MIXaggi, i saggi della Libera Accademia del Teatro diventano on-line

Dal palcoscenico al web: la storica scuola cittadina sta lavorando alla creazione di spettacoli digitali I saggi verranno curati da Andrea Biagiotti e saranno caricati su youtube a partire da mercoledì 1 luglio

Dal palcoscenico al web: la Libera Accademia del Teatro presenta la prima rassegna di saggi interamente on-line. Giugno è il mese in cui, tradizionalmente, la scuola aretina metteva in scena tutti gli spettacoli preparati dai suoi allievi, ma la recente emergenza sanitaria e lo stop delle lezioni dal vivo hanno spinto prima ad una riorganizzazione dei corsi in videoconferenza e poi all’ideazione di un nuovo format adatto per condividere con gli spettatori il lavoro svolto nel corso dell’ultimo anno. Ecco così nascere la prima rassegna MIXaggi che, a partire da mercoledì 1 luglio, proporrà quattro produzioni teatrali inedite che verranno realizzate a distanza, montate dal maestro Andrea Biagiotti e caricate sul canale youtube della Libera Accademia del Teatro. "La tecnologia - spiega lo stesso Biagiotti, - ha rappresentato l’unico strumento per poter continuare a svolgere lezioni di teatro e a condividere questa passione. Gli strumenti di videoconferenza hanno permesso di portare avanti le lezioni, di proseguire un lavoro tecnico sulla voce e sulla dizione, e di lavorare sulla scrittura dei testi che saranno interpretati e mixati per dar vita ad inediti spettacoli nati esclusivamente per il web".
MIXaggi vedrà per protagonisti gruppi della Libera Accademia del Teatro con competenze artistiche ed età diversificate, facendo alternare sul palcoscenico digitale sia i ragazzi dei corsi Junior che gli adulti più esperti dei corsi Ostinatissimi. La notte, l’esilio, il viaggio e i sogni sono le quattro tematiche su cui hanno lavorato gli allievi, con un percorso artistico coordinato dalla regia di Biagiotti tra la reinterpretazione di testi dei grandi autori classici e l’ideazione di elaborazioni originali che hanno permesso di ideare i copioni dei diversi saggi. Nel corso di giugno, questi attori lavoreranno individualmente o a piccoli gruppi per la registrazione di monologhi, di dialoghi e di scene che verranno poi montati nei vari capitoli dei primi spettacoli ideati e realizzati esclusivamente per una fruizione sul web. Il debutto di MIXaggi è previsto per luglio quando saranno caricati i video su youtube e poi condivisi sulla pagina facebook della scuola.

"I saggi-spettacolo - continua Biagiotti, - rappresentano la concretizzazione di un lavoro durato un intero anno, dunque la nostra intenzione era di fornire agli allievi la possibilità di poter comunque archiviare questo percorso con l’emozione di concretizzare una loro produzione e di poter recitare insieme, seppur da distanza. Allo stesso tempo, l’utilizzo dei nostri canali web permetterà di condividere questi spettacoli e di poter così portare la meraviglia dell’arte teatrale nelle case di tutte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento