oggi vivono nel Villaggio Minatori e che hanno avvertito la necessità di promuovere la pubblicazione di un documento che mettesse nero su bianco l'inestimabile patrimonio rappresentato da quelle storie di passione, fatica e rispetto che altrimenti rischierebbero di essere dimenticate col passare degli anni.

Il libro è arricchito da un'interessantissima galleria di foto d'epoca del villaggio e della miniera e dalle testimonianze di 37 donne e 41 uomini "del villaggio" che raccontano i durissimi anni della guerra, del dopoguerra e delle lotte dei minatori per salvare le miniere di lignite e il proprio lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il villaggio minatori Santa Barbara”, il libro dei “Tinaioli” presentato in Regione Toscana

ArezzoNotizie è in caricamento