Domenica, 19 Settembre 2021
Cultura

Sansepolcro: al via il convegno internazionale di studi su Luca Pacioli

Quattro giornate di convegni e studi nel segno di Luca Pacioli. Presentate questa mattina nella sala della giunta di palazzo delle Laudi le iniziative del convegno internazionale di studi dedicato al frate del Borgo, in programma dal 14 al 17...

FullSizeRender (2)

Quattro giornate di convegni e studi nel segno di Luca Pacioli. Presentate questa mattina nella sala della giunta di palazzo delle Laudi le iniziative del convegno internazionale di studi dedicato al frate del Borgo, in programma dal 14 al 17 giugno nelle città di Sansepolcro, Urbino, Perugia e Firenze.

Ad aprire la serie di incontri nella giornata di mercoledì 14 sarà proprio la città natale del Pacioli. Dalle 9:00 alle 14:00, presso la biblioteca comunale Dioniso Roberti, si terrà la prima conferenza presieduta da Paola Refice della fondazione Piero della Francesca. L'evento vedrà intervenire personalità del calibro di James Banker della University of Carolina, ma anche Carlo Maccagni, Pier Daniele Napolitani, Albrecht Heeffer, Giuseppe Catturi e Paolo Capitanucci. Alle 15 seguirà la visita tematica "Piero, Luca e il Borgo" a cura della guida Matteo Canicchi e in collaborazione con le associazioni storiche di Sansepolcro.

"Un programma folto che prenderà il via da Sansepolcro proseguendo in altre città - spiega l'assessore alla cultura Gabriele Marconcini - Pacioli è una figura importantissima, una personalità a cui vogliamo e dobbiamo rendere omaggio a cinquecento anni esatti dalla sua scomparsa. Questo convegno internazionale non vuole essere tuttavia una celebrazione fine a se stessa, ma piuttosto una riflessione sul rivoluzionario e lungimirante modello culturale incarnato dal nostro matematico."

"Abbiamo promosso questi eventi in continuità con altre attività svolte in collaborazione con enti nazionali ed internazionali - spiega Matteo Martelli, presidente del centro studi Mario Pancrazi - Questo convegno vuole essere non solo un insieme di giornate di studi su Pacioli, ma anche un'occasione per valorizzare ulteriormente una tra le menti più brillanti del Rinascimento. Parliamo di un intellettuale poliedrico, capace di trattare temi di contabilità, matematica mercantile, filosofia, e tutte le arti ed espressioni del tempo. Questi aspetti non sono mai stati affrontati adeguatamente. Queste giornate forniranno dunque spunti ed interventi rilevanti sul maestro di contabilità, sul matematico e sul filosofo Pacioli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sansepolcro: al via il convegno internazionale di studi su Luca Pacioli

ArezzoNotizie è in caricamento