Un mese di spettacoli firmati Libera Accademia del Teatro

Un mese di spettacoli firmati Libera Accademia del Teatro. L’estate culturale aretina si aprirà con un ricco programma di saggi degli allievi della scuola aretina che, da sabato 9 giugno a domenica 1 luglio, presenteranno alla cittadinanza il...

LiberAccademia del Teatro - Saggi estivi (1)

Un mese di spettacoli firmati Libera Accademia del Teatro. L’estate culturale aretina si aprirà con un ricco programma di saggi degli allievi della scuola aretina che, da sabato 9 giugno a domenica 1 luglio, presenteranno alla cittadinanza il lavoro svolto durante tutto l’anno attraverso la messa in scena di opere di grandi autori classici o di elaborazioni originali create direttamente da loro. La rassegna vedrà per protagonisti attori di ogni età, dai bambini delle elementari agli adulti più avanzati degli “ostinatissimi”, ribadendo così il teatro come un’arte a portata di tutti e facendo vivere le emozioni del palcoscenico a tutti coloro che hanno partecipato ai corsi della Libera Accademia del Teatro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Per tre settimane si susseguiranno un totale di sedici spettacoli e ognuno di questi sarà ripetuto per due serate con orario diversificato alle 19.00 e alle 21.30, garantendo così ben trentadue repliche con una formula che offrirà agli spettatori una più vasta possibilità di scelta e che permetterà agli stessi attori di vivere l’unicità dell’evento teatrale. Ogni saggio, infatti, è unico e irripetibile, e la seconda rappresentazione sarà un’ulteriore occasione di crescita e di miglioramento legata all’esperienza del palcoscenico.

Questo ricco calendario si dividerà tra tre diverse location, con gli spettacoli in prosa che saranno ospitati dal teatro “Pietro Aretino” di via Bicchieraia e gli spettacoli di teatro in musica che faranno tappa al teatro “Mario Spina” di Castiglion Fiorentino, prima del gran finale di inizio luglio nel suggestivo scenario all’aperto dell’area archeologica di Castelsecco dove, al tramonto, sarà messo in scena il musical “Il Nazzareno”. Particolarmente variegata sarà anche la tipologia dei saggi che si alterneranno tra le rielaborazioni di grandi autori classici (da Shakespeare a Rostand, da Moliere a Garcìa Lorca), opere a cura dei maestri della Libera Accademia del Teatro e testi ideati dagli allievi della scuola che si sono cimentati nella scrittura creativa ed originale. Il compito di curare i corsi, di far emergere le potenzialità artistiche dei singoli attori e di dirigere la regia degli spettacoli conclusivi è affidato alla competenza di un gruppo di professionisti aretini che vanta Francesca Barbagli, Andrea Biagiotti, Samuele Boncompagni, Leonardo Bruschi, Amina Kovacevich, Uberto Kovacevich e Ilaria Violin. Nel teatro in musica, invece, la cura della voce e del canto è ad opera di Alessandra Cartocci coadiuvata da Stefano Graverini, mentre la cura di danze e coreografie è di Stefania Pace. Il programma completo della rassegna è disponibile sul sito www.liberaccademia.it o sulla pagina facebook “Libera Accademia del Teatro”. «Il teatro è un’arte democratica che tutti possono sperimentare - commenta la presidente Amina Kovacevich. - Con questo mese di saggi vogliamo condividere con l’intera città il nostro lavoro, proponendo tante serate dove riflettere insieme, suscitare emozioni e muovere sorrisi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento