Domenica, 25 Luglio 2021
Cultura

Torna "OrgiasticAurora" con "Mettiamo le arti in piazza"

“Orgiasticaurora 2018” alla sua sesta edizione, prodotta dal Circolo Culturale Arci Aurora di Arezzo, prenderà avvio domenica 15 luglio ore 22.00 e si protrarrà fino alla fine del mese in un susseguirsi di incontri con tutti i linguaggi dell’arte...

gli uccelli 5

"Orgiasticaurora 2018" alla sua sesta edizione, prodotta dal Circolo Culturale Arci Aurora di Arezzo, prenderà avvio domenica 15 luglio ore 22.00 e si protrarrà fino alla fine del mese in un susseguirsi di incontri con tutti i linguaggi dell'arte: 17 serate di musica di vario genere, danza, teatro, film, cabaret, animeranno piazza Sant'Agostino trasformata per l'occasione in un teatro a cielo aperto.

La parola Orgiastica si riferisce a un insieme plurale di manifestazioni capace di celebrare e rappresentare le arti in tutte le sue forme, importanti perché gestite da associazioni culturali della nostra città, vicine alla gente e inserite nel nostro territorio.

"Mettiamo le arti in piazza" è il sottotitolo e il senso di OrgiasticAurora 2018 : l'Aurora valorizza piazza Sant'Agostino che più di tutte le piazze aretine, in questi ultimi anni, ha ospitato una comunità cittadina attiva capace di muoversi tra la riscoperta delle antiche tradizioni e l'innovazione.

Il Circolo Aurora è riuscito a costruire una rete virtuosa tra le varie associazioni culturali le quali saranno protagoniste in tutte le rassegne contenute in Orgiastica. Offrirà con loro "cultura dal basso" a tutti gratuitamente perché l'Aurora mette in piazza le arti ma non le vende.

Tutti gli spettacoli hanno inizio alle ore 22.00 (Si allega programma)

Ingresso libero a tutti gli spettacoli PRIMA SERATA Domenica 15 luglio Uccelli di Aristofane, Regia Bartolo Incoronato Uccelli che volano nel cielo del palcoscenico, Dei che arrivano su altalene, colore, , maschere, risate, poesia, amare riflessioni, uno spettacolo composito, come composito si può definire il teatro di Aristofane che sa alternare momenti di grande lirica alla battutaccia popolare, ce lo presenta la Compagnia InSieve Teatro di Pontassieve diretta da Bartolo Incoronato. Quest' anno orgiastica inizia con un' artista di casa, appunto Incoronato, che oltre ad essere socio del circolo è colui che da anni firma varie iniziative, ricordiamo la scenografia della piazza per orgiastica, lo splendido albero libreria che è all' ingresso dell' aurora, qualche volta anche ai fornelli a deliziare i palati dei soci. "Uccelli" è uno spettacolo fantastico ed onirico dove il testo emerge in tutta la sua fresca snellezza narrativa. Una regia non partita da un idea preconfezionata, ma dall' incontro costante delle suggestioni che un testo, trai più belli di tutta la letteratura teatrale sa donare. Un testo filosofico, mitologico, eppure così visceralmente popolare per cui naturalmente abbiamo seguito questo suo humus ricollocando il tutto in riferimenti costanti ad una cultura popolare mediterranea ed alla storia della tecnica del teatro comico popolare, in primis alla commedia dell' arte (non a caso le maschere della "commedia dell' arte" hanno riferimenti agli uccelli, basti pensare Pulcinella da pulcino, Colombina, alle piume presenti sui loro cappelli ai loro nasi a forma di becco). Emerge uno spettacolo che si sforza di parlare alla pancia, al cuore e alla mente, senza stabilire una piramide gerarchica tra questi tre elementi dell'umano. In scena: Francesco Pappalardo, Sergio Pantani, Daniela Ricci, Velenziana Castri, Caterina Incorvaia, Giulio Masini, Lucia Gajio, Gregorio Margiotta, Cinzia Campioni, Chiara Bianconi. Regia di Bartolo Incoronato, autore attore che da tempo ha deciso di vivere a Santa Mama dove nei suoi laboratori ha realizzato le scene, le macchine sceniche (costruite su una ricerca sulle antiche macchine del teatro greco) le maschere e i costumi.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna "OrgiasticAurora" con "Mettiamo le arti in piazza"

ArezzoNotizie è in caricamento