Cultura

Sguardi di bambini e abbracci, addii e ritorni. "Una storia vera", la mostra di Paolo Antonio Toci

Sguardi tristi, abbracci, addii e ritorni. C’è un vortice di emozioni nella sala della Galleria Bruschi di piazza San Francesco che in questi giorni e fino al 9 dicembre ospita la mostra personale dell’artista aretino Paolo Antonio Toci. "Una...

mostra-toci-storia-vera21

Sguardi tristi, abbracci, addii e ritorni. C'è un vortice di emozioni nella sala della Galleria Bruschi di piazza San Francesco che in questi giorni e fino al 9 dicembre ospita la mostra personale dell'artista aretino Paolo Antonio Toci. "Una storia vera" racchiude in realtà pezzi di vita di tante persone conosciute davvero, aretini e non solo coinvolti nella II Guerra Mondiale tra cui quel bambino non contento di essere vestito da balilla che è lo stesso padre di Paolo al quale la mostra è dedicata. Accanto ci sono frammenti di racconti che lo stesso artista ha raccolto dai protagonisti. A terra installazioni di oggetti legati al secondo conflitto mondiale ritrovati da Toci in lunghi periodi di ricerca materiale nelle colline aretine.

Al fianco di Toci a curare la mostra c'è il giornalista Paolo Maranesi, si sono conosciuti in occasione dei Premio dei Diari di Pieve Santo Stefano e da lì , accomunati dalla passione per la memoria, è nata la stretta collaborazione.

La tecnica è quella del disegno a carboncino che Toci negli ultimi anni ha intrapreso con passione, applicato su carta strappata in più punti, che in questo caso rafforza il significato del territorio aretino lacerato dalla guerra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sguardi di bambini e abbracci, addii e ritorni. "Una storia vera", la mostra di Paolo Antonio Toci

ArezzoNotizie è in caricamento