Cultura

Successo a Milano per "Alberto, il Cavaliere che rimò la Giostra"

Sold out ieri a Milano nella sala del prestigioso Centro Artistico Alik Cavaliere in via Edmondo De Amicis per la presentazione del libro “Alberto, il Cavaliere che rimò la Giostra” scritto da Alessandro Bindi e Alessandro Boncompagni. Applausi e...

Bindi Boncompagni con familiari Cavaliere

Sold out ieri a Milano nella sala del prestigioso Centro Artistico Alik Cavaliere in via Edmondo De Amicis per la presentazione del libro "Alberto, il Cavaliere che rimò la Giostra" scritto da Alessandro Bindi e Alessandro Boncompagni. Applausi e apprezzamenti perla ricerca dei due autori aretini. Nel giorno del 50esimo anniversario della

morte di Alberto Cavaliere, noto poeta, scrittore e deputato, Bindi e Boncompagni hanno illustrato il poema riservato dal famoso verseggiatore, nel lontano 1936, alla città di Arezzo e alla Giostra del Saracino. Un testo raro, riscoperto grazie alla passione per la storia della città da parte di Alessandro Bindi e Alessandro Boncompagni che hanno inteso valorizzare la figura di Alberto Cavaliere restituendo ai lettori i versi dl famoso poeta apprezzato in tutta Italia. "La trasferta a Milano - dichiarano Alessandro Bindi e Alessandro Boncompagni - è stata una interessante e piacevole iniziativa che ci ha permesso di illustrare la pubblicazione promuovendo la Giostra del Saracino e la città di Arezzo ricordando Alberto Cavaliere attraverso le sue rime. Per noi è stato un onore essere ospitati dal Centro

Artistico Alik Cavaliere proprio nel giorno della importante ricorrenza. Il ringraziamento va alla direttrice Fania Cavaliere e a tutte le persone che hanno partecipato alla presentazione del volume tra cui numerosi familiari di Alberto Cavaliere che hanno apprezzato la nostra pubblicazione e il nostro progetto culturale". Il volume

realizzato da Arte's è patrocinato dalla Regione Toscana, dal Comune di Arezzo, dal Centro Artistico Alik Cavaliere e dall'Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra ed è stato sostenuto da Atam, da Confesercenti, dall'Associazione Macellai di Confcommercio, da Coldiretti, da Nuova Banca Etruria oggi Ubi Banca, dalle aziende aretine Albachiara, Magif, M2Marmi, Lp Computer, Borghini srl, Enegan, Poggiolini Pasta Fresca, Ottica Franchini, Team For Fun, dall'Agenzia di via Guido Monaco delle Assicurazioni Generali e dalla Coris Tech. Il volume sta riscuotendo apprezzamenti in città e in giro per l'Italia grazie a presentazioni svoltesi a Roma, alla Camera dei Deputati, a Riccione, e, ieri, a Milano proprio in occasione dell'anniversario della morte di Alberto Cavaliere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo a Milano per "Alberto, il Cavaliere che rimò la Giostra"

ArezzoNotizie è in caricamento