Sabato, 18 Settembre 2021
Cultura

Scocca l'ora dell'Arezzo Passioni Festival: anteprima con Stefano Benni

Graffiante e irriverente, profondo e sognatore. Quante sono le sfaccettature di Stefano Benni? La sua penna è affilata nella critica al potere, feconda nel disegnare i mondi dei suoi romanzi. Lui è schivo, ama poco comparire, ma, eccezionalmente...

stefano-benni-prendiluna2

Graffiante e irriverente, profondo e sognatore. Quante sono le sfaccettature di Stefano Benni? La sua penna è affilata nella critica al potere, feconda nel disegnare i mondi dei suoi romanzi. Lui è schivo, ama poco comparire, ma, eccezionalmente, sarà ad Arezzo venerdì 9 giugno alle 21. L'autore bolognese è il grande ospite scelto dall'Arezzo Passioni Festival per la serata evento che farà da anteprima, nella cornice del Circolo Artistico di Arezzo in corso Italia 108, all'edizione estiva 2017.

Lo scrittore presenterà il suo ultimo romanzo "Prendiluna", edito da Feltrinelli, con il quale è in testa alle classifiche di vendita per la narrativa in Italia. Sul palco assieme a Benni ci sarà Andrea Scanzi, amico di Benni e direttore artistico del festival la cui edizione invernale si è chiusa con un trionfo di pubblico per Carlo Verdone al teatro Petrarca.

L'appuntamento al Circolo artistico del 9 giugno sarà introdotto da Marco Meacci, ideatore della kermesse, e dal giornalista Mattia Cialini, che coordinano la rassegna. Un antipasto gustoso in attesa della quinta edizione estiva, in programma a fine giugno nell'area Eden di via Guadagnoli 2, la più ricca di sempre.

Classe 1947, personaggio poliedrico e di grande cultura, Stefano Benni è un intellettuale ironico e spiazzante, è stato firma - tra gli altri - dei quotidiani La Repubblica, Il Manifesto e periodici come Micromega e Panorama. Umorista, sceneggiatore, poeta e drammaturgo, è certamente tra gli scrittori italiani di maggior talento degli ultimi quarant'anni. Tra le sue opere: Bar Sport, Elianto, Terra!, La compagnia dei celestini, Baol, Comici spaventati guerrieri, Saltatempo, Margherita Dolcevita, Spiriti, Il bar sotto il mare e Pane e tempesta.

L'ultimo suo lavoro, Prendiluna, racconta di una vecchia maestra in pensione dal curioso nome (Prendiluna, appunto) cui viene affidata una missione, da parte di un gatto fantasma. Da questa missione dipendono le sorti dell'umanità. Atmosfere oniriche, situazioni farsesche e imprevedibili attendono i personaggi del romanzo.

L'Arezzo Passioni Festival è sostenuto da Tft, Prodigio Divino, Estra, Sabot, Italpreziosi, Atlantide Adv, Vogue Hotel, Graziella Patio Hotel, ristorante La Pieve, La Feltrinelli Point Arezzo e Centro di estetica di Sonia dalla Ragione. L'evento sarà trasmesso in diretta facebook sulla fanpage Arezzo Passioni Festival da Atlantide Adv in collaborazione con Binder Click.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scocca l'ora dell'Arezzo Passioni Festival: anteprima con Stefano Benni

ArezzoNotizie è in caricamento