Venerdì, 25 Giugno 2021
Cultura

Record di presenze nella sala Malala, aretini alla scoperta delle culture del mondo

A quasi due mesi dall’apertura, avvenuta lo scorso 4 novembre, è già record di presenze e richieste alla Sala di Lettura e Documentazione Interculturale intitolata al Premio Nobel, Malala Yousafzai. Oltre 600 sono stati infatti i lettori...

A quasi due mesi dall'apertura, avvenuta lo scorso 4 novembre, è già record di presenze e richieste alla Sala di Lettura e Documentazione Interculturale intitolata al Premio Nobel, Malala Yousafzai.

Oltre 600 sono stati infatti i lettori, grandi e piccoli, che hanno avuto modo di visitare lo spazio all'interno della Casa delle Culture, gestito daOxfam Italia Intercultura, di consultare libri e siti internet, grazie all'ampia dotazione multimediale, e di approfittare dei tanti laboratori gratuiti promossi dalle associazioni del Tavolo di Coordinamento della Casa delle Culture.

Attività come quelle realizzate in occasione della Settimana del Migrante, quando decine di persone, fra cui anche molti alunni delle scuole di Arezzo, hanno avuto la possibilità di incontrare la giornalista del Corriere della Sera Viviana Mazza, autrice del libro "Storia di Malala", e di ascoltare le testimonianze di alcuni dei migranti che si sono ricostruiti una vita ad Arezzo. Tante, oltre 200, anche le operazioni di prestito, rinnovo e prenotazione che hanno riguardato i materiali messi a disposizione all'interno della sala. Un straordinario successo di pubblico reso possibile grazie all'alta qualità dei servizi offerti, all'accoglienza degli spazi e all'elevata accessibilità anche per chi presenta disabilità motorie.

"Sapevamo che i cittadini di Arezzo avrebbero apprezzato questo nuovo spazio aperto a tutta la città: e i dati di oggi ce lo confermano. - afferma Alessandro Bechini, direttore dei Programmi in Italia di Oxfam Italia - La Sala di Lettura e Documentazione Interculturale Malala Yousafzai nasce per offrire alla cittadinanza un luogo di formazione, documentazione e sensibilizzazione su tematiche che stanno diventando sempre più centrali nella nostra società: uno spazio aperto alla conoscenza di culture e storie diverse, per la costruzione di una società aperta e inclusiva. Un invito che è stato pienamente raccolto dai tanti aretini che, in questi due mesi, hanno avuto modo di visitare la struttura, consultare il suo ampio catalogo bibliografico e partecipare alle tante iniziative che si sono svolte all'interno".

Le prossime attività in programma dal 28 al 31 dicembre, dalle 09:30 alle 12:30, con i laboratori creativi "Zenzero e Cannella", aperti a bambini da 4 a 9 anni. La Sala Lettura è aperta martedì dalle 09:00 alle 13:00, giovedì dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:30, e mercoledì e venerdì dalle 16:00 alle 18:30.

Per info: 0575.1824525; ilenia.rubrigi@oxfam.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Record di presenze nella sala Malala, aretini alla scoperta delle culture del mondo

ArezzoNotizie è in caricamento