menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima tappa alla scoperta dei luoghi di Cosimo I: partono i “Percorsi” a Arezzo e La Verna

Al via il ciclo di itinerari gratuiti organizzati dal Comune di Firenze e MUS.E con il supporto di Unicoop Firenze

Si comincia da Arezzo e La Verna sulle orme di Cosimo I. Ripartono da qui i “Percorsi cosimiani”, itinerari gratuiti alla scoperta delle “testimonianze” del governo di Cosimo I de’ Medici organizzati dal Comune di Firenze e MUS.E, con il supporto di Unicoop Firenze in occasione del cinquecentenario della nascita di Cosimo e Caterina de’ Medici.

Il ciclo di appuntamenti, che non interesserà più soltanto Firenze come negli scorsi mesi, ma si estenderà ad altre parti della regione (dopo Arezzo e La Verna, anche Siena, Cerreto Guidi, Livorno e Pisa) parte da Arezzo e La Verna il 25 agosto (Arezzo h 10 e h 11.30 e La Verna h 15.30 e h 17) e accompagnerà i curiosi attraverso i luoghi vissuti e attraversati da Cosimo I durante il suo percorso politico. Cosimo I - straordinariamente acuto e carismatico, ma anche“principe tremendo e spaventevole”, come scrive l’ambasciatore veneto Vincenzo Fedeli - disegnò in forma indelebile un nuovo assetto architettonico e urbanistico della città di Firenze e dell’intera Toscana: eletto appena diciassettenne “capo e primario del governo della città di Firenze e suo dominio” si trovò a governare un ampio e fragile territorio che includeva vaste aree di campagna, piccoli borghi, grandi centri urbani: fra questi i vicariati di San Giovanni Valdarno, Certaldo e Scarperia; le enclaves della Lunigiana e della Garfagnana; le città di Arezzo, Pisa, Pistoia, Volterra, Cortona, a cui si aggiungerà dal 1555, dopo una guerra tanto breve quanto intensa, anche Siena.

Fra gli emblemi di Cosimo I figurano due áncore con la scritta latina «duabus», a significare i due fondamenti del suo potere: l’alleanza con l’Impero e la fortificazione dello Stato di Toscana. Se l’alleanza con l'imperatore Carlo V marca le sorti del governo fiorentino e del giovane duca posto al suo vertice, le fortezze e i presidi costruiti per volere di Cosimo I in ogni angolo della regione si offrono come evidenti capisaldi della sua politica territoriale: i “Percorsi in Toscana” permetteranno di coglierne le evidenze più significative, testimoniando tanto la politica di riordino, controllo e difesa del Duca quanto la sua assidua frequentazione del territorio.

Per chi: giovani e adulti.
Costi: gratuito.
La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni 055-276224
info@muse.comune.fi.it, www.musefirenze.it, www.500cosimocaterina.it

Percorsi in Firenze
Quando: 29 settembre - 27 ottobre - 24 novembre h 10 e h 11.30
Dove: centro storico (partenza da Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 1)
Durata: 1h15’ per ciascuna visita


Percorsi in Toscana
Quando e dove
-
25 agosto: Arezzo h 10 e h 11.30 e La Verna h 15.30 e h 17
-
15 settembre: Siena h 10 e h 11.30
-
20 ottobre: Villa di Cerreto Guidi h 10 e h 11.30
-
17 novembre: Pisa h 10 e h 11.30 e Livorno h 14.30 e h 16
Durata: 1h15’ per ciascuna visita

Il primo appuntamento di ogni visita è riservato ai soci Unicoop Firenze. L’eventuale viaggio per raggiungere i luoghi di visita è a cura dei singoli partecipanti. Le visite prevedono tratti da percorrere a piedi. Per lo specifico punto di inizio di ogni visita: 055-2768224 info@muse.comune.fi.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
ArezzoNotizie è in caricamento