Cultura

Ritmos: Tanto y Fandango, secondo appuntamento con il festival Musica Oltre Confine a Civitella

Festival Musica Oltre Confine, l’iniziativa turistico-culturale proposta dal Comune di Civitella in Val di Chiana sotto la direzione artistica dell’Associazione Culturale IUBAL di Arezzo, il contributo di LFI e Coingas SpA e la partecipazione...

manifesto oltre confine 2018

Festival Musica Oltre Confine, l'iniziativa turistico-culturale proposta dal Comune di Civitella in Val di Chiana sotto la direzione artistica dell'Associazione Culturale IUBAL di Arezzo, il contributo di LFI e Coingas SpA e la partecipazione straordinaria del Conservatorio Statale di Musica "B. Maderna" di Cesena, dopo il successo del primo concerto a Civitella con Misa Tango e Misa Criolla, con il Gruppo Polifonico "F. Coradini" di Arezzo, l'Ensemble Maderna del Conservatorio di Cesena e la soprano Gaia Matteini, torna con il secondo appuntamento previsto per domenica 21 ottobre, ore 17.15 nella Chiesa di San Bartolomeo di Badia al Pino.

Ritmos: Tango y Fandango, questo il titolo dello spettacolo che vuole essere un percorso musicale dedicato interamente ai ritmi e ai generi musicali dell'Europa e dell'America Latina.

Quest'ultima, in questo momento, è forse la fucina musicale più ricca del mondo e che ha radicalmente modificato il panorama musicale del XX secolo; a generare questo percorso è stato senza ombra di dubbio il rapporto con l'Europa.

Dal Fandango di Luigi Boccherini e il nuovo tango della Yumba di Astor Piazzolla per chitarra e quartetto d'archi, ai choro passando per salsa e bossanova ascolteremo alcuni dei generi divenuti veri e propri simboli di culture e nazioni. Frutto del sincretismo tra ritmi africani, europei e amerindiani, la musica sudamericana resta un'inesauribile fonte d'ispirazione per il mondo intero, dando vita a generi sempre reinventati.

Protagonisti del concerto saranno il Quartetto d'Archi Maderna, Giorgio Albiani e Adriano Walter Rullo. Il Quartetto d'Archi Maderna è costituito dalle prime parti dell'Orchestra Maderna. Il primo violino, Paolo Chiavacci è anche Direttore del Conservatorio Statale di Musica "B. Maderna" di Cesena che dallo scorso anno ha aperto un percorso di collaborazione artistica con la Scuola Comunale di Musica di Badia al Pino, attraverso l'Associazione Culturale IUBAL a cui è affidata la direzione artistica e didattica. Questo concerto rappresenta una prima importante collaborazione tra le due Istituzioni.

Giorgio Albiani e Adriano Rullo sono due tra i più importanti chitarristi della loro generazione. La condivisione dell'intensa esperienza formativa condivisa presso l'Ecole Normale de Musiquè di Parigi sotto la guida del Maestro Alberto Ponce, ha legato indissolubilmente la storia di questi due musicisti determinando intesa e complicità che vanno al di là del mero aspetto tecnico Sarà possibile prenotare il pullman chiamando il numero 0575 445 309/303 dal lunedì al venerdì, ore 8.00 - 12.00.

Gli orari di partenza, invece, saranno: ore 16.00 - Stazione Bus Terminal di Arezzo; ore 16.10 - Arezzo Piazza Giotto; ore 16.30 - Badia al Pino Scuola Media. E' richiesto un contributo pullman di ? 2.

Tutti i concerti inizieranno alle ore 17.15, ingresso gratuito; l'apertura di ogni singolo evento sarà curata dagli allievi della Scuola di Musica Comunale di Badia al Pino. Questa è una delle novità del festival che vuole essere anche un'importante occasione di crescita e confronto per i giovani musicisti del territorio. In ultimo, ma non per ordine di importanza, è l'idea di associare la finalità di promozione turistica: volontà dell'amministrazione comunale è di implementare questo aspetto attraverso l'impiego di video presentazione del territorio realizzati dal videomaker Francesco Faralli che verranno proiettati all'inizio di ogni singolo evento. Saranno coinvolte anche associazioni presenti nel territorio impegnate nella valorizzazione dei percorsi ciclo pedonali, nel recupero storico culturale dei percorsi e dei reperti storici e nella diffusione del godimento salutistico di luoghi spesso rimasti sconosciuti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritmos: Tanto y Fandango, secondo appuntamento con il festival Musica Oltre Confine a Civitella

ArezzoNotizie è in caricamento