Martedì, 21 Settembre 2021
Cultura

Sgarbi, Marenzi, Giani, Cerno: le emozioni del Premio Casentino grandi firme

Un'edizione ricchissima, nella splendida cornice dell’Abbazia di San Fedele a Poppi. Il 42esimo premio Casentino ha visto questa mattina la partecipazione di importanti personalità del mondo dell'economia, della cultura e del giornalismo. Presenti...

Premio-Casentino

Un'edizione ricchissima, nella splendida cornice dell'Abbazia di San Fedele a Poppi. Il 42esimo premio Casentino ha visto questa mattina la partecipazione di importanti personalità del mondo dell'economia, della cultura e del giornalismo. Presenti il direttore de L'Espresso Tommaso Cerno, il critico d'arte Vittorio Sgarbi, Claudio Marenzi, Presidente di Herno Spa, il presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani.

Il premio è stato fondato negli anni '30 da Carlo Emilio Gadda, Carlo Coccioli e Nicola Lisi, dopo l'interruzione dovuta alla seconda guerra mondiale, fu fatto rivivere da Silvio Miano (alla cui memoria è intitolata la sezione umanistica) e Vittorio Vettori, che già all'età di vent'anni era stato segretario del Premio.

La presidenza delle sezioni poesia, narrativa, economia, giornalismo e imprenditoria, rispettivamente a Silvio Ramat, Giancarlo Quiriconi, Giorgio Calcagnini e Ivana Ciabatti. Presidente del Premio è Paolo Brunetti, coadiuvato da una giuria che alla fine del suo lavoro di selezione, individua coloro la cui voce è parsa di più vasto significato e risonanza.

Recentemente il premio è stato arricchito con la sezione scientifica "Francesco Redi" (Economia, Ricerca, Medicina, Giornalismo) per iniziativa del compianto Giuseppe Frunzi, che a lungo è stato Presidente del Centro Culturale 'Fonte Aretusa' e promotore della manifestazione.

Il Premio Casentino rende inoltre omaggio a eminenti personalità della cultura, assegnando i Premi d'Onore Casentino per la letteratura, il giornalismo, l'economia, la medicina e l'imprenditoria.

Tra i premiati degli anni passati ci sono: Giovanni Spadolini, Indro Montanelli, Gabriele La Porta, Lilli Gruber, Stefano Folli, OscarGiannino, Mario Orfeo, Peter Gomez, Luca Telese, Andrea Scanzi, Marco Travaglio, Susanna Agnelli, Paolo Savona, Franco Zeffirelli, Giuseppe Pontiggia, Gesualdo Bufalino, Cesare Romiti,Brunello Cucinelli, Riccardo Illy, Oscar Farinetti, Marco Vichi, Nicoletta Spagnoli.

Sezione scientifica "Francesco Redi", i Premi d'onore Casentino sono stati assegnati a:

Carlo Calenda, Ministro dello Sviluppo Economico, per l'Economia;

Tommaso Cerno, Direttore del settimanale L'Espresso, per il Giornalismo;

Francesco D'Episcopo, Docente di Letteratura Italiana all'Università "Federico II" di Napoli, per la Critica Letteraria;

Eugenio Giani, Presidente del Consiglio regionale della Toscana, per l'Attività Culturale;

Claudio Marenzi, Presidente di Herno Spa e del Sistema Moda Italia, per l'Imprenditoria;

Alessandro Palmieri, Professore di Urologia presso la clinica "Federico II" di Napoli, per la Medicina;

Franco Sbarberi, Docente di Filosofia Politica presso l'Università degli studi di Torino, per la Filosofia Politica;

Vittorio Sgarbi, Critico d'arte, opinionista TV, scrittore, per la Critica d'Arte;

Accademia Casentinese, per la valorizzazione culturale del territorio casentinese; e consistono nella consegna di un'opera di uno dei Maestri dell'arte contemporanea che da molti anni accompagnano e sostengono la manifestazione: Vitaliano Angelini, Gianni Bigoni, Sergio Bizzarri, Mauro Capitani, Carlo Cioni, Lina Giorgi, Alessandro Nastasio, Franco Salituro. Sezione umanistica "Giuseppe Frunzi" opere edite: Maria Gisella Catuogno, vincitrice con il volume "Passioni - La straordinaria vita di Cristina Trivulzio di Belgioioso" del Primo Premio per la Narrativa / Saggistica edita Roberto Valentini, vincitore con il volume "Il beneficio delle brume" del Primo Premio per la Poesia edita; Altri premi per l'edito sono stati consegnati a: Francesco Felis (2° Premio per la Narrativa / Saggistica con il volume Europa una chimera), Paolo Ragni (3° Premio per la Narrativa /Saggistica con il volume Intorno alla Poesia), Fabrizio Bregoli (2° Premio per la Poesia con il volume Il senso della neve), Anna Elisa De Gregorio (3° Premio per la Poesia con il volume Un punto di biacca); Sezione umanistica "Silvio Miano" opere inedite: Antonella Azzoni, vincitrice del Primo Premio per la Poesia inedita;

Giorgio Montanari, vincitore del Primo Premio per la Narrativa inedita;

Lorenzo Spurio, vincitore del Primo Premio per la Saggistica inedita "Veniero Scarselli";

Davide Mascioli, vincitore del Primo Premio per la Poesia Singola;

Armido Malvolti, vincitore del Primo Premio per la Sezione Narrativa per ragazzi; Altri premi per l'inedito: Stefano Bolognesi (2° Premio per la Poesia),Stefano Baldinu (3° Premio per la Poesia), Rosina Quaranta (2° Premio per la Narrativa) Alberto Gulisano (3° Premio per la Narrativa), Gabriele Bagnoli (2° Premio per la Saggistica), Emilio Bardella (3° Premio per la Saggistica), Giorgio Rafaelli (2° Premio per la Poesia Singola), Giuliana Bianchi Caleri (3° Premio per la Poesia Singola), Annalisa Macchia (2° Premio per la Sezione Narrativa per ragazzi), Vito Dimola (3° Premio per la Sezione Narrativa per ragazzi). Premi Speciali della Giuria "Silvio Miano" Cinzia Della Ciana e Patrizia Puccioni Benedetti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgarbi, Marenzi, Giani, Cerno: le emozioni del Premio Casentino grandi firme

ArezzoNotizie è in caricamento