Un territorio da film. Gli attori di "Credo in un solo padre" fanno i turisti ad Arezzo e Castiglion Fiorentino

"Credo in un solo Padre" ha avuto l'onore di effettuare le riprese nei comuni di Arezzo e di Castiglion Fiorentino. La troupe del film è rimasta molto soddisfatta dell'accoglienza, data anche la concomitanza nei due comuni delle loro...

50201845-48e8-4e46-a27c-b4896d1c39e9-2

"Credo in un solo Padre" ha avuto l'onore di effettuare le riprese nei comuni di Arezzo e di Castiglion Fiorentino. La troupe del film è rimasta molto soddisfatta dell'accoglienza, data anche la concomitanza nei due comuni delle loro manifestazioni in costume più importanti, la Giostra del Saracino ad Arezzo e il Palio dei Rioni a Castiglion Fiorentino.

Gli attori si sono trovati subito a loro agio e non hanno mancato nei pochi momenti liberi di fare i turisti per Castiglion Fiorentino e Arezzo e approfittare dei molti negozi di qualità. La terra di Arezzo, che nel film rappresenta la speranza, ha visto Francesco Baccini, Giordano Petri, Anna Marcello, Claudio Madia, Roberto Ciufoli, Donatella Pompadour, l'italo americana Maddalena Ischiale che presto sarà una delle protagoniste del nuovo film di Angelina Jolie Unbroken 2, e i simpaticissimi e toscanissimi Alessandro Paci e Graziano Salvadori, nel ruolo di attori insieme a molte comparse del territorio e all'attore aretino Claudio Paffetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il produttore aretino Gianni Pagliazzi aggiunge: "Devo ringraziare l'amministrazione comunale di Arezzo nelle persone del sindaco Alessandro Ghinelli e dell'assessore Marcello Comanducci e anche e soprattutto l'amministrazione comunale di Castiglion Fiorentino nelle persone del sindaco Mario Agnelli e dell'assessore Devis Milighetti. Con passione, capacità e caparbietà hanno fatto in modo che queste due perle possano essere presenti e ben visibili nel film e che quindi in Italia, in Europa e nel mondo, ma anche nei numerosi festival in cui saremo presenti, le loro città finalmente godano di quella giusta pubblicità turistica che meritano. Tra l'altro per quel che mi riguarda spero che non sia l'ultimo film che possa produrre nel mio territorio, viste le sfaccettature storiche e naturali che abbiamo la fortuna di possedere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Corsa a sindaco, tutti i risultati che hanno portato al ballottaggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento