Cultura

Tornano "Le serate di Castelsecco": musica, astronomia e teatro sotto le stelle

Eventi a cura di Associazione di Castelsecco: da luglio a settembre 2024 l'intero programma si svolgerà grazie al sostegno della Fondazione Guido

Dalla musica all’astronomia, passando per il teatro, la grande letteratura e l’omaggio a Giorgio Vasari, parte l'ottava edizione de “Le serate di Castelsecco” dal 4 luglio al 28 settembre 2024, la rassegna che animerà il suggestivo sito archeologico di Castelsecco con un ricco calendario di appuntamenti culturali. L’edizione si distingue per la straordinaria collaborazione tra numerose realtà operanti nei settori artistico, sportivo, formativo, ambientale e solidaristico, creando una rete sinergica che garantisce elevato livello qualitativo degli eventi. Spettacoli teatrali, concerti, conferenze di astronomia, letture di grandi opere letterarie e omaggi a figure storiche illustri come Giorgio Vasari, nell’anno delle sue celebrazioni, saranno al centro dell’estate con attività per tutti. Il progetto ha vinto il bando di compartecipazione eventi promosso dalla Fondazione Guido d’Arezzo, ente presieduto dal sindaco della città Alessandro Ghinelli e diretto da Lorenzo Cinatti, che nei suoi compiti istituzionali sostiene iniziative al fine di mettere in luce le eccellenze artistiche aretine, rafforzando il senso di appartenenza e il legame con le radici culturali del territorio (tutti gli eventi sono a ingresso gratuito - info@ castelsecco.org - www.fondazioneguidodarezzo.com).

La Fondazione, con il bando di circa 60mila euro, ha contribuito alla realizzazione di questo progetto, che ha primeggiato, e al quale se ne aggiungono ulteriori svolti con altre Associazioni: Le 7 Note - RiCreando Oltre il Suono; Opera Viwa - Terre d’Arezzo Music Festival; Officine della Cultura – Smart Festival; Le nuove stanze – Galleria Aperta; Associazione Music – Mengo Music Fest; Sosta Palmizi – La danza che muove è primavera; La Filostoccola – Imbarchi; Fondazione Ivan Bruschi – Luccicanza; NATA – Teatro ragazzi per la città; Jazz Club – Arezzo Summer Jazz 2024; ACLI – Le memorie di Giorgio Vasari; Arezzo che spacca – Malpighi Hub cultura in periferia; Rete Teatrale Aretina – Festival dello spettatore; Associazione Culturale Arezzo Passioni Festival – Passioni Festival 2024. 

Si parte giovedì 4 luglio ore 19 con l’inaugura della rassegna e il monologo di U. Kovacevich tratto da Autodifesa di Caino di Andrea Camilleri, per una riflessione profonda sul bene e il male che chiama i lettori a pronunciare il verdetto. Giovedì 11 luglio ore 21,15 la lettura di “Ultime da Macondo”, da G. G. Marquez, con la voce narrante di Alessandra Bedino e la musica affidata al fisarmonicista Alessandro Moretti e giovedì 18 luglio, ore 21,15 appuntamento con “Cabaret”, con musica e monologhi in compagnia di C. Iannuzzi e la sua band. Si prosegue lunedì 22 luglio, ore 16, con la presentazione del libro di T. Barbini “Il fabbricante di giocattoli” con C. Repek, presso la Casa Circondariale di Arezzo, in collaborazione con l’associazione “Oltre il Muro”. Giovedì 25 luglio, ore 21,15 la magia della Musica Jazz, con la straordinaria partecipazione di Round Midnight Jazz Band e la voce di L. Falcinelli e mercoledì 31 luglio, ore 21,15 “Aquile a Castelsecco”, il concerto dei West Chiana che propongono i maggiori successi folk/rock degli anni settanta della band statunitense Eagles. Ad agosto gli appuntamenti cominciano il 3 alle 19 con la serata dedicata al teatro con lo spettacolo “Perché con gli uomini ci vuole fortuna”, di L. Boncompagni con la partecipazione della compagnia teatrale “Avanti tutta”, mentre sabato 10 ore 21,45 tutti con il naso all’insù a guardare le stelle cadenti, con l’appuntamento “Astronomia, telescopi sull’universo con gli astrofili” con A. Luttini e E. Boschi. 

Dopo l’intervallo ferragostano, gli eventi proseguono sabato 7 settembre ore 9 con “Ambiente … per esempio”, una camminata per le strade cittadine con raccolta e selezione dei rifiuti, realizzato in collaborazione con Insieme per Arezzo, ospiti del Carcere di Arezzo, Cai, Scouts Cngei. Sabato 21 settembre “A spasso con Giorgio”, con U. Kovacevich e M. I. Friscia, costumi di M. Bigi, regia di A. Kovacevich con la partecipazione degli allievi della Libera Accademia del Teatro e conclusione sabato 28 settembre con “Vasari sconosciuto” tratto dalle sue poesie. Letture, commenti e ironie di C. Santori presso la CaMu-Casa della Musica di Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano "Le serate di Castelsecco": musica, astronomia e teatro sotto le stelle
ArezzoNotizie è in caricamento