Sabato, 31 Luglio 2021
Cultura

Il tema della Shoa entra nelle scuole con lo spettacolo “Che non abbiano fine mai...”

Nelle mattinate di mercoledi 21 e giovedì 22 marzo si è svolto presso il Cinema Nuova Aurora lo spettacolo "Che non abbiano fine mai...", ideato e realizzato dall'artista israeliano Eyal Lerner. Proposto alle Scuole Secondarie di II grado della...

che-non-abbiano-fine-mai

Nelle mattinate di mercoledi 21 e giovedì 22 marzo si è svolto presso il Cinema Nuova Aurora lo spettacolo "Che non abbiano fine mai...", ideato e realizzato dall'artista israeliano Eyal Lerner.

Proposto alle Scuole Secondarie di II grado della città con la finalità di lasciare un messaggio di speranza e responsabilità nel cuore dei ragazzi, lo spettacolo ha coinvolto gli studenti nella conoscenza della storia e della tradizione del popolo ebraico, affrontando soprattutto il delicato tema della Shoah, la volontà di annientamento degli Ebrei da parte della follia nazista, senza tralasciare le poco conosciute vicende dei deportati politici e delle soppressioni medicalizzate dei disabili.

Particolare rilievo è stato dedicato alla narrazione della figura di don Duilio Mengozzi, Giusto fra le Nazioni che ha contribuito a fare la storia della nostra città. Lo spettacolo, patrocinato dal Comune di Sansepolcro, ha visto inoltre la partecipazione attiva sul palco di quindici studenti delle Scuole che, tramite letture, musiche e danze, sono stati resi protagonisti di un passaggio di testimone fondamentale: quello della Memoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tema della Shoa entra nelle scuole con lo spettacolo “Che non abbiano fine mai...”

ArezzoNotizie è in caricamento