Cultura

Torna "Musica al San Donato", concerti a ingresso libero

Portare la musica in ospedale, regalando un’ora di sollievo e svago ai degenti e alle loro famiglie, coinvolgendo il personale sanitaro ma creando anche un importante momento culturale per l’intera città. Ad Arezzo tutto questo è possibile...

Vox Cordis2

Portare la musica in ospedale, regalando un'ora di sollievo e svago ai degenti e alle loro famiglie, coinvolgendo il personale sanitaro ma creando anche un importante momento culturale per l'intera città.

Ad Arezzo tutto questo è possibile grazie a "Musica al San Donato", stagione di concerti ad ingresso libero organizzati nel presidio ospedaliero cittadino dall'Associazione le 7 Note e dalla USL 8 Arezzo, con la collaborazione di A.Gi.Mus. Firenze.

La manifestazione, sostenuta da BancaEtruria, Unicoop Firenze Sezione Soci Arezzo e ATAM, riprenderà i propri concerti domenica 18 ottobre alle ore 16.30 presso l'Auditorium Pieraccini dell'Ospedale (ingresso libero).

Ad inaugurare la stagione sarà il duo formato da Paolo Zampini al flauto (concertista e attuale Direttore del Conservatorio "L.Cherubini" di Firenze) e da Primo Oliva al pianoforte, che presenteranno un programma con musiche di Ennio Morricone e del figlio Andrea, di Henry Mancini e l'originale Jazz Suite n.1 di C.Bolling. Quest'ultima, capolavoro di scrittura in equilibrio tra jazz, musica classica e improvvisazione, è spesso protagonista dei loro programmi da concerto.

Il duo Zampini - Oliva, tra le varie incisioni discografiche all'attivo, ha infatti quella di un cd dedicato proprio alle Jazz Suite, realizzato con il contrabbassista Raffaello Pareti e il percussionista Claudio Cuseri. L'ambito della musica da film è inoltre un territorio privilegiato per il duo: Zampini vanta collaborazioni con compositori del calibro di Bacalov, Ortolani, Pregadio, Piccioni, Piovani, Piersanti e dal 1985 è il flautista di Ennio Morricone.

Soddisfazione per la ripresa dei concerti e la presenza di momenti musicali all'interno dell'ospedale è stata espressa dal Dottor Massimo Gialli, direttore sanitario dell'Ospedale San Donato di Arezzo e del presidio ospedaliero di Santa Maria alla Gruccia (Montevarchi).

In conferenza stampa sono intervenuti anche l'Assessore alle pari opportunità Tiziana Nisini, il M° Lorenzo Donati direttore artistico dell'Insieme Vocale Vox Cordis e i rappresentanti degli sponsor Unicoop Firenze - sezione soci Arezzo e Banca Etruria.

"I concerti in ospedale sono un momento importante per la città che si è consolidato in questi anni e che rappresenta molti valori importanti, non ultimo quello della solidarietà con il sostegno, attraverso alcuni concerti come quello di Natale, alle iniziative della Fondazione Il Cuore Si Scioglie. Ci auguriamo che la manifestazione possa continuare e trovare sempre più sostegno" - ha dichiarato Daniela Ceccarelli di Unicoop.

"Siamo felici di partecipare a questa importante iniziativa e ci auguriamo che, attraverso la musica, possa portare momenti sorridenti all'interno dell'ospedale", ha dichiarato invece Banca Etruria. La manifestazione è inoltre sostenuta da ATAM.

Tre sono i concerti di "Musica al San Donato" in programma da ottobre a dicembre. Il 15 novembre si esibirà in un recital per fisarmonica sola il fisarmonicista Alessandro Dei, con musiche di G.Frescobaldi. W.A. Mozart. J.S.Bach, G.Rossini, D.Scarlatti, A. Piazzolla e R.Galliano. Con quest'ultimo, Dei si è perfezionato durante il suo percorso di studi.

Il 13 dicembre sarà invece la volta del "Concerto di Natale", con gli allievi della Scuola di Musica Le 7 Note e la partecipazione dell'Insieme Vocale Vox Cordis diretto da Lorenzo Donati.

L'Associazione Le 7 Note, oltre all'organizzazione di "Musica al San Donato", porta avanti dal 2005 l'omonima scuola di musica, con sede presso la casa Rossa al Colle del Pionta.

Da quest'anno la scuola lancia un'importante convenzione proprio con l'Insieme Vox Cordis, che curerà interamente le attività legate alla vocalità. Due eccellenze del territorio aretino, una per la formazione strumentale e l'altra per quella vocale, si uniscono quindi per ampliare e migliorare la loro offerta formativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna "Musica al San Donato", concerti a ingresso libero

ArezzoNotizie è in caricamento