Il saluto di Sansepolcro ad Alessandro D’Alatri, regista della nuova stagione de "I bastardi di Pizzofalcone"

Lunedì 8 ottobre alle 21:25 su Rai1 andrà in onda la prima puntata della seconda serie de “I bastardi di Pizzofalcone”. La fiction è ambientata nella suggestiva cornice della Napoli dei giorni nostri ed è tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni...

alessandro-dalatri-bastardi-pizzofalcone

Lunedì 8 ottobre alle 21:25 su Rai1 andrà in onda la prima puntata della seconda serie de “I bastardi di Pizzofalcone”. La fiction è ambientata nella suggestiva cornice della Napoli dei giorni nostri ed è tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni.

Dopo il grande successo dello scorso anno, con una media di 7 milioni di spettatori a puntata, la regia di questa seconda stagione è stata affidata ad Alessandro D’Alatri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nato a Roma ma biturgense da parte di madre, Alessandro D’Alatri è da sempre ben conosciuto e stimato dai cittadini del Borgo. L’amministrazione comunale e tutta la comunità di Sansepolcro si congratulano per questo nuovo importante traguardo rivolgendo ad Alessandro un in bocca al lupo per i suoi futuri progetti professionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento