Cultura

Un ponte tra Arezzo e San Marino, una delegazione ricevuta in Fraternita

Il Primo Rettore, Pier Luigi Rossi, ha incontrato nel Palazzo della Fraternita dei Laici la Consigliera Dott.ssa Mara Valentini, Consigliera del Consiglio Grande della Repubblica di San Marino, il Presidente della Commissione per la Conservazione...

delegazione-sanmarino

Il Primo Rettore, Pier Luigi Rossi, ha incontrato nel Palazzo della Fraternita dei Laici la Consigliera Dott.ssa Mara Valentini, Consigliera del Consiglio Grande della Repubblica di San Marino, il Presidente della Commissione per la Conservazione dei Monumenti e degli oggetti d'Antichità e d'Arte dello Stato di San Marino Dott. Leo Marino Morganti, il Sindaco del Comune di San Leo nel Montefeltro Dott Mauro Guerra. L'incontro era diretto alla attivazione di una ricerca storica e culturale tra Arezzo, Repubblica di San Marino e Comune San Leo sulle opere d'arte e sugli eventi vissuti da Giorgio Vasari nel Montefeltro, a Rimini e sul rapporto di amicizia tra il pittore aretino e Giovanni Battista Belluzzi detto il Sanmarino (San Marino 1506 - Montalcino 1554).

L'incontro è stato molto produttivo ed efficace, ha fatto emergere la presenza attiva di Vasari in terre a confine con la terra di Arezzo. E' stato studiato il rapporto di amicizia e di stima, esistente in vita e documentato su " Le Vite" tra il Sanmarino e Vasari, entrambi ritratti nel celebre tondo "Cosimo dei Medici con i suoi artisti" dipinto da Vasari nel Palazzo Vecchio di Firenze e raccontato sui "Ragionamenti del Signor Giorgio Vasari sopra le invenzioni da lui dipinte in Firenze nel Palazzo Vecchio".

Inoltre il Vasari celebrò la conquista del Castello di San Leo da parte dell'esercito fiorentino, avvenuta il 17 Settembre 1517 con una celebre pittura custodita ancora oggi nel Palazzo Vecchio di Firenze. Vasari dipinse inoltre a Rimini "l'Adorazione del Magi" nella Chiesa di San Fortunato.

Nell'incontro è sorta l'ipotesi di creare un progetto culturale e turistico di collegamento tra Arezzo, San Leo, il Montefeltro e la Repubblica di San Marino che potrà essere chiamato il "Corridoio Vasariano tra Arezzo e San Marino, passando per San Leo e il Montefeltro", composto da opere d'arte, paesaggi, personaggi, eventi storici. Un nuovo viaggio di Giorgio Vasari da Arezzo verso il Mare Adriatico, come il pittore fece e raccontò secoli fa. Un progetto che potrà essere realizzato dopo la sua presentazione ed approvazione da parte del Sindaco di Arezzo. La nostra città nei secoli ha sempre avuto un rapporto culturale ed economico con le città e le terre ad Oriente, con il Mare Adriatico. Arezzo è la provincia orientale della Toscana. Il Montefeltro è sempre stato alleato con Arezzo (Buonconte da Montefeltro). La geografia e la storia possono realizzare nuoci scenari culturali ed economici. Una nuova pagina è stata aperta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ponte tra Arezzo e San Marino, una delegazione ricevuta in Fraternita

ArezzoNotizie è in caricamento