Domenica, 26 Settembre 2021
Cultura

Sant'Andrea apre la piazza, l'attesa per Baby Doll. Il clima della Giostra

La dea bendata ha deciso. Il paggetto di Santo Spirito ha estratto la pallina con il nome del quartiere di Porta Sant'Andrea per correre per primo nella 135esima edizione della Giostra del Saracino. Enrico Vedovini o Stefano Cherici, a seconda...

La dea bendata ha deciso. Il paggetto di Santo Spirito ha estratto la pallina con il nome del quartiere di Porta Sant'Andrea per correre per primo nella 135esima edizione della Giostra del Saracino. Enrico Vedovini o Stefano Cherici, a seconda delle scelte tecniche, sfiderà il buratto e cercherà di dare la prima impronta alla Giostra di settembre, quella dedicata alla Madonna del Conforto. Sant'Andrea si presenta a questa nuova sfida dopo alcuni cambiamenti che ci sono stati nel quartiere dopo la Giostra di giugno. Erano seguiti giorni di tensione, un confronto diretto con i giostratori e lo staff tecnico, alcune dimissioni e l'avvicendamento nel ruolo di capitano da Marco Fardelli a Mauro Dionigi, con il vice Saverio Crestini. In questo ultimo mese il quartiere ha fatto quadrato e si è intensificato il lavoro alle scuderie. C'è molta attesa.

Il secondo quartiere estratto, dal paggetto di porta Crucifera è stato quello di Porta Santo Spirito che si presenta con la collaudata coppia Gian Maria Scortecci e Elia Cicerchia, i ragazzi terribili sono diventati ormai veterani dopo quattro vittorie consecutive, nonostante anche condizioni avverse. Cicerchia viene da un brutto incidente alla Quintana di Ascoli, ma è tornato subito in sella e si dice pronto a correr Giostra, nei giorni scorsi però è arrivata la non ammissione alle prove della sua cavallina Baby Doll, il quartiere ha chiesto di rivedere questa decisione, ha compiuto 20 anni ad aprile, secondo la Colombina può correre, secondo la commissione veterinaria no. A questo punto si adirà alla Magistratura. Sarà questo organo a decidere se Baby Doll potrà tornare in piazza oppure no. Cicerchia la vuole con sé, ma ha dimostrato di saper vincere anche quando non l'ha potuto schierare come a giugno quando a causa di una malattia ha dovuto lasciare il posto a El Chico.

Il terzo quartiere estratto è quello di Porta del Foro che manderà in piazza Andrea Vernaccini, ma questa volta affiancato da Gabriele Innocenti. il quartiere aveva infatti deciso che con Parsi avrebbero fatto la staffetta alternandosi al fianco di Vernaccini tra giugno e settembre. Intanto sul fronte delle decisioni è stato confermato dal gran giurì la squalifica per una Giostra del rettore Francesco Fracassi. La squalifica era stata comminata dalla Magistratura perché Fracassi avrebbe inveito contro l'araldo reo di aver chiamato Vernaccini al pozzo al momento del black out del faro sulla facciata della Fraternita. Il quartiere non aveva accettato il verdetto e chiesto la revisione, ma la squalifica è stata confermata. Al suo posto come rettore ci sarà Enrico Pelliccia un personaggio molto amato al quartiere, molto applaudito in occasione della cerimonia delle estrazioni delle carriere.

A chiudere la piazza e quindi probabilmente ad avere più a lungo in mano il destino della Giostra il quartiere di Porta Crucifera. Al rettore Simone Catalani si affianca il capitano Andrea Zanelli e in sella confermata la coppia di giugno con Filippo Fardelli al fianco di Andrea Carboni. Il quartiere è saldamente primo nell'albo d'oro con 37 lance conquistate, ma non vince da giugno 2015. E a proposito di lance conquistate, con la vittoria di giugno Porta Santo Spirito ha raggiunto San'Andrea a quota 35 lance, mentre Porta del Foro è ferma da 10 anni esatti a quota 26 lance. Gli ingredienti per una avvincente settimana di Giostra non mancano.

Nonostante il caldo alla cerimonia ha partecipato un buon numero di pubblico e i turisti che si trovavano in zona, prima dell'estrazioni il sindaco Ghinelli ha consegnato il bastone di comando al Maestro di Campo Ferdinando Lisandrelli. L'ingresso in piazza del primo cittadino è stato salutato da un po' di fischi, probabilmente frutto delle polemiche sull'ordinanza che limita il consumo e la somministrazione degli alcolici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Andrea apre la piazza, l'attesa per Baby Doll. Il clima della Giostra

ArezzoNotizie è in caricamento