rotate-mobile
Cultura

La mappa degli appuntamenti

Tanti eventi: dallo sport alla tradizione, dalle presentazioni di libri alle iniziative di solidarietà. Si presenta così questo fine settimana autunnale, che porta con sé tanta voglia di divertirsi. VENERDì 9 OTTOBRE Anghiari Coppa delle...

Tanti eventi: dallo sport alla tradizione, dalle presentazioni di libri alle iniziative di solidarietà. Si presenta così questo fine settimana autunnale, che porta con sé tanta voglia di divertirsi.

VENERDì 9 OTTOBRE

Anghiari Coppa delle Regioni di Endurance

Arezzo Fresco di stampa e ora atteso alla prova del pubblico e delle presentazioni, il romanzo “Le imperfezioni del cuore” di Debora Badii sarà presentato in anteprima ad Arezzo venerdì 9 ottobre alle ore 18 presso la Libreria Mondadori alla via Roma 15. L’autrice, nata a Foiano della Chiana, vive e lavora ad Arezzo. Due volte laureata, in materie letterarie e in filosofia, la Badii ha scritto vari libri, per lo più legati agli studi filosofici: quello che si presenta ora ad Arezzo è il suo primo romanzo. Le imperfezioni del cuore narrano una storia struggente e impetuosa, ricca di umanità dolente, piena di ricordi sublimati dalla fantasia caleidoscopica dell’autrice (Le imperfezioni del cuore, Albatros – Chronos NuoveVoci, 2015)

Arezzo Nel mese di ottobre l'Accademia Petrarca di Lettere, Arti e Scienze di Arezzo presenterà tre tornate ai Soci ed alla cittadinanza con ingresso libero. Nella prima, che avrà luogo venerdì 9 ottobre prossimo alle ore 17,30, sarà presentata la dr.ssa Liletta Fornasari, segretaria della Classe di Arti, la quale parlerà sul tema "Expo 1851 (Londra) - Expo 2015 (Milano) : arte, architettura, design". L'incontro si terrà presso la Casa del Petrarca, sede storica dell'Accademia, in Arezzo, via dell’Orto n. 28. La cittadinanza è invitata ad intervenire. Ingresso libero.

casentino_parco_foreste1Rassina Il Comune di Castel Focognano aderisce anche quest’anno alla Giornata Nazionale del Camminare, iniziativa nata da un’idea originale di Federtrek per diffondere in Italia una cultura del camminare che parte dalle città e dai paesi. Con l’aiuto fondamentale della “Castel Focognano Società per la Storia”, il Comune segue da anni il tema della “mobilità dolce” per diffondere la consapevolezza che il camminare debba essere la prima modalità di spostamento urbano sostenibile. A tal fine, domenica 11 ottobre, la società per la storia e la ProLoco di Salutio organizzano una camminata nel borgo di Salutio. Il percorso continuerà dal centro del Paese fino alla Chiesa di Santa Maria del Bagno (3 km a piedi). Luogo sacro per eccellenza, il piccolo Santuario della Madonna del Bagno per anni ha rappresentato un punto d’incontro e di culto per tutte le genti del Casentino e del Pratomagno, richiamate su posto dall’acqua della “sorgente miracolosa”. La chiesa sorge sulla roccia dove è avvenuta l’apparizione di Maria ad una pastorella. L’acqua della vicina sorgente, anticamente dedicata a Venere e ritenuta miracolosa, è incanalata e convogliata in tre piccole vasche distinte, poste a ridosso di un muretto, davanti al loggiato dell’edificio. Il primo bacino di ricevimento veniva usato affinché l’acqua potesse essere imbottigliata e bevuta sul posto, il secondo per l’immersione delle mani e il terzo, dalle dimensioni di una vasca balneatoria, per l’immersione completa.

Chi desiderasse partecipare è pregato di scrivere un mail o telefonare a Paola Lanini (paola.lanini@libero.it 3293609722) entro la mattina di venerdì 9 ottobre. L'iscrizione è gratuita. Il costo del pranzo è a carico dei partecipanti.

Strada in Casentino Una delle eccellenze agricole di questa stagione in Casentino è senz’altro la frutta, e il comune di Castel San Niccolò ne è una delle capitali per produzione, varietà e tipicità delle specie. Oggi nella sala espositiva comunale di Via Roma 31, inaugura alle ore 10:30 la mostra pomologica della frutta casentinese (fino al 18 ottobre), e le protagoniste principali saranno mele e pere di stagione, in tante varietà tipiche della produzione locale. Dopo il vernissage, il programma prevede la visita agli stand degli espositori che saranno collocati per le strade del paese, in Via Roma, Piazza Piave e Piazza Matteotti. Alle 13 i ristoranti di Strada in Casentino e gli agriturismi del territorio comunale proporranno, per chi lo vorrà, un pranzo con menu a base di prodotti tipici e in particolare di mele, il frutto che è un po’ la regina di questa mostra. Ancora, alle 17 presso il cinema del circolo “Giovanni Paolo II” la NATA – Nuova Accademia del Teatro d’Arte – propone uno spettacolo teatrale, mentre per i più piccoli in Piazza Piave è allestito uno spazio giochi con il gonfiabile.

Terranuova Bracciolini Penna Fest. Alle ore 9.30 avrà inizio il giro per le campagne circostanti alla scoperta di vigneti e piccole cantine, con degustazioni di prodotti locali. Al rientro sarà proposto un menù a base di pietanze cucinate con vino rosso toscano. Il Festival del Plein Air è aperto a tutti, si può partecipare sia con che senza camper, o soltanto per trascorrere una cena o un pranzo in compagnia oppure per socializzare e trascorrere un pomeriggio

all’aria parte.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mappa degli appuntamenti

ArezzoNotizie è in caricamento